mercoledì, ottobre 23, 2013

Cuocarina, l'oca assassina.


Soffro di sconnessione dalla realtà che mi circonda. Il problema è tutto qui. Io non lo faccio apposta, non mi sparo delle pose, non ho dei partiti presi. Mi succede.
Con Minizilla guardiamo dei cartoni animati. No, non è esatto. È più corretto dire che tengo Minizilla sulla ginocchia mentre lui balla sulle note delle sigle.
La sua soglia di attenzione è minima, ma le sigle gli piacciono un casino. Gli piace parecchio anche Shaun the Sheep, perché secondo me non ha ancora capito bene bene che cos’è.
Fatto sta che con Minizilla sulle ginocchia ho fatto la conoscenza di Cuocarina. L’oca che cucina.
Eh. Sòccose.
Ne rimango piuttosto basito. La mia sorpresa e il mio senso di disconnessione dalla realtà arrivano a livelli ionosferici quando oggi, per scrivere questo pezzo, cerco qualche informazione in più su Cuocarina e scopro che piace a tutti.
Ma proprio a tutti tutti. Tutti ne parlano benissimo e ne sono entusiasti.
Eh. Sòccose.
A quanto pare, sono l’unico stronzo a cui non piace.
Ma facciamo così. Sorvoliamo sui miei gusti personali. Sorvoliamo sul fatto che se chiediamo un parere tecnico su quel tipo di animazione a Lasseter ci piglia per il culo fino alla fine del mondo.
Geniale. Dicono tutti. Per me di veramente geniale c’è che qualcuno lo ha proposto, gli è stato approvato, e gli sono stati dati dei soldi. Genio puro. Avercene. Magari anche io fossi così geniale. Invece no. Mi tocca rispettare degli standard qualitativi e delle direttive editoriali. Colpa mia. Sorvoliamo e godiamone.




Cuocarina, dicevo.
Sono avvezzo a diversi tipi di visione. Mi sono sparato film piuttosto obliqui e disturbanti, ho percorso tutta la strada della cinematografia dell’ansia. Da giovine, appassionato di cultura industriale, mi sono sorbito diversa roba estrema. Rotten mi fa un baffo. Sono preparato e abbastanza documentato sull’orrore, l’inquietudine e le cosebrutte.
Però. Lo ammetto. Vedere un oca che rompe delle uova o cucina un pollo mi ha disturbato più di un video di Andreas Schnaas.
Un’oca.
che
rompe delle uova.
Esiste al mondo qualcosa di più distruttivo, perverso e maligno di un oviparo che distrugge, cantando in rima, l'origine vitale della sua specie?

Un’oca
che
cucina un pollo.
Siamo tra il cannibalismo e lo sterminio etnico. È come vedere uno chef francese che cucina un indios amazzonico.
E l'indios ride, accettando felice la sua morte.



Eppure è geniale, piace a tutti, è fighissimo e le canzoncine ti rimangono in testa.
Dove cazzo è il MOIGE quando serve?
A far levare le tette dalle serie per adulti, ecco dov’è.
Forse sono io, mi sono detto. Sono io che vedo le cose in modo sbagliato.
Allora ho cercato di rimediare, e di essere più Cuocarina Style-Oriented.
Io e Minizilla stavamo guardando la Pimpa.
- Che cosa vuoi fare da grande?
Chiede la Pimpa al suo amico Vitellino.
Io, memore dell'esperienza di Cuocarina, che è bellissima e piace a tutti, rispondo:
- La bistecca!
- Sei un mostrooooh!
Urla Ladyzilla dall'altra stanza.
Forse avrei dovuto rispondere cantando.

15 commenti:

U carcamagnu ha detto...

a me la cuoca rina sta pesantemente sui coglioni. le tirerei il collo se fosse possibile e la abolirei dallo schermo.

è anche diseducativo presentare il mangiare in quel modo finto.

CREPASCOLO ha detto...

La grafica della cuoca rina ha qualcosa di un vecchio fumetto di Andrea Domestici realizzato con photoshop. Ha tutto quello che occorre x stregare Minizilla, Crepascolino e tanti futuri fruitori del materiale di Mazzucchelli, Peeters, Pulido, Miguel Angel Martin, Jose Caramuta, Gould e Marti, to name a few. Sui testi pienamente d'accordo, ma credo siano una citaz del monologo di Bisio su Nonna Papera che cucina il tacchino , praticamente un parente.
Aspetta che Minizilla scopra Peppa Pig, la dottoressa Peluche, Bob Aggiustatutto, Sam il Pompiere, Due Fantagenitori ed Adventure Time. Ti si aprirà un mondo: ruberai una macchina del tempo e riscriverai tutti i Napoleone come fossero un incubo di Brendan Mccarthy che cerca di tradurre in immagini l'opera omnia di De Lillo.

rae ha detto...

