mercoledì, settembre 29, 2010

X Factor 4 - Quarta Puntata

Senza tamburi, senza Boeing 747 che ti atterranno sul coppino, senza lame rotanti, alle 21.03 c’è un Facchinetti sul palco. Va di fretta. Il pubblico, incalzato da elettropungoli per bovini, barrisce in massa per l’inizio della quarta puntata di X Factor.
I giudici sono già alle loro postazioni.
Zia Mara ha tirato una ginocchiata nelle palle a Elton John e gli ha scippato gli occhiali.
La Tatangelo questa sera si è pettinata alla divina scuola di Hokuto.
Elio è agghindato da Mahārāja, tipo quello di Indiana Jones e il tempio maledetto.
Enrico “Colonnello Kurtz” Ruggeri per ora è tranquillo. Ha da poco fatto dividere in due un bufalo a colpi di scimitarra e si ritiene soddisfatto.
Questa puntata durerà un ora di meno. Finirà alle 23.30. Tassativo. Però, grazie alle leggi della fisica quantistica, riusciranno a modificare la linea temporale percepita, alla fine ti sembrerà che le ore passate siano almeno sette.
Si inizia subito con varie polemichette che vedono protagonista il Ruggy. Lui per difendersi pronuncia la parola: “Analitica”.
La Tatangelo scatta, prendendo l’occasione al balzo. Stizzita, fa notare al Ruggy che non è il caso di essere così volgari e di non offenderla per favore. Che a quest’ora ci sono i bambini che guardano, e che lei non si è mai dedicata a pratiche sessuali contronatura, analitica lo vai a dire a qualcun altro non a me che ho vintosanremoaquindicianni.
Ruggeri scuote la testa e decide di lasciare perdere.
I brani di questa sera saranno canzoni arrivate al primo posto nelle Hit Parade degli ultimi cinquanta anni. Il che la dice lunga sul gusto italico.
Il primo a esibirsi in questa unica manche è Davide Efron con Novembre di Giusy Ferreri.
Tira fuori di nuovo la sua voce graffiata, canta scalzo, per un risultato tutto sommato piacevole.
Nell’arrangiamento c’è una particella di Every breath you take dei Police, non c’entra veramente una fava, ma fa niente.
Tocca a Manuela, con Bring me to life degli Evanescence.
Canta sotto una piramide rotante che amplifica la sua energia mistica e proietta il suo corpo astrale a combattere contro i Rettiliani.
Sono tornati i ballerini. Finalmente. C’è anche la favolosa Irene. Quando ero su Faccialibro io e Irene eravamo amici di Faccialibro. A parte l’amicizia, non ho mai avuto il coraggio di chiederle nient’altro, sono timido. In più ho una fidanzata molto abile con la Katana.
Manuela affronta il pezzo in modo caparbio, ma con poca energia. Strilla, e mi incrina le maioliche di Capodimonte a forma di Vombato che uso come fermaporta.
Arrivano gli Effetto Doppler, vestiti di stracci come naufraghi del buon gusto.
Cantano: E la pioggia che va dei Rokes, trasformando il pezzo nella sigla di un cartone animato anni ’80. Me lo conferma un SMS della mia amica Silvia in cui sentenzia: “Tre Iridelle in acido”.
Saranno i vestiti, le movenze, le faccette, l’arrangiamento del pezzo, ma da un momento all’altro mi aspetto che entrino “I Cavalieri del Re” e due cosplayer ciccione di Lamù per concludere il brano tutti assieme. Ai giudici però piacciono.
Sarà pure una puntata da fare di corsa, ma il tempo per elargire tristezze all’umanità lo si trova sempre. Ecco quindi una favolosa clip ummoristica.
Un finto provino in cui la Tatangelo, il suo vocal coach scugnizzo e La Pina fanno un provino ad Anna Tatangelo.
La presenza della Tatangelo e della Pina nella stessa inquadratura fa morire i delfini a distanza.
Finita la mirabile gag è il turno di Dorina.
Canta The Best di Tina Turner e io mi trasformo in un Bellissimo di Retequattro. A scelta, posso essere Witness il Testimone o Inferno di Cristallo.
Dorina è vestita a metà tra Pierrot e Starchild dei Kiss. Anche lei si presenta senza scarpe.
Il manuale di Marketing Musicale per Dummies al capitolo due recita:
Sistemi per infondere personalità a un cantante:
1- Farlo cantare scalzo, preferibilmente con dei pantaloni bianchi.
2. Farlo cantare sotto la pioggia o con il vento sparato in faccia. Se è un video, la pioggia deve essere al rallenty.
3. Dotarlo di occhiali da sole. Se non funziona, provare con occhiali da sole più scuri, o di forma rotonda.
Dorina, come i Doppler, a un certo punto va a cantare tra il pubblico e si siede pure in braccio a uno. Cantare tra il pubblico è concesso soltanto se stai facendo l’ultimo brano del tuo concerto di addio a Las Vegas dopo una carriera trentennale.
E poi, in effetti, tutte le rockstar ribelli vanno sempre ad ammiccare consenso tra il pubblico. Anche Kurt Cobain faceva You smell like a teen spirit in braccio a sua zia.
