giovedì, marzo 10, 2011

Gang Bang Manifesto.


Uno spettro si aggira per l'Europa: lo spettro di una rivista di fumetti.
Una bolscevica coedizione che vede unirsi il Manifesto e Edizioni BD. Una rivista a fumetti, con dentro fumetti. Tanti.
Non satira, quanto una ri-evocazione del tipico fumetto-da-rivista. Storie. Tante storie su un formato enorme da 100 e rotti pagine, che vede Il Manifesto come nucleo centrale dei racconti.
Racconti di genere, di ogni genere.
Uscirà a per la fine dell’anno, ma se ne parlerà in occasione di Cartoomics.
Sabato 12 marzo, alle ore 12.00, Gabriele Polo, direttore editoriale de Il Manifesto, Andrea Voglino ideatore del progetto, e il Tito Faraci nazionale, presenteranno l’antologia.
Essiateci!
Io ci essierò.
Maggiori info sul blog fumettico manifestico: Nuoletta Rossa.
- Ma Cajelli ci sarà su Gang Bang?
Si domanda l'uomo della strada.
- Sì.
La risposta cajellica.

1 commento:

Giorgio Salati ha detto...

Peccato, non ci potrò essere perché suono a Cinisello!