lunedì, ottobre 01, 2012

Minizilla!

 
Quindi, per chi non lo sapesse ancora, sono testè diventato pater familias.
Serve nuova etichetta per il blog: Minizilla, dove ti racconto le avventure dell'erede della casata.
Minizilla è un maschietto, e fa tutte quelle cose che fanno i pargoli con una settimana di vita: mangia, dorme, mangia, produce concime, mangia, gioca piuttosto male a scacchi, dorme, strilla al mondo la sua naturale regolarità, sposta il mobilio, mangia, dorme e ha una passione sfrenata per i gialli di Grisham.
Va tutto abbastanza bene, e ci stiamo prendendo le misure a vicenda.
Ma andiamo con ordine.
Grazie alla sicurezza maturata con la visione di svariate serie mediche, ho assistito senza grossi problemi al travaglio e al parto, rimanendo tipo diciotto ore filate al fianco di Ladyzilla.
Non sono svenuto, non ho preso cazzotti in faccia, non ho flirtato con il Dottor Shepherd, e ho cercato di fare del mio meglio.
Volevo urlare: Presto! Dell'acqua calda e una coperta!
Ma le ostetriche mi hanno consigliato di non farlo. Invece, con perizia, padronanza e il sangue freddo delle grandi occasioni ho tagliato il cordone ombelicale.
E' stato facile, quelle erano le forbici più affilate del mondo.
Assistere al parto è un esperienza forte.
Ecco, non la farei proprio tutti i giorni, ma è stato a suo modo molto bello e sicuramente formativo.
Credo sia stata la nostra ultima esperienza di coppia. Le prossime saranno esperienze di genitori, che è un po' di diverso.
In quelle ore ho capito diverse cose. Su di me, su di Lei, e poi su di lui.
Ora nel mio vocabolario personale la parola forza fa rima con donna.
Io avrei dato i numeri dopo dieci minuti di contrazioni, non sarei mai arrivato sano di mente fino alla fine.
E' stata dura. Ma è una cosa che passa. Lo dico dal mio limitato punto di vista, quello di chi non ha fatto un granché, a parte esserci, farsi stringere la mano e fare delle carezzine.
Minizilla sbuca fuori al culmine del delirio. Sbircio. E' blu. Penso:
- Cazzo! Abbiamo fatto un Puffo!
Poi piange, e diventa rosa e bellissimo nell'arco di tre secondi. Penso:
- E' troppo bello per essere mio figlio! Ha più capelli di me! Allora mi ha tradito con il macellaio!
Invece no. Perchè quando ci lasciano soli tutti e tre, con lui spalmato su sua madre, mi accorgo che ha proprio la mia faccia. In miniatura. Anzi, alza anche il sopraciglio e mi dice che vuole ascoltare i Metallica.
Tranquillo, erede! Ti ho già preso una tutina da metallaro, ma per ora ti va grande, la metterai tra un paio di settimane, ok?
- Guarda che è un punk.
Dice la mamma.
- La vedi la cresta?
- Acc! Lo sapevo! Troppi Green Day alla radio questa estate!

Dopo un paio di giorni lo abbiamo portato a casa.
E l'avventura è cominciata.







41 commenti:

Giorgio Salati ha detto...

Evviva! Congratulazioni!!

erus1988 ha detto...

Auguri e in bocca al lupo :) Non sono padre (per ora dico: per fortuna!), ma ho tre nipotini e la prima cosa che mi sento di dire ad un neo-papà è: si prepari, perchè serve tanta, tanta, tanta forza fisica per crescere un bimbo. Ma penso che sia un'esperienza magnifica. Di nuovo auguri!

Gua-sta Blog ha detto...

Ma che bellezza! Congratulazioni. Che nostalgia...perfino del travaglio.
Veder crescere un figlio è meraviglioso. Scriviti tutti i suoi progressi e fotografalo tutti i giorni, perchè in un attimo hanno 16 anni e ti mandano a quel paese solo se ti avvicini...

nuvoleonline ha detto...

Oh oh complimentoni!
c.

Franguzzo ha detto...