Tocca a Stefano con Lady Marmalade.
Uh. Ah. Bravo, eh. Ma ha la stessa carica erotica di un termosifone. La scenografia surreale rotatoria è degna di nota.
Forse hanno finito di menarmela con le emmozzzioni, ma continuo a non digerire l’atteggiamento di trattare Stefano come un poverino.
Suona un gong, e parte un combattimento serrato di Tutti contro Elio. Mai sottovalutare la cattiveria dei comici. Prevedo conseguenze.
Arriva Nathalie con Pazza Idea di Patty Pravo. E’ finalmente vestita quasi a modino, tranne che per i calzini. Solo gli attori porno maschi della prima metà degli anni ’90 possono indossare calzini ad altezza polpaccio.
Fatto sta che Nathalie mi convince. Quando canta cattura la mia attenzione, e secondo me oltre alla voce, ha qualcosa di pungolante nello sguardo.
Veleno tra i giudici. Questa sera Mara Maionchi ha masticato vipere. La faccenda è se Nathalie ha avuto in quel pezzo la giusta carica erotica. Carica erotica sì, carica erotica no.
Viene chiamato per un consulto il maniaco dei giardinetti. Apre l’impermeabile, controlla e decreta per un “abbastanza” che accontenta tutti.
Tocca ai Kymera con Breathe di Midge Ure. Il brano è di una scassamaronità sbalorditiva e dobbiamo ringraziare gli spot della Swatch se ce lo ritroviamo ancora qui a smarronarci i timpani.
Tommassini, nottetempo, ha fregato dal magazzino di Michael Jackson quell’attrezzo scenografico che ti fa piegare avanti e indietro sfidando il periglio e la legge di gravità.
I Kymera sono bravi, trasformano il pezzo nel cantico degli Elementali dell’Aria. Per alcuni aspetti mi ricordano le atmosfere delle Yavanna.
E’ il turno della new entry Cassandra, con You can’t hurry love delle Supremes.
Ne rimango ipnotizzato come davanti ad un incidente stradale. Anzi, sono il coniglio congelato dagli abbaglianti della Croma marrone che mi sta per investire a 130 all’ora.
Sarà la scenografia surreale, i ballerini che replicano i suoi movimenti, ma trovo la performance piuttosto angosciante.
Pronti via, tocca a Ruggero con Per Te di Jovanotti.
Edgar Allan Poe descrive alla perfezione il mio stato d’animo mentre Ruggero canta: “Debolissima indefinita sensazione di esistere. Un'inquietudine torpida, un'apatica sopportazione di una sofferenza sorda…”
Chiude Nevruz con Noi ragazzi di oggi di Luis Miguel.
Luis Miguel adesso è a capo di una comunità millenarista nel cuore della foresta della Guyana. Lo chiamano Il Reverendo Miguel e stanno aspettando l’arrivo di un non ben identificato Dio Spaziale. Se non arriva entro giovedì si suicideranno in massa bevendo veleno.
Nevruz affronta il pezzo un po’ alla Petrolini, con una performance interpretativa che raggiunge il culmine quando, giustamente, prende a calci quelle sculture del cazzo che ingombrano il palco fin dall’inizio della puntata.
Sarò volubile, ma Nevruz mi ha già stufato.
Finisce Nevruz e scatta l’ Oxa time.
Cose che preferisco fare piuttosto che ascoltare Anna Oxa e tutto il suo cucuzzaro:
- Misurare con un apposito strumento la quantità esatta di gas presente in tutti gli accendini che ho a casa.
- Lavare i denti a una papera.
- Accompagnare il mio vicino di casa, il signor Curti, a rinnovare il permesso di soggiorno della sua badante.
- Fare con lui una fila di tre ore.
- Scagionare il signor Curti dall’accusa di traffico internazionale di Sliboviza.
- Trapanarmi un ginocchio con gioia e letizia in un escalation di autolesionismo.
23.08, chiusura del televoto, i due meno votati andranno allo scontro finale.
Chi ci va?
Manuela e gli Effetto Doppler.
Manu canta Ironic di Alanis Morissette. Non benissimo, non malissimo, ma il pezzo è molto difficile da cantare se non hai interpretato la parte di Dio in Dogma.
I Doppler: “guardaci mamma cantiamo i Queen!” se la giocano con Don’t stop me now.
Poi ancora la Manu con La Cura e i Doppler con nonmiricordochecazzo dei Negramaro più Elisa.
Mi domando: Ma come?! L’hanno menata ore sul fatto che loro si si si sono un gruppo, e gli unici pezzi che propongono sono quelli che hanno preparato a X Factor? E il vostro repertorio dov’è?
Parola ai giudici, si va di frettissima, è inderogabile finire per le undici e mezza.
Elio, dice Doppler con polemica.
Ruggy, dice Manu con replica.
Mara, dice Doppler con sintesi.
La Tatta, dice Doppler, vorrebbe aggiungerci una delle sue perle, ma non c’è tempo.
23.30, puntualissimi, finisce la quarta puntata di X Factor.
E' stata veloce e abbastanza indolore. Ma anche piuttosto insapore. Andiamo a Singapore guidando un trattore, ne va del tuo onore.

