lunedì, ottobre 01, 2012

And the winner is... Matteo Casali!


Come dicevo QUI, ero in nomination per il premio Boscarato come miglior sceneggiatore italiano al Treviso Comic Book Festival.
Non ho vinto.
Però sono contento uguale perchè ha vinto Matteo.
E come dissi a suo tempo, viste le nomination: Matteo Casali, Davide Aicardi, Adriano Barone e Bruno Enna, il premio sarebbe comunque andato a persone che stimo un sacco.
Ecco perchè non rosico per non aver vinto.

Ecco qui tutti i vincitori del premio Boscarato 2012.

MIGLIOR FUMETTO ITALIANO: "Sweet Salgari” di Paolo Bacilieri (Coconino)
MIGLIOR FUMETTO STRANIERO: “Asterios Polyp” di David Mazzucchelli (Coconino)
MIGLIOR AUTORE STRANIERO: Cyril Pedrosa su “Portugal” (Bao Publishing) e “Autobio” (QPress)
MIGLIOR DISEGNATORE ITALIANO: Michele Penco su “Racconti Azzurri” (Double Shot) MIGLIOR SCENEGGIATORE ITALIANO: Matteo Casali su “99 giorni” (Panini Comics)
MIGLIOR AUTORE UNICO ITALIANO: Giulia Sagramola su “Bacio a cinque” (Topipittori) MIGLIOR REALTA' EDITORIALE ITALIANA: Bao Publishing
AUTORE RIVELAZIONE: Fabio Babich su "Bugs" (001 Edizioni)
MIGLIOR COLORISTA: Dimitri Fogolin su “Ghost” (Edizioni BD) 
MIGLIOR FUMETTO PER BAMBINI/RAGAZZI (in collaborazione con Cesena Comics): “Fiato Sospeso” di Silvia Vecchini e Sualzo (Tunuè)
PREMIO MISSAGLIA PER L'ORIGINALITA' Editoria: The Milan Review Autore: Nicolò Pellizzon
PREMIO SPECIALE INKITCHEN PER L'AUTOPRODUZIONE Clayton Junior
VINCITORI PRIMO CONCORSO INTERNAZIONALE TCBF
1) Gianluca Bosello di Morgano (TV)
2) Nicolò Palmisciano di Roma
3) Nathalie De Vallière di Niederlenz (CH)
Menzioni: Daniela Mazza di Latina, Patrizia Pugliese di Treviso, Alona Cherkasska di Lonigo (VI)

Ho messo in grassetto il Miglior Colorista perchè sono in pieno conflittone di interessi!
Dimitri vince il premio, per i colori di Ghost. Per cui, tangenzialmente, riguarda un po' anche me.
Complimenti a Dimitri per il bel lavoro, e arrivati a questo punto, non sono soltanto io a dirlo.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Asterios Polyp miglior fumetto straniero... Va beh, continuiamo a farci del male...

andrea voglino ha detto...

Anche Gang Bang ha perso la palma di miglior fumetto contro l'immenso Bacilieri.
Per questo non riesco a rosicare: Sweet Salgari è un piccolo capolavoro che vorrei vedere in ogni salotto.
Alla faccia di Asterios Polyp.

Diego Cajelli ha detto...

Ragazzi, piano con Mazzucchelli che l'ultima volta che ho fatto una battuta su di lui l'ho pagata carissima.

Anonimo ha detto...

Mazzucchelli è il Bacilieri americano. E viceversa. Asterios P e Sweet Salgari figurano bene nei salotti fighetti, e io li amo entrambi. Continuo a non capire che motivo ci sia nel contrapporli se non il soltio italico spirito antagonistico
F