Congratulazioni !!!
Adesso sono proprio curioso di vedere se riesci a mantenere inalterata la vena creativa :)

Dr.Manhattan ha detto...

Auguroni!

Anonimo ha detto...

Evvivaaaaaaa!!!!!! Ladyzilla sarà un po' stanca dopo il parto. Mi raccomando stalle vicina e aiutala TANTO. Io mi ero esaurita, ma grazie a mio marito ce l'ho fatta! Io je vado de nirvana e pearl jam, i cure, mozart e bach! Inizia col barocco, pare aiuti l'intelligenza....

Oreo ha detto...

Congratulazioni e auguri, Diego. :)

Daniele ha detto...

Congratulazioni!
Per esperienza recente posso dirti che hai scritto bene: "l'avventura è cominciata".
Questo è uno di quei casi in cui si può veramente dire che nulla sarà più come prima. Per fortuna anche in senso positivo!

Lui ha detto...

Congratulazioni!
E pure punk va benissimo!! E' sempre un ottimo inizio.

CREPASCOLO ha detto...

Se sei seduto dietro una vignettona di vetro di quelle con cui in un Texone Ticci ti mostra i navajos che liberano i cavalli dei cattivoni dopo il crepuscolo, il cesareo di tua moglie ti sembra una vignetta di Caramuta o Gould o Marti con un panettone simil Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo che si sgonfia all'improvviso per liberare i piedi di Fred Flinstone. E' la distanza giusta x contemplare il fenomeno. Persino il tenente Colombo distoglie lo sguardo in un episodio in cui osseva dal " loggione " una sutura . Incastra comunque Leo Nimoy. Si può essere in gamba anche se le gambe ti fanno giacomogiacomo quando qualcuno passa un pettino di pollo nell'uovo davanti ai tuoi occhietti sgomenti.

Congratulazioni ! Scommetto che non vedi l'ora sappia leggere. Anch'io. Crepascolino ha tre anni e mezzo e concepisce i fumetti ed i libri senza figure ( le sue fiabe sono un'altra faccenda ) solo sottoforma di coriandoli...

Daniele ha detto...

E il nome ce lo dici?

Leo ha detto...

benvenuto Minizilla!! :)

buonipresagi ha detto...

Congratulazioni!

Anonimo ha detto...

congratulazioni a te e a Ladyzilla

CZ

dann ha detto...

Congratulazioni!
Benvenuto in una nuova era :D

dann ha detto...

dimenticavo:
http://www.rockabyebabymusic.com/ecom/rockabye-baby-lullaby-renditions-of-black-sabbath

Cris Tridello ha detto...

Complimenti e buon inizio di avventura

Stefi ha detto...

Auguri a tutta Familyzilla! Leggi a Minizilla l'opera omnia di Calvin & Hobbes, appena puoi.
Stefi

Skalda ha detto...

Congratulazioni da chi ci è passato da appena 10 mesi. :)

Forza e coraggio è appena iniziata...

Anonimo ha detto...

IN BOCCA AL LUPO PER L'AVVENTURA! Anto-futaba

Jean Claudio ha detto...

Fantastico! :)

CFranci ha detto...

Auguri!

Anonimo ha detto...

AUGURI!!

MAX

clara ha detto...

dai 2 anni e mezzo in poi è tutta discesa!! AUGURI!!

E magari questo ti serve ...


Dal Manifesto del Genitore Ozioso di Tom Hodgkinson:

° Rifiutiamo l’idea che fare i genitori richieda fatica.

° Promettiamo di lasciare i bambini in pace.

° Il che significa lasciare in pace anche noi.

° Rifiutiamo il consumismo rampante.

° Leggiamogli poesie e storie fantastiche senza morale.

° Beviamo alcolici senza senso di colpa.

° Riempiamo la casa di musiche e risate.

° Rimaniamo a letto quanto è possibile.

° Lavoriamo il meno possibile, soprattutto quando sono piccoli il tempo è più importante dei soldi.

° Un casino felice è sempre meglio di un ordine infelice.

° Abbasso la scuola.

Mab ha detto...

Auguri allo zillino e un abbraccio solidale a voi :D

pettanick ha detto...