Tutte le altre puntate le trovi qui.

26 commenti:

[ral] ha detto...

mi spiace ma Nevruz, ieri sera, si è rivelato per quello che è (e che non avevo capito subito anche se si sarebbe potuto intuire), il fantoccio di Elio
'sto isfactor è proprio 'na vaccata, per tirar su gli ascolti fan litigare i giudici e sembra addirittura che lo facciano mettendocisi d'impegno ma è anche vero che son ben pagati

[ral] ha detto...

cosa cavolo mi significa: "ti faccio rovinare la canzone di Luis Miguel perchè mi ha rovinato la gioventù!"
Con tutte le parodie che ha fatto, il signor Conforti mica poteva prenderlo per il culo lui lo psicospagnolo, con una delle sue canzoni?

[ral] ha detto...

e tutta la polemica sterile sull'effetto erotico di "Pensiero stupendo" cantata da Natalie? Han detto più volte che i ragazzi reinterpretano -gli EcoDoppler han reinterpretato i Rokes e so per certo che Shel Shapiro li sta cercando munito di un Remington a pompa per esprimer loro il suo apprezzamento- e poi si fan tutte 'ste seghe mentali per la reinterpretazione di Natalie, che ha cantato anche bene, tra l'altro

[ral] ha detto...

e Ruggero, ma cavolo, voglio dire, Ruggero, secondo voi, che santo lo sta proteggendo da un'interdizione a vita da qualunque performance canora?

[ral] ha detto...

e Cassandra? Tutti: "Brava!" "Bene!" "Vincerà lei!"
E allora perchè alle prime selezioni l'avevan scartata?

[ral] ha detto...

basta, giuro, adesso smetto (di vedere isfattor, è droga pesante, son più fatto di Nevruz)

[ral] ha detto...

perchè Nevruz, ieri sera, era strafatto, e il DJ muovi-al-tempo-il-bacino-sono-il-capitan-Muccino non mi venga a dire che il siparietto del microfono scomparso era voluto, dai, porcoddinci!

