lunedì, settembre 05, 2011

Tentativi di Trota.


C’è fermento nella Lega.
E’ un momento politico particolare, qualcuno prima o poi potrebbe chiedere il conto a Umberto "scendimi da dosso Luisa che sto male" Bossi e compagnia bella.
Qualche leghista della prima ora, magari, vedendo che fine hanno fatto fare i suoi beniamini ai proclami della Lega Nord degli anni '90, potrebbe essere piuttosto incazzato.
Rinnovamento allora. E da dove si parte? Dal rampollo.
Renzo Bossi in arte Trota.
Uno a cui il CEPU fa lezioni private gratis a domicilio, uno che confonde l’indice con il medio quando deve fare i gestacci e che ha preso la maturità per sfinimento della commissione.
L’elettorato italiano, si sa, è come un bimbo al baby club del villaggio turistico. Ma anche all’elettore medio leghista, è piuttosto difficile fargli digerire un futuro nelle pinne del Trota.
Bisogna lavorare sull’immagine di Renzo. Bisogna cambiare la percezione del pubblico nel suo confronti.
Come?
Bisogna renderlo simpaticissimo, come ha fatto la Gialappas con i celenterati del Grande Fratello, grazie all’arma di distrazione di massa della parodia. Che distrae, diverte, confonde l’amara realtà dei fatti.
Sul Trota, apprendo da (argh!) Libero, è in corso una bella campagna virale. Ovviamente spacciata, sempre da (argh!) Libero, per spontanea e satirica.
"Il Trota ha detto", una serie di battute su Renzo Bossi, elaborate direttamente dagli utenti, sullo stile dei Chuck Norris Facts.
E’ un ottimo esempio di come si possano usare la rete e i social network a fini politici, senza nemmeno metterci la faccia.
Si lancia un sasso e ci pensano gli altri, alcuni in modo inconsapevole. Un false flag, direbbero forse i cospirazionisti.
Fate le vostre battute. Fate, fate.
Intanto, l’opinione nei confronti del rampollo lentamente cambia, bufferia dopo bufferia, fino a tramutarlo in un eroe popolare. E poi, il gioco è fatto.
A proposito di battute.
Te ne dico una io.
Il Trota occupa un posto di consigliere regionale.
Guadagna più di diecimila euro al mese.
Ripetiamolo tipo mantra, che è una battuta bellissima…
Guadagna più di diecimila euro al mese.
Guadagna più di diecimila euro al mese.
Guadagna più di diecimila euro al mese.
Guadagna più di diecimila euro al mese

7 commenti:

Pog ha detto...

l'hai trovata: "Il trota ha detto che guadagna più di diecimila euro al mese"
andrebbe aggiunta

Anonimo ha detto...

e intanto ci sono precari, laureati, padri di famiglia con stipendi indegni che non arrivano a fine mese...
...e io sono stanco
...e io sono stanco
...io sono stanco
...sono stanchissimo
...mi sa che vado a letto che è meglio...
..maybe i ll start a revolution from my bed

disma ha detto...

io i diti li ho confusi a lungo, poi ho capito la sequenza. Però in effetti, giustamente, non guadagno diecimila euro al mese

skalda ha detto...

A me Totti non sta più simpatico per le sue barzellette.
Anzi.

carlo ha detto...

In un Paese normale, Bossi e suo figlio dovrebbero essere in un ricovero per anziani (il primo) e a fare il giardiniere (il secondo). Senza voler offendere in nessun modo né i ricoveri per anziani, né i giardinieri.

Skull ha detto...

Umberto "scendimi da dosso Luisa che sto male" Bossi.
Spettacolo. :grin:

Anna ha detto...

Da quando so quanto prende al mese uno che è stato bocciato TRE VOLTE all'esame di maturità ho definitivamente smesso di dare valore alla mia laurea.