Congratulazilla!!!

andrea voglino ha detto...

Volevo spilerare, ma poi ho resistito. Forza papà!

MailMaster C. ha detto...

E congratulazioni a tutta la famiglia!
Preparati a raccontargli un sacco di panzane: per quanto mi sia sforzato di insegnare e spiegare le cose come stanno, evitando le metafore semplicistiche (oltre che sbagliate), non ce la si fa: le palle servono a semplificare la vita... :)

Ah, il mio non ne voleva sapere di Mozart: ma adorava Child in Time... vorrà dire qualcosa... :))

Mandi
MailMaster C

LorenzoRaggioli ha detto...

Aaaaaaaaaah Diego non lo sapevo!!! CONGRATULAZIONI!!! Un abbraccio e goditi ogni secondo con il tuo pupo... Tra 11 giorni il mio piccolo raggiolino compie un anno, l'anno più bello della mia vita!Riempiti di foto che ogni secondo che passa si trasformano, e in men che non si dica, ti chiederà di fare un giro con la moto... e guiderà lui :)
UN ABBRACCIO!!!

PerpliMax ha detto...

Congratulazioni a tutti e due! Hai detto bene, l'avventura è cominciata, e ora che la mia bimba ha due anni posso aggiungere: bambini piccoli, problemi piccoli. Coraggio! ;-)

Tommaso ha detto...

Congratulazioni!

Massy ha detto...

papà da 20 mesi!!
Ti dico quello che mi dissero, pensando erroneamente che esagerassero:

Congratulazioni!la tua vita e il tuo tempo libero come lo conoscevi son finiti.

Etrigan79 ha detto...

"Chissà come mai" la foto mi ha ricordato il film "Una notte da leoni"...

Auguri da uno che ti ha scoperto da poco come blogger (e come autore di fumetti) e che fino a poco tempo fa era convinto che fossi uno speaker di Radio Popolare (ero un aficionado di "Strane Storie").

Cavuccio ha detto...

Auguri! E complimenti... alla mamma che ha fatto tutto lei.

Condivido rigo per rigo quello che hai scritto e tu l'ha scritto anche bene. Sono padre da un mese è mi è sembrato di rivivere le sensazioni di quella notte.
Concordo sopratutto sul concetto di FORZA=DONNA. Niente è paragonabile alla loro capacità di resistenza e di ripresa. Come mi disse il ginecologo al corso preparto: Per un uomo la sola espulsione della placenta è paragonabile all'asportazione del quadricipite. Però una donna nei minuti successivi può alzarsi sulle sue gambe e andare al bar a prendersi un caffè...voi uomini è già tanto se riuscite a sopravvivere...

Anonimo ha detto...

Questa sì che è una notizia.
A nome di tutti gli anonimi ti faccio le nostre congratulazioni. Anche a Ladyzille, va da sé.

Anastasia ha detto...

Auguroni di cuore a te e a Ladyzilla!;D
Hai descritto davvero bene la nascita del tuo pargoletto. Mi raccomando: aiutala!Queste settimane saranno dure, ma per un supereroe come te questo ed altro!:)

Anonimo ha detto...

Grande Papà, benvenuto nel Club!

Anonimo ha detto...

Ti avevo fatto gli auguri dillà (FB) e te li faccio anche diqua seppure con orrendo ritardo...

Auguri maestro...

Isa

U carcamagnu ha detto...

Congratu! !!! Io ne tengo 3, di quasi 6 anni,4 e 1, e ti posso dire che ora leggo solo zagor a colori di repubblica, ma lo leggiamo assieme. É fantastico ;-)))

Per il resto stai sereno, il meglio é passato .....:-&

Emily ha detto...

Ma sai che per me il parto è stato meraviglioso? Sarà che ho fatto l'epidurale, sarà che aspettavo quel momento con un amore indescrivibile ma non vedo l'ora di rifarlo!
Se me l'avessero detto un paio d'anni fa non ci avrei creduto :)
Anche io maschietto...e mio marito me lo sono giocata dal momento in cui l'ha visto spalmato addosso a me. E'peggio di una madre, anzi...di una suocera! XD