FrecciaRossa ha detto...

@Ral
Elio non è il signor Conforti. Elio di cognome fa Belisario. Conforti è Tanica.

FrecciaRossa ha detto...

Errata auto-corrige.
Belisari. Senza la o.

[ral] ha detto...

@frecciarossa: orpo che cantonata, grazie (e dire che ci ho anche un sacco di dischi dei signori lì, delle storie tese)

Skull ha detto...

Non riesco a costringermi a vedere X Factor (aborro tutto ciò che è talent) ma non riesco a smettere di sghignazzare con le tue recensioni. ^__^

Nicola ha detto...

Per tutta la puntata mi sono chiesto: "ma io e i giudici stiamo ascoltando le stesse persone?"
A mio avviso Manuela ha cantato davvero male il suo pezzo, Ruggero era un palo in un occhio, per non dire altro, gli effetto doppler fanno schifo e non si può dire nulla, i kimera hanno esorcizzato tutti i delfini del mondo, e gli altri erano un grosso BOH!
Il mio unico desiderio per tutta la serata è stato il volermi creare un tirapugni a forma di stella per conciare la gente come Dorina.

Alessandro Di Nocera ha detto...

In questo tuo commento, la tua verve comica raggiunge un paio di vette assolute, Diego! Complimenti.

Udg ha detto...

Ciao, intanto complimenti per i tuoi resoconti. Il bello di X Factor è proprio questo, commentrlo il giorno dopo e confrontarsi con chi lo guarda con occhio critico e ironico.
Detto questo, c'è una cosa che non capisco, è come se sia i giudici che tommasini si sforzassero di trovare il modo di svalutare i concorrenti: canzoni scelte a cazzo di cane e abiti di scena obbrobriosi. BAH. Credo che scenografia e canzoni dovrebbero valorizzare il cantante, invece quest'anno sembra una corsa a chi si peggiora.
Cmq ieri puntata davvero senza picchi.
DAVIDE: avrà pure la faccia da teen idol e per questo dovrei odiarlo, ma mio malgrado devo dire che canta bene, con convinzione e personalità, rendendo sua una canzone che tutti abbiamo stampata in testa coi singhiozzi della Ferreri. 7
MANUELA: ok la voce ce l'ha, ma sinceramente più passano le puntate più rivela di non avere null'altro di eccezionale. Ieri sera poi era del tutto decontestualizzata, con una canzone che non centrava nulla con il suo personaggio. 5
EFFETTO DOPPLER: tocca citare per forza Elio, solita sensazione di tre che passano di lì e si mettono a cantare. Che la musica la tengano come hobby e inizino a cercarsi un lavoro vero. 5
DORINA: decisamente sopravvalutata, canta in modo sguaiato perchè fa tanto rock, pare costruita e comunica molto poco. Poi conciata come ieri sera non si poteva guardare. 5
STEFANO: con canzoni italiane dal testo toccante può emozionare, perchè in quei pezzi supplisce alla voce non eccezionale con buone doti interpretative. Con la canzone di ieri sera è stato semplicemente ridicolo, inadeguato, imbarazzante. La Maionchi e la Casale sono state sadiche e scriteriate. 4
NATHALIE: confesso che lei è la mia preferita, ha una gran voce, potente e carica di sfumature, peccato che la canzone di ieri sera non le abbia permesso di aprire come si deve (tipo l'esibizione col pezzo dei muse, grandiosa). Unico problema: il look. Dovrebbero cercare di costruirle un'immagine, invece fanno di tutto per farla sembrare una ragazzina disadattata. 7,5
KYMERA: non amo i gruppi vocali, ma almeno loro hanno un'identità e un progetto artistico. Buone doti interpretative e discreto intreccio vocale, oltre ovviamente alla messa in scena che per loro ha un ruolo fondamentale. 6,5
CASSANDRA: ok, la voce ce l'ha, ma con tutte quelle mossettine, faccette buffe e ammiccamenti sinceramente mi da l'idea di essere più fumo che arrosto. E poi la canzone da musical non è certo utile ad esaltare la personalità di un cantante. Da rivedere. 6
RUGGERO: altra scelta sadica di Mara. Come puoi dare una canzone così intima e personale ad un pischello sbarbato?? Lo sapevo sin da prima che iniziasse l'esibizione che sarebbe andata proprio com'è andata, un'esibizione senza spessore, inadeguata, infantile. 4,5
NEVRUZ: è un personaggio che mi suscita sensazioni contrastanti, mi piace nel suo cercare di essere a tutti i costi "contro", ma in alcuni momenti mi sembra un po' troppo forzato e costruito. Concordo con Ruggeri, ieri sera forse avrebbe potuto pensare meno a muoversi e comunicare di più. 6

