venerdì, luglio 01, 2011

Week End di gusto, con il film giusto!




Tutto questo parlare di "Dreamland", mi ha fatto venire voglia di rispolverare un grande classico della mia personalissima videoteca.
Il favoloso: American Ninja, girato nell'ormai lontanissimo 1986 da Sam Firstenberg.
C'è Michael Dudikoff, uno degli attori più inespressivi del pianeta, e la regia è a cavallo tra un episodio dell'A-Team e Tre cuori in affitto.
Ma fa niente.
E' brutto, malfatto e imbarazzante, ma dentro c'è qualcosa. Come in tutti i B-Movie.
Comunque sia, non è stato fatto con i soldi degli altri, arraffati da film commission e contributi governativi.
Farà cagare, ma se lo sono pagati da soli.
Non hai idea della nostalgia a rivedere il vecchio logo della Cannon Group, che sta al cinema di serie B degli anni '80, come la Hammer sta agli horror degli anni '60.
American Ninja!
Producevano i mitici: Menahem Golan e Yoram Globus, garazia di qualità!
Quasi quanto Mario Kassar e Andrew Vajna.
Quasi.

9 commenti:

flaviano ha detto...

A proposito di finanziamenti della regione apulea guardati Vacanze a Gallipoli

Mauro Padovani ha detto...

Mi sa che ho visto un edizione in dvd di American Ninja, con con box metallico..a basso prezzo....

Enrico Teodorani ha detto...

Paragonare la Hammer (che - almeno limitatamente ai film di Terence Fisher - ha sfornato dei capolavori) alla Cannon mi sembra una bestemmia.

Mister Snike ha detto...

Io ho la video cassetta di american ninja 2 , registrato da Italia 1... C'è anche l'attore di colore di Dal tramonto all'alba, mi pare ... Nostalgia canaglia!!

Diego Cajelli ha detto...

@Enrico!
Mhhhhh....
Sinceramente?
L'unica differenza tra la Hammer e la Cannon è che sulla prima sono stati versati fiumi e fiumi di inchiostro, costruendone il mito, e sulla seconda no.

@Mike
Jim Brown?

@Flaviano.
No!
Vacanze a Gallipoli, no!

@Mauro
Maddai!

Mister Snike ha detto...

Andavo a memoria e ho preso una cantonata.. in American Ninja 2 c'è Steve James... dormo poco ultimamente :)
La terra dei sogni mi toglie il sonno.

Anonimo ha detto...

non so se lo sai, ma negli ultimi 2 numeri la rivista di cinema Nocturno ha dedicato uno splendido e dettaglitissimo dossier proprio alla Cannon. Imperdibile!
Andrea

Enrico Teodorani ha detto...

Diego, la Hammer dalla fine degli anni Sessanta in poi ha fatto anche (e forse soprattutto) film di merda, ma prima (grazie ad un cast tecnico semi-fisso i cui perni fondamentali erano il regista Terence Fisher ed un grandissimo direttore della fotografia come Jack Asher) con pochi soldi ha sfornato film come 'Dracula il vampiro' (per citare l'esempio più eclatante), pellicole che erano capolavori non solo del cinema di genere, ma del cinema tout court. L'unico film degno di nota (ma lontanissimo dall'essere un capolavoro) della Cannon è 'Non Aprite Quella Porta 2' (ma più per la presenza di un'icona horror come 'Faccia di Pelle' che per merito del film in sè; tra l'altro è anche l'unico sequel della saga diretto dal regista originale Tobe Hooper).

Giorgio Salati ha detto...

Ma questo film in confronto a Dreamland è un capolavoro! La sonorizzazione lascia a desiderare ma il resto ha l'aspetto di un film "vero", seppure ridicolo... Dreamland ricorda i filmini goliardici che facevo da adolescente coi miei amici con la videocamera amatoriale... Solo che quelli erano volutamente demenziali!