martedì, dicembre 13, 2011

Martedì MashUp!



Giusto per continuare un certo discorso sul post-moderno!
Commistioni, rimandi, legami bizzarri e il gran calderone dei collegamenti tra una cosa e quell'altra.
Ovviamente, se li becchi tutti senza usare Google hai il mio rispetto.
In omaggio al certo discorso, si apre con Star Wars.




Si rimane nello spazio, con un doppio salto carpiato canoro.


Poi si passa a trovare gli amici.


Giocando coi giochi, che ne ho pochi ma buoni.

E via discorrendo...




E per ultimo, il mio preferito.

9 commenti:

Giorgio Salati ha detto...

Quello di Wilson sul pallone di Cast Away mi ha fatto ghignare!

Fabio D'Auria ha detto...

Ed è l'unico che non ho capito ^_^
(non ho visto nessuno dei due citati)

Locomotiva ha detto...

L'ho gogglato pure io, Wilson, e me ne vergogno profondamente.

HO anche dei grossi problemi col clone sul trono, il che mi preoccupa - e ho capito ma non riesco ad appiccicare il titolo del film alla cantante blu.
L'ho vista, ma mi sfugge.

kingsimon ha detto...

vabbe', la cantante blu e' del quinto elemento, ma rick astley, (non so come si scrive) e' fenomenale, e a proposito del pilota automatico dell'aereo piu' pazzo del mondo, mi sovviene uno degli scambi di battute che per un bizzarro scherzo del destino mi e' rimasto impresso dell'infanzia fino ad oggi..."n questo e' il capitano over, questi sono il signor craft e il signor dose" strette di mano"over" "craft" " over" "dose".....poi dici che uno fa una vita scomninata

15.000 in C ha detto...

@kingsimon, lo stesso, e meno male che la traduzione italiana era pressappoco uguale, altrimenti chissà come sarebbe venuta :)

uomoragno ha detto...

Mitico, beccati, penso, quasi tutti!

Anonimo ha detto...

@Locomotiva: il clone è seduto sul trono di spade.

Locomotiva ha detto...

guglai, e capìi solo un po'.

O meglio, è una di quelle serie che non mi convincono granché: un po' perché fantasy, un po' perché non abbastanza frollata.

Spero ci sia un motivo specifico per mettere il commander Cody/clone sul trono.
Che, se ci potevano mettere bugs Bunny e non cambiava niente, mi dispiacerebbe.

Anonimo ha detto...

Sono l'anonimo di prima.
Il trono di spade è un fantasy un po' fuori dai canoni, infatti non ha elfi e magie. Come caratteristiche classiche del fantasy gli si può solo dare i draghi(ormai estinti da secoli) e il fatto che c'è un'ambientazione medievaleggiante.
Le cronache del ghiaccio e del fuoco, serie di cui il trono di spade è il primo romanzo, sono a mio avviso un capolavoro.
Consiglio a tutti prima di leggere i libri e poi di vedersi la serie per apprezzare la realizzazione visiva di ciò che si è solo potuto immaginare.