lunedì, settembre 02, 2013

Post a richiesta!


Il 29 agosto ho fatto un annuncio via social, valido per 10 minuti, dove dicevo che il prossimo post su Diegozilla sarebbe stato “on demand”.
Ecco qua i risultati ottenuti su Facciabbùk. Metto tutto assieme, che oggi è lunedì, oggi è settembre, e serve un post per decomprimere tutta questa faticazza.

Giorgio A. : Il prossimo Batman sarà interpretato da Miley Cyrus.
È vero.
Pare che Il Pinguino verrà interpretato da Ron Jeremy e lei lo sconfiggerà con il Bat- Twerking, in una sequenza che entrerà di prepotenza nella storia della cinematografia.
Will Smith e famiglia ne rimarranno, nuovamente, sconvolti.

Antonio S.I. : puoi parlare di quanto io sia una persona eccezionale.
Antonio S.I. nato (credo) a Roma il 13 giugno 1977. Quando è nato era molto giovane, un bambino praticamente. Ma non un bambino qualunque, fin dal primo vagito tutti si sono resi conto della sua eccezionalità. Forse perché il suo vagito era perfettamente intonato con l’intera opera di Mozart.
E via così, di eccezionalità in eccezionalità.

Antonio P. : Già fatta una storia di Noah Wyle attraverso le sue serie?
La teoria della supercontinuity è applicabile a Noah Wyle, però è fin troppo facile. Diciamo che, avendo interpretato Donnie Darko, tutto viene da sé.
Come dice qualcuno: è una roba che si scrive da sola.

Francesco M. : I dieci alimenti (o combinazioni di alimenti, o ricette) che vieteresti per legge.
Allora, io mangio tutto. Ma davvero tutto, e sono anche piuttosto temerario. Ci sono pochissime cose che non mi piacciono, e che in un ottica diegozillocentica, vieterei per legge. Sono nell’ordine:
Le Cappesante.
I funghi Shitake.
Il Coriandolo.
I cetrioli freschi. (li approvo soltanto sottaceto)
Il risotto con il pompelmo. (Scusa, Giuliano)
L’aglio liofilizzato e quello per uso industriale.
I ricci di mare. (Ma li ho assaggiati più di 10 anni fa e dovrei riprovare per conferma)
Il sushi quanto non è rispettata la proporzione tra il pesce e il riso.
Il Durian.
L'uovo dei cent'anni.

Paola B. : Perchè il focus del nostro lavoro è il lavoro degli altri? I fumetti esisterebbero se non ci fosse una perenne comparazione? Io esisterei senza Medda?
Forse il focus è da concentrare.
Direi che la comparazione non viene fatta sul lavoro dei colleghi in generale, ma sul successo dei lavori dei colleghi.
Fino a un certo punto lo trovo sano.

Eds: perché da quando ci sono i social i disegnatori disegnano meglio ma gli scrittori scrivono peggio? e molto meno?
I social network, per il nostro lavoro, sono il MALE. Il male assoluto. Sia per i disegnatori, sia per gli sceneggiatori.

Silvia C. : Ma che fine ha fatto il vicino di casa? Il signor Curti mi pare.
Il signor Curti, a oggi, non è ancora tornato dalla montagna.
Purtroppo, Anatolio ora scodinzola nei giardinetti celesti.
L'ultimo favoloso racconto del signor Curti è stato, vedendo Minizila:
Quando è nato mio figlio Brenno io sono andato a vivere in albergo per un paio di mesi perchè, posso sopportare tutto, ma la notte devo dormire almeno otto ore filate altrimenti dò i numeri. E ho il sonno leggero.
Non era brutto dormire in albergo. Tre stelle, in via Muratori. Ora non c'è neanche più quell'albergo lì.  L'unica cosa scomoda era dover convincere il portiere di notte che no, non avevo bisogno di compagnia. Che, siccome i portieri di notte cambiavano più velocemente delle lenzuola, ogni volta era la solita solfa. No, non mi serve una "coperta" per la notte. No, grazie, no. Sto bene così. Insistevano perchè poi di solito avevano la mancia, capisci?
Non ci credevano mica che andavo lì a dormire perchè dovevo dormire.
 
