lunedì, settembre 19, 2011

Cicciolina non si tocca!


No, vabbè, il titolo non è esattamente esatto. Ci sono foto che testimoniano il contrario... Facciamo che sorvoliamo sui doppi sensi, si insomma, ecco.
E’ chiaro che, mai come in questo momento, convenga fare di tutta l’erba un fascio e gridare agli scandali della caaasta.
Nell’assenza più completa di memoria storica in cui sguazziamo, è bene far notare come Cicciolina sia il bersaglio disinformativo più sbagliato.
Capisco. Capisco benissimo che in un ottica di distrazione di massa e di direzionamento controllato dei malumori, il pensionamento di Ilona Staller capiti proprio a fagiolo, però…
Però è bene ricordare un paio di cose.
Cicciolina, a differenza delle minetti, delle carfagne, delle giovanarde e delle trote è stata eletta nel 1987 con il vecchio sistema, quello delle preferenze.
Non era all’interno di una lista decisa a tavolino per mettere apposto gli amici e gli amici degli amici.
20.000 persone hanno scritto il suo nome sulla scheda elettorale.
Perchè, sai com'è, pare che a quei tempi si potesse ancora fare.
Il governo di cui ha fatto parte è quello terminato nel 1992, disintegrato da Mani Pulite.
Inchiesta che non ha sfiorato, neppure alla lontana, l’onorevole Staller.
Da esperto del genere poi, posso dire con relativa sicumera che Cicciolina ha lavorato molto meglio come parlamentare che come pornostar. (Questione di gusti, occhei.)
Ora va in pensione, a norma di legge, con tremila euri al mese.
Non ti sta bene?
Prenditela con la legge, non con lei.
Tremila euri al mese. Più o meno quella cifra corrisponde al costo del rullaggio di un aereo di stato carico di bunghe, a un terzo dello stipendio mensile di Renzino Bossi, e non-so-fare-i-conti rispetto ai 150mila euri di Castelli, e non è niente rispetto al costo della colossale figura di merda internazionale che stiamo facendo.

3 commenti:

Lukino's pictures ha detto...

mi dai fastidio! ma perchè hai ragione...
no veramente,vorrei che ti stessi inventando tutto di sana pianta,invece è proprio così...

fastidio mode:ON

aLeX ha detto...

facevo proprio lo stesso discorso con mio padre stasera mentre il tg5 dava l'anticipazione della notizie(e un rigolo di sangue mi colava dal naso a causa del trauma cerebrale) ;)

saluti esoterici..

Pog ha detto...

Quella donna si è fatta il culo!
Aveva ragione terry, è l'invidia che muove ogni cosa.