martedì, settembre 24, 2013

XFactor7, il primo incontro tra Mika e la Ventura.


- Per cui sei tu quello di tineig uineig in a cineig sircu, ranny arau laich clau on puppo?
- What?
- Ti facevo più basso.
- Uh?
- Tineig uineig in a cineig sircu, ranny arau laich clau on puppo! Bravo ricciolino! Ogni riccio un capriccio, eh?
- Yes…
- Of cours! Di corsa!
- Who are you?
- Aspetta Riccio! Questa la so: ue ar golden! ue ar goooooldeen!
- Who can translate for me what this woman says?
- Oh, Riccio… Non fare quella faccia che qui sei ospite, eh.
- What?
- Non te la tirare… Stai attento…
- Io non ti capissio!
- See, come no, io non ti capiscooo, io non so chisseeei! Questa è Mina, Riccio! Conosci Mina?
- Mina? No… Io Mika!
- Eccolo! OH! QUI SIAMOI IN ITALIA, CAPITOOH! VIENI QUI A TIRARTELA?! FLAI DAUN, RICCIO! FLAI DAUUN!

Ringrazio Nipresa per avermi ispirato.

2 commenti:

marcell_o ha detto...

mi sa che ci hai proprio ragione
però non dimenticare che:
c'è chi ha comprato dischi di pupo, albano, tatangelo...
la ventura faceva programmi di successo...
sì, faceva la scemetta con la gialappa's e poi ha proseguito il programma (ben avviato) di fazio, potrebbe anche non essere un genio della tivvù
la ventura ha dei pregi, non saprei dire quali e temo che dal mio punto di vista siano difetti

buonipresagi ha detto...

@marcell_o: no, la ventura è a suo modo un genio.
È la capofila e la migliore interprete dell'antica arte del brandire LE NOSTRE TRADIZIONI come fossero una clava (ma con una punta di glamour)
Un pacato nazionalismo fascista adatto alla prima serata. Una Santanchè spiegata ai bambini.