Paolo P. : suggerisco 'na cosa senza troppe pretese, tipo una worse top ten esistenziale:
la classifica dei 10 film più orribili che hai visto in vita tua, oppure i 10 posti peggiori dove hai mangiato o ancora i 10 disegnatori che ti stanno più sulle balle. Fai tu.

10 film più orribili, secondo ammè, assumendomene tutte le responsabilità:
The Black Dahlia
Il Cigno Nero
Domino
Morti Oscure
Il Cartaio
007 Skyfall
Jumper
Nome in codice Nina
Treciento
La vita è bella

10 posti peggiori dove ho mangiato, secondo ammè, assumendomene tutte le responsabilità:
- L’isola Fiorita (Milano) Nell’interegno tra le due gestioni.
- NYC, 2008. Entro nel Mac Donalds sbagliato nella zona sbagliata. A parte che quello che mangi laggiù è del tutto identico a quello che mangi qui. Ero l'unico bianco. Non è un problema. Tre tipi, enormi e dall'aria truce iniziano a fissarmi male. Me ne vado prima che diventi un problema.
- In generale, non amo per niente la catena: Il Pomodorino.
- Una trattoria a Chiavari, di cui non mi ricordo il nome. Ma è stata colpa mia, ho scelto la combo pranzo e non dovevo.
- Un ristorante ad Albisola, di cui non ricordo il nome Ma è stata colpa mia, c'era troppo casino per i fumetti e i gestori non erano pronti.
- Un ristorante a Lucca, in centro, davanti al padiglione editori. Ma è stata colpa mia, che nei giorni di Lucca Comics si abbatte lo tsunami umano e i lucchesi vanno nel panico.
- Una cena con animazione un un ameno villaggio turistico in Egitto. Una cosa tipo "cena pazza". Ecco, sarebbe stato obbligatorio impazzire davvero e tirare fuori un M60 a nastro per seminare giustizia. (Ma anche io... Dove vado ad infilarmi, alle volte...)
- Un ristorante/albergo sul Mottarone. Però a dire la verità non ci ho mangiato. Ho visto quello che servivano, come lo servivano, e ho deciso di andarmene.
- Un cinese all you can eat a Londra. Chinatown. Ormai ha cambiato gestione. Prima e unica volta che esco affamato da un cino all you can eat. Oltre al cibo urrendo, con pochissima scelta, il locale era tappezzato di cartelli terrorizzanti: o finisci tutto quello che hai nel piatto, o ti diamo 25 sterline di multa. Erano ovunque, anche incollati sui tavoli. Posticino accogliente.
- Un circolo/trattoria dalle parti di Baggio accanto a: un gruppone di pregiudicati in soggiorno obbligato intenti a fare territorial pissing con canti e schiamazzi. Una tipa ubriaca che girava per i tavoli, preparando “le rogne” che avrebbe risolto il suo tipo grosso e incazzoso.

10 disegnatori che mi stanno più sulle balle, assumendomene tutte le responsabilità:
Francesco Mortarino.
Luca Bertelè.
Gianluca Maconi.
Luca Genovese.
Jean Claudio Vinci.
Daniele Di Nicuolo.
Davide Gianfelice.
Fabrizio Russo.
Matteo Cremona.
Valerio Nizi.
Tutti, in generale.


6 commenti:

felsonblog ha detto...

L'unica domanda che mi sovviene è "Perché guardare una roba come 'Treciento'?"

mario taccolini ha detto...

minchia! il ristorante di Albissola stavo tentando di dimenticarlo...

marcell_o ha detto...

sei un tipo coraggioso e con tanta memoria
io per fare un post così (a parte i diegnatori che ne conosco sì e no due) ci metterei dei mesi (voglio dire: non sono del tutto sicuro di quel che ho mangiato ieri sera, figurati un mese fa o il nome di un ristorante o il posto)

Diego Cajelli ha detto...

@felsonblog
eh... per capire devo vedere.
Per cui l'ho visto..

Bacci88 ha detto...

Diego, come mai Skyfall? :-(

Giorgio Salati ha detto...

Finirai all'inferno per aver scritto ciò del Cigno Nero!