domenica, novembre 07, 2010

X Factor 4 - Decima puntata.


Buongiorno a tutti sono il signor Curti.
Evaristo Curti.
Diego, il mio vicino di casa, è in Turchia. Mi ha detto clicca qui, clicca la, e scrivi tu.
E’ la prima volta che scrivo con il computer, e non ho mica capito dove verranno pubblicate le cose che scrivo. Su un blog dice. Poi quando torna mi farò spiegare meglio che cos’è un blog.
Mi ha detto di raccontare di Anatolio, il mio cagnolino.
Anatolio è un cane più o meno grosso così, di taglia media insomma, e non ha una razza precisa.
E’ marroncino chiaro, abbaia quando sente arrivare l’ascensore e lo porto giù due o tre volte al giorno.
Anatolio credo abbia dieci anni. Io ce l’ho da dieci anni, ma siccome l’ho trovato a Maccugnaga quando era piccolo, ma non piccolo piccolo, forse aveva già qualche anno, per cui non sono sicuro dell’età che ha. Scusatemi ma non riesco a trovare il punto e virgola su questa tastiera qua. Io prima di andare in pensione lavoravo alla Mivar e usavo la macchina da scrivere che era più semplice.
In casa sono io che mi occupo di Anatolio, perché a mia moglie Rina i cani non ci piacciono.
Io lo porto a spasso, lo porto a pescare, e ci faccio tutte quelle cose che si fanno con i cani.
Ci bestemmio anche dietro quando non ubbidisce.
Anatolio è invecchiato, come invecchiano i cani di solito. Il pelo marrone è diventato grigio, è ingrassato un bel po’, e corre sempre meno. Negli ultimi tempi camminava a fatica, non abbaiava più e quando gli tiravo la palla la guardava e poi tossiva.
Poi un giorno si sdraia su un fianco e non si alza più.
Rina mi dice che il cane è morto.
Io non ci credo. Anche perché Anatolio respira ancora. Allora lo porto dal veterinario.
Il veterinario gli fa una lastra.
Mi dice che Anatolio, non si sa come e non si sa quando, ha mangiato la camera d’aria di una bicicletta.
Urca, dico io. Ecco perché non la trovavo più. Ero convintissimo che fosse nel box assieme a tutte le cose che tengo nel box, proprio vicino alla scatola con dentro le cose di quando ero bersagliere.
Ero bersagliere in bicicletta, e siccome sono uno ordinato, metto tutte le cose simili vicine. Così le ritrovo. Allora c’era la camera d’aria. Non mi sono rimbabito.
Il veterinario dice che si può operare, ma mi costerà duecento euri.
Mica si può dare un prezzo alla vita di un amico. Gli chiedo di non dirlo a mia moglie che poi si arrabbia.
Opera Anatolio e lo porto a casa. Gli hanno dato una purga, dico a Rina.
Anatolio dorme due giorni.
Mentre dorme succede qualcosa. La prima cosa che succede è che il pelo, un poco alla volta, torna ad essere marroncino chiaro. I peli grigi tornano del colore che Anatolio aveva prima.
Poi si alza. E inizia a scondinzolare, fare le feste, correre dietro alla palla.
Dimagrisce.
Un mese dopo, Anatolio è ringiovanito. Ma sul serio.
Sembra tornato il cucciolo che era dieci anni fa.
E’ grosso la metà di prima e ha un sacco di energie, tanto che faccio fatica a stargli dietro.
Io ci ho raccontato tutto a Diego. Gli ho detto del mio cane che ringiovanisce da quando gli hanno levato la camera d’aria dalla pancia.
Mi ha detto che era una bella storia e che se volevo potevo raccontarla sul suo blog.
Mi ha chiesto anche di guardare la puntata di X Factor.
Però mi sono addormentato subito.
Con Anatolio in braccio, che fa calduccio.

12 commenti:

penelli ha detto...

bravo Evaristo.

sraule ha detto...

bellissimo.

il.giack ha detto...

mi sembra molto più interessante la storia di Anatolio. Grande Curti

Anonimo ha detto...

Signor Curti, grazie!

Anonimo ha detto...

solo duecento euro? signor Curti, mi dia il nuero di telefono del suo veterinario!! ;)
Leo

klamedusa ha detto...

signor curti ti amiamo da Londra:)

Skull ha detto...

L'unica volta che vedo un pezzo di X-Factor, e non c'è nemmeno il commento di Diego.

Allora è destino.

Giorgio Salati ha detto...

Signor Curti, somiglia in maniera sorprendente a George Harrison!

AlessandroDiVirgilio ha detto...

Fortuna che si è addormentato, caro sig. Curti!
Si è risparmiato la bestemmia costituita da Nevruz che scimmiottava Demetrio Stratos.
Già gli Area non se li ricorda più nessuno, vederli storpiare così è di una tristezza infinita.

Anna ha detto...

Grazie Signor Curti, amo il suo piccolo Anatolio!

@Skull: ti stimo :D

@sraule: grazie per avermi parlato Logicomix, l'ho comprato ed è splendido :)

Drigo ha detto...

Molto in stile Aldo Nove, Bellissimo!

Maria Margherita ha detto...

caro sig. Curti, la storia del suo cagnolino mi ha commossa davvero...leggo sempre i resoconti del sig. Diego su X factor 4 perché quest'anno per altri impegni non lo posso vedere...viva gli altri impegni!
Dica anche al sig. Diego che ho una figlia di quasi 17 anni carina e intelligente. Aspetto un altro annetto e poi gli dò il suo cellulare e poi...se son rose fioriranno!
Carissimi saluti.