mercoledì, ottobre 12, 2011

Anteprima su UBC: Ghost!



Grande festa alla corte di Francia!
Si festeggia l'esordio del sottoscritto per il mercato francese. Anzi no. Quasi. Un annetto fa ti dicevo che io e il buon Andrea Mutti eravamo al lavoro su un volumazzo per Ankama, agguerrita casa editrice d'oltralpe. Prima volta che lavoravo con Mutti, prima volta che lavoravo direttamente per l'estero.
Ci siamo messi lì e abbiamo fatto Ghost. Un thriller duro e puro. Cupo, malsano, classico come un completo grigio macchiato di sangue.
Era una lavoro francese, ma non francese. Ankama non voleva il canonico quattro strisce, con seicento vignette a tavola per 48 pagine. Voleva un fumetto dal formato e dai modi più ammeregani. In stile Vertigo, per intenderci. Fa conto che Ghost sia un inedito che esce direttamente in TP.
Meglio. Il fumetto francese classico non l'ho mai frequentato, e non saprei nemmeno da che parte cominciare per scriverne uno.
Fatto sta che li abbiamo accontentati. Io ho sceneggiato, Andrea ha disegnato, Dimitri Fogolin ha colorato. Tutti contenti. Bene, bravi, grazie.
Il volume verrà pubblicato in Italia da Edizioni BD. Tutti contenti, again.
Su UBC, c'è uno specialissimo dedicato a Ghost, con tavole in anteprima e doppia intervista. CLICCA QUI che arrivi al volo di là!

8 commenti:

Anonimo ha detto...

SEICENTO vignette a tavola dev'essere effettivamente un lavoraccio.

CREPASCOLO ha detto...

Mi piace come suona Dimitri Fogolin ( non sembra un personaggio di Doppio Sogno ? e non sarebbe perfetto come nome dell'alter ego di un vigilante che si traveste da Arlecchino in uno scenario steampunk ), ma E' UN DELITTO colorare quelle tavole di Andrea '' Red '' Mutti.
Non vedo l'ora di leggerlo anche se la trovata del serial killer che scrive in sanscrito sul selciato che proprio non riesce a sintonizzarsi su RAI YOYO quando è trasmesso il serial stop motion di Pat il Postino e fa quindi collezione di pollici altrui per stigmatizzare che il suo schermo piatto non è abbastanza grande per contenere tutti gli shows per grandi e piccini è un po' telefonata.
Ubc chiama il tizio una volta Ghostmann e una volta Ghostman: è una citaz del Mattatore Nazionale che tolse una enne dal suo cognome per rendersi maggiormente nazional popolare ?
Io preferisco la doppia enne perchè il richiamo al figlio di genitori ignoti è puro metafumetto ( quante volte abbbiamo letto di un creativo che sostiene che la sua creatura si scrive da sola ? il compianto Bob E. Howard credeva che Conan gli narrasse le sue gesta durante un trance a puntate ).
Non vedo l'ora di leggerlo nel ns idioma, ché , purtroppo, la lingua dei cugini mi è aliena.

Anonimo ha detto...

ma che di voi due sa il francese?

Diego Cajelli ha detto...

Abbiamo un interprete!

Diego Cajelli ha detto...

Crepascolo, comunque, prima o poi vincerà l'internet!
:-)

Tito Faraci ha detto...

Molto, molto bello.
Sul serio.

Anonimo ha detto...

Avrei preferito il bianco e nero.

ELMANCO / Stefano Ricci ha detto...

Il blog di Diego Cajelli!
Mi ricordo quando a nemmeno ventanni leggevo Pulp Stories. Gran bella serie, poi ti avevo perso di vista : )