martedì, novembre 19, 2013

Vedic Riot: Dieci cospirazioni che mai avresti creduto possibili...



Vedic Riot è un fumetto che a me piace un bel po'. Scritto da Cristiano Brignola, disegnato da Alex Agni, pubblicato da Absoluteblack Edizioni.
Nella appena passata edizione di Lucca Comics è uscito il secondo volume. La storia è un casino di cospirazioni, satanelli, magia, post moderno, pop e macelli vari. Un po' The Invisibles, un po' La Trilogia di Shea e Wilson, il tutto filtrato con occhio e mano molto personali.
Per narrazione e disegni è un vero fumetto indy, autonomo, unico e indipendente dal gusto mainstream. Cosa difficile per un racconto di genere. Invece, Brignola e Agni riescono a dare uno sguardo non convenzionale al modo di concepire il racconto.
Mi piace il fumetto, sono temi a me cari, elementi narrativi nei quali ci sguazzo tanto e volentieri.
Se vuoi approfondire l'approfondibile su Vedic Riot:
Clicca Qui per una recensione.
Clicca Qui per la loro pagina Facebook.
Clicca Qui per un'altra recensione.
(Se vuoi altro, c'è Google!)

Brignola e Agni, furbetti, mi hanno chiesto un pezzo da mettere nel secondo volume. Sapevano che, viste le tematiche e il mio affetto nei confronti dei loro affettati, avrebbero sfondato una porta aperta. Ho accettato molto volentieri.
Ecco la postfazione cajellica al loro volume.

Dieci cospirazioni che mai avresti creduto possibili guarda incredibile pazzesco delle cose cherroba mammamia!

10: Non è vero che Vedic Riot è stato creato da Cristiano Brignola e Alex Agni. Semmai è proprio il contrario. L’idea di Vedic Riot è entrata nel continuum spaziotemporale, ha modificato le stringhe quantiche della realtà e ha fatto in modo di generare, a suo tempo, i due autori che poi l’avrebbero realizzata dopo.
Il tutto si può spiegare con un’equazione, ma è lunga, non ci starebbe in queste pagine, servirebbero ottometriquadri di lavagna e poi comunque dopo averla scritta dovrei uccidervi. Tutti.

9: Quello che nessuno dice mai degli Illuminati di Baviera è che sono i detentori dei diritti del brano: “Scatman (Ski Ba Bop Ba Dop Bop)” di Scatman John.

8: Facebook è in realtà un progetto finanziato dal Governo Ombra, al fine di impedire ogni tipo di invasione aliena. Agli extraterrestri basta dare un’occhiata a quello che scriviamo su Facebook per decidere che non vale proprio la pena di invaderci.

7: Nella versione moderna del Candomblé, il sincretismo non avviene più con i santi cattolici, ma con le boy band del passato.

6: Secondo gli ultimi studi di criminologia, il vero trauma di tutti i serial killer è quello di non poter conciliare il loro hobby omicida con l’essere vegani. Questa cosa li deprime, ma risolvono il tutto con grosse dosi di Gomasio.

5: Carl Gustav Jung non hai mai definito i clown come figure archetipali. È colpa di un banale errore di traduzione fomentato dalla mafia dei mimi.

4: Le scie chimiche sono create dalla vaporizzazione dei tappi di bottiglia che vengono periodicamente raccolti spacciando la cosa a fini di beneficienza.

3: Gli aggiornamenti di tutti i programmi, siti, app, sistemi operativi, interfacce varie, anche se si tratta unicamente di un aggiornamento grafico, è parte di un colossale complotto. La funzione degli aggiornamenti è quella di mantenere il controllo delle masse usando il nervosismo e il fastidio che provoca ogni tipo di aggiornamento all’utente finale.

2: Banderas si è nascosto nel Mulino Bianco per scappare dai Chupacabras.

1: Quella che stai vivendo non è la tua vita. È soltanto un sogno. Ma non è il tuo, è il sogno di uno a cui stai tanto tanto sulle palle.


1 commento:

Alessandro Manzella ha detto...

Sugli aggiornamenti: sono convinto che servano per distruggere certezze consolidate, minare l'autostima e causare ipertensione