Gli stessi dubbi se li poneva Claudio Bisio negli anni '90. Con quale cuore Nonna Papera poteva servire il cappone ai nipotini? e con quale pelo sullo stomaco questi potevano sbafarselo con gioia?

I vostri nascono da un umanizzazione di esseri (i volatili) che di umano ben poco anno, come questo video ben illustra: http://www.youtube.com/watch?v=_1v_EcjeIkg

Daniele ha detto...

La domanda che tutti ci poniamo in realtà è: Long Wei potrebbe interpretare l'oca Cuocarina?

Secondo me sì, purché laccata o all'arancia.

Fabio D'Auria ha detto...

aaah ecco, Cuoca Rina...

Non avendo la Tv non capivo, son tornati i miei bimbi da casa dei nonni e cantavano tipo "cocaina cocainaaa...".
Li ho corretti speranzoso dopo la spiegazione loro dicendo "ma no amore, si chiama OCArina"

adrien chrome ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
adrien chrome ha detto...

pure io da un paio d'anni sono finito nella dimensione alternativa dei canali per infanti.
cuocarina è tra le cose peggiori e più fastidiose in cui sia incappato, dall'animazione approssimativa alle canzoncine (la musica sempre la stessa tra l'altro) con testi raffazzonati e inutilmente gioiosi, dalle ricette che paiono copiate male da un bignami del libro della parodi, al riassunto finale con gli ingredienti spesso sbagliati di cui non si capisce a chi dovrebbe essere rivolto: mio figlio di due anni? cucina lui stasera? a me? buona questa ricetta di tartine al tonno chi te l'ha data, un'oca disegnata male?

Fam ha detto...

L'autore è Joshua Held, quello di Gino il pollo, che impazzava in rete qualche anno fa. Comunque piace anche a mio figlio che, non sapendo ancora leggere, a fine puntata mi chiede gli ingredienti.

andrea voglino ha detto...

È la versione castrata del divertente "Le ricette di Arturo e Kiwi", ed è realmente odiosa. Ma aspetta e vedrai: in confronto a "Peppa Pig", "Cuocarina" sembra Scorsese.

Mattia Bulgarelli (K. Duval) ha detto...

Eh, momento: I Fantagenitori non si toccano!
Sono scritti dannatamente BENE e pieni di un ANTIbuonismo/sottile cinismo di fondo che è molto educativo. ^_-

Mabelle Sasso ha detto...

Non conoscevo questo cartone per gnomi, ma sono solidale con te, è davvero orribile.
Ma invece con la Peppa Pig come va?

marcell_o ha detto...

resistere
resistere
resistere
i miei erano piccoli negli anni 80:
ape maia, heidi, lady oscar, geeg robot, capitan harlock, candy candy (quando è morto terence siamo stati a lutto per mesi...), lupen iii, occhi di gatto, cristina d'avena... (ora fa le serate speciali al muccassassina...)
fortunatamente andavano solo per poche ore al pomeriggio, non c'erano la mattina né la sera (non c'erano i teletubbies, che dio li maledica)
a casa di amici con bimbi piccoli m'è capitato di vedere delle mostruosità come cuocarina, peppa pig, quell'altro dei treni e robe varie
alla millesima replica comincio a schiumare anche con la pimpa (dio benedica altan, sempre, a prescindere)
i figli crescono, in men che non si dica te li ritrovi a fare tag sul frigorifero, l'ascensore e la preside t'informerà che li fa anche nelle pareti dell'aula scolastica...
potresti provare a traumatizzarli con walking dead (tu adori gli zombi), così non vorranno più accendere il televisore...

Paperplanes ha detto...

Nuovo canale di crtoons. Ka-Boom!
Trasmettono roba nuova (specie per me) e qualcosa di vecchio tra cui DUE serie di Hallo Kitty; una vecchia serie in cui la micina bianca e coccolosa ed i suoi amici interpetano vecchie fiabe e storie conosciute ed una serie relativamente nuova.
Si, lo so, è Hello Kitty ma la serie vecchia (credo sia quasi nostra coetanea) è di gran lunga migliore per colori e animazione.
Comunque è difficile trovare serie animate o fumetti in cui gli animaletti o pets che dir si voglia nn pratichino il cannibalismo...mi pare.

Isa

joeclay ha detto...

Sono terrorizzato. Altro che Lynch.

vale ha detto...

Stessa espressione che ho avuto ieri sorbendomi le stesse 2 puntate che citi... Ho preferito spegnere a metà del pollo. Tra l'altro l'audio é pessimo: quasi non si capiscono le parole, si sente solo la musica... Peggio della Cuoca Rina ci sono alcune puntate di Peppa Pig che puoi ritrovare pure uguali il giorno dopo.... Per il momento contengo al massimo 2/3 cartoni al giorno e non tutti i giorni... Non é per mio figlio... É per me... Per sopravvivere a quello scempio (grafica, testi, sceneggiatura, contenuti e... Morale)