giovedì, agosto 04, 2011

Agosto Diaboliko!



In edicola c’è il n°8 di Diabolik: “Una maschera per Ginko”, sceneggiato dal sottoscritto e disegnato (ottimamente) da Giuseppe Di Bernardo e Jacopo Brandi.
Ho messo in scena un soggetto del dinamico duo: Gomboli/Faraci ed è una storia adattissima al periodo estivo, specialmente se la leggi in crociera.
Attenzione!
Fermati qui se non hai ancora letto il fumetto, che nelle prossime righe ci sono spoiler a mazzi!
Mentre studiavo il soggetto prima di sceneggiarlo, prendendo i miei appunti e segnandomi le cose con i pennarelli Carioca, mi sono accorto di un aspetto narrativo piuttosto interessante.
Questa storia, come altre, fa leva sulla lunghissima vita editoriale del personaggio. Ovvero, è una storia con le radici ben piantate nel background diaboliko. Senza la maturità narrativa del personaggio, senza il suo entroterra mitico, questa storia non funzionerebbe.
La genialata di Mario e di Tito è stata quella di dare accesso a Ginko ai numerosissimi trucchi e aggeggi di Diabolik raccolti dalla polizia nel corso degli anni.
L’archivio prove della Polizia di Clerville è logicamente pieno di cose diabolike. Quindi, perché non approfittarne?
Ginko, ancora una volta, si dimostra un personaggio piuttosto complicato da scrivere. Muovere Ginko significa farlo correre su una lama di rasoio.
Dal mio punto di vista, Ginko è un figo. Ma Diabolik è più figo di lui.
Questo comporta la necessità di prendere delle misure narrative molto precise. Uno: per non fargli fare la figura del pirla. Due: per lasciare comunque a Diabolik un leggerissimo margine di vantaggio.
E’ su quel margine, sempre più esiguo, che viene raccontata la sfida tra i nostri due. E’ una questione di pesi che vanno spostati con grande attenzione.
Dare “qualcosa” a Ginko, tipo lui che si impone di non urlare quando viene ferito, e dare “qualcosa” a Diabolik, il colpo che riesce comunque, nonostante tutto il casino.
Pesi che si bilanciano.
(Prentesi: In sostanza, tra Diabolik e Ginko non deve succedere quello che accade tra De Niro e Pacino in The Heat.
Bel film, eh! Però Pacino schiaccia De Niro tutte le volte che entra in scena. Sia come personaggio, sia a livello di recitazione. Chiusa parentesi)
A pagina 98 c’è la mia scena preferita. Un classico della regia horror. Funzionava meglio con Diabolik in tenuta diabolika e non mascherato, ma tant’è.
Magari la rifaccio in un prossimo episodio, cambiando il contesto.
Ogni sceneggiatura di Diabolik comprende una scheda dei personaggi. Un elenco in cui vengono descritti i vari personaggi e gli ambienti che compariranno nell’episodio. Io la scrivo dopo aver ultimato la sceneggiatura.
In quella scheda si indicano anche i personaggi con una corporatura compatibile con Diabolik ed Eva.
Nella scheda per “Una maschera per Ginko”, abbiamo strutturato tutta la nave, con un botto di foto di interni e di esterni, e abbiamo tratteggiato l’intero equipaggio. Abbiamo dato un nome a tutti, con dei vestiti differenti in base alle loro mansioni.
Se ti interessa saperlo, l’equipaggio della Perla Blu è formato da 29 persone, più il capitano.
5 ufficiali di plancia, 11 marinai semplici, 4 tecnici e operatori di sala macchine, 9 tra cuochi, baristi, camerieri, etc…
10 di loro sono coinvolti nell’ammutinamento.
Ecco, magari tutto questo non si vedrà nel fumetto in edicola, ma erano dettagli essenziali per poter scrivere l’episodio!

4 commenti:

Roberto ha detto...

Davvero un bel resoconto. Ho apprezzato particolarmente i commenti su Ginko :o)

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

E' stato un piacere... Spero capiti ancora di incrociare i tuoi Carioca e i nostri pennelli per dare vita al Nostro.

Per la cronaca, segnalo che mi ha dato una grossa mano ai disegni il prode Andrea Cuneo (Caravan, il Giornalino etc). Senza i suoi layout il Perla Blu non sarebbe salpata.

Ad maiora!

MikiMoz ha detto...

Complimenti davvero, questo episodio mi è piaciuto tanto, sia a livello di scrittura, sia di disegni. Ottima regia, ottimo ritmo, belle "inquadrature" ;)

Moz-

numeronove ha detto...

Bellissima la storia prettamente in tema con il mese in corso, come nelle precedenti hai centrato il buon gusto dei fan diaboliki. Ci piacciono molto questi "dietro le quinte" e nella fattispecie mi complimento per il censimento sulle persone presenti sulla nave. Altri commenti li potrai trovare su Diabolik forum. :-)
Tony