sabato, settembre 24, 2011

Avventure in Motozilla!



Mi sono accorto che in motorino canto.
A voce molto alta.
Più che altro pezzi anni ’80.

Un signora a bordo di un macchinone davanti a me.
Esce da un passo carraio come se non ci fosse un domani. Poi procede lungo la carreggiata.
Va prima a destra, poi a sinistra, poi in mezzo, poi a destra, poi a sinistra.
Al semaforo le dico:
- Signora, ha deciso dove vuole andare?
Lei tira su il finestrino con uno squittio. Poi si assicura, terrorizzata, di avere le portiere chiuse.
Mi sono sentito molto in colpa.

Ironia della sorte, davanti al palazzo in cui si trova la redazione di Diabolik mi hanno rubato il tappino della gomma davanti.
Però non era in diamanti.
Per cui non è stato Diabolik.

Semaforo rosso.
Nella macchina di fianco a me c’è un tipo al telefono. Urla come un matto.
-  Il forecast porcatttroia! T’hocchiesto sto cazzo di forescast, me lo dai o no?! T’hodetto in email! Mi serve! Il forecaaaast!
Poi diventa verde non so come è andata a finire.
O forse si, se il tipo lavorava in Borsa.

Nel parcheggio dello studio dove vado a fare il mio programma per la tivvù, mi hanno rubato quel coso di gomma che ammortizza il cavalletto quando lo chiudi.
Un disco di gomma dura che non fa sbattere il cavalletto contro la parte sotto della muturetta.
Porco qui, porco là, vado a comprarne uno.
Il ricambista mi dice:
- Sono tre e sessantacinque.
- Trecentosessantacinque euro per un cosino di gomma dura?!
- No. Tre euro e sessantacinque centesimi.
- Ah. Ma cacchio, ma che senso ha rubarlo se costa treuroesessantacinque?!
- Se è per questo rubano anche i tappini delle gomme.

Devo prelevare. Parcheggio davanti alla banca. Il bancomat è dentro, tra l’ingresso su strada della banca e il secondo ingresso per gli sportelli.
Sono di fretta.
Mi si para davanti la guardia.
- Può levarsi il casco, per favore?
Mi dice, tenendo la mano sul calcio della Beretta.
E io mi levo il casco.
Quando un uomo con la Beretta incontra un uomo con un casco, l’uomo con il casco se lo leva.

12 commenti:

disma ha detto...

pensa che il coso contro cui sbatte il cavalletto si chiama carter, come nick, o almeno così mi hanno detto (non mi hanno detto 'come nick', mi hanno detto solo che si chiama carter) ché anche a me lo avevano rubato

Mattia Bulgarelli (K. Duval) ha detto...

La mia simpatia per il tizio del forecast.

Perché quando trovi uno che accampa scuse per non consegnare quello che dovrebbe, quando trovi la segretaria imbranata che non sa mandare un'e-mail (nel 2011), quando le cose che servivano ieri non sono ancora arrivate, cavolo quanto girano... >_<

Anonimo ha detto...

Se l'uomo con il casco ha anche lui la Beretta... forse non se lo toglie...

Anonimo ha detto...

Cavolo.
Non ho mai desiderato abitare a Milano, ma da quando leggo i tuoi post sono decisamente felice di non vivere a Milano.

Anonimo ha detto...

Dove lo danno il tuo programma per la tivvù?
Stefi

Massy ha detto...

programma?
tv?

indove please (intendo in frequenza e numero di canale eh)

Tommaso ha detto...

Un uomo che entra con il casco in una banca o la vuol rapinare o ha un desiderio più o meno inconscio di farsi sparare. O magari ha il desiderio più o meno inconscio di rapinarla. O tutte e due le cose insieme.

Diego Cajelli ha detto...

Tivvù?
Su Joi va in onda Ultra.
Scrivo, conduco, seguo il montaggio, varie ed eventuali.
E' un filler di approfondimento sull'immaginario Pop, la scrittura e la narrazione, quello che c'è dietro e quello che c'è davanti all'immaginario, eccetera...
Va in onda prima delle loro serie di punta. Siamo alla seconda stagione, gli episodi di Ultra sono circa una cinquantina, legati a V, ER, House, Camelot, Law & Order, eccetera ecceterone. La serie a cui sono "legati" è una scusa per parlare di letteratura di genere, rimandi, nuclei narrativi, e cose così...
No, sul Tubo non c'è. C'è solo la sigla di testa.

Diego Cajelli ha detto...

AH!
E comunque il mio casco non è nemmeno integrale!
Pensavo che a faccia scoperta non ci fossero problemi!

Tommaso ha detto...

In effetti mi è venuto da immaginarti con il casco integrale e visiera a specchio stile motociclista assassino di "Cosa avete fatto a Solange?". asd

Pog ha detto...

chissà se ti fanno togliere pure il Burqa.
Magari in quel caso ti sparano direttamente addosso.

Anonimo ha detto...

Riguardo ai pazzi che girano per strada...
Dal corsera: ...alle 4 del mattino in viale renato serra
Lite per sorpasso, due ragazzi
feriti gravemente a colpi di cric
Un 19enne e un 21enne in prognosi riservata.
L'aggressore, cinquantenne, è fuggito lasciandoli a terra..
Ma che cittò è Milano?