Udg

Cristiana ha detto...

"ma il pezzo è molto difficile da cantare se non hai interpretato la parte di Dio in Dogma"
15 minuti di applausi!

DjJurgen ha detto...

Almeno per me, il tuo resoconto migliore di questa quarta - e noiosa - edizione! :D
Sarà che sono praticamente d'accordo su tutto con te, e che a me Cassandra comincia a starmi antipatica e Nevruz sta lì lì per seguirla.
La mia preferita rimane Nathalie, lo è sempre stata dall'inizio...splendida voce, e a mio avviso dimostra di essere anche una tipa interessante...poi da quando in un'intervista ha dichiarato di leggere fumetti (e che il suo preferito è Calvin & Hobbes) mi piace ancora di più! :D
E poi quoto chi dice che non si capisce quale santo stia proteggendo Ruggero...bah...

Anonimo ha detto...

io vedevo Ballarò,poi non ce l'ho fatta piu dei blablabla e ho messo ics factor.c'era Cassandra che anche a me ha fatto un brutto effetto, non so,di repulsione forse per tutto quel circo dietro e la faccia da matta..e Nevruz che se fanno cantare un barbone alla stazione Termini fa le stessa esibizione + o -..dalle clip riassuntive mi è piaciuta Nathalie,Manuela e quel ragazzino Ruggero,avrà toppato l'esibizione,ma intravedo qualche potenziale in lui..se seguito e indirizzato bene da qualche discografico forse forse ..chissà..

knucklehead ha detto...

Cristiana ha detto:
"ma il pezzo è molto difficile da cantare se non hai interpretato la parte di Dio in Dogma"
15 minuti di applausi!


Noooooooooo, mi hai anticipato!
Quella battuta è stata geniale.
E adesso tutti a urlare: "ragazze con qualità musicali quantomeno decenti (e belle tette) non cadono mica dal cielo!"

Anna ha detto...

Che nooooooooooooooooooia la puntata di ieri sera!

Possibile che i giudici siano riusciti a cannare TUTTE le canzoni da dare ai loro concorrenti?!

Mi stanno stancando tutti i cantanti e mi manca tanto Morgan: quando doveva dire a qualcuno che faceva schifo glielo diceva senza metterci quattro puntate.

Unico momento di goduria infinita, la grande Zia Mara (cito testualmente):
"Vorrei finire la mia vita che sul mio epitaffio fosse scritto 'Era una testa di cazzo ma aveva un culo terribile'".
Dio quanto la adoro *_*

Feminine Touch ha detto...

X factor bored...
Comunque le Yavanna si sono incarnate nei Kimera. Nevruz ha già stufato. Salvo Stefano e penso che vincerà Davide. Molto bored...

math ha detto...

"You smell like a teen spirit" ???

Viaggiattrice ha detto...

o dio dio dio ... quanto ho riso!!
CLARA

dirittoincivile ha detto...

Premessa: XFactor quest'anno non mi convince per nulla. A meno di qualche new entry la vedo come l'edizione peggiore.

Comunque.
Mi associo alla sensazione di noia riguardo alla puntata di ieri.
Puntata che ha raggiunto il fondo, a mio parere, nel momento in cui Facchinetti ha tirato fuori la storia della zia morta di Ruggero come a farci dimenticare i lamenti angoscianti appena ascoltati.
Della serie: "Tu non hai visto nieeenteeee" stile pinguini di Madagascar -.-

Troppi casi umani quest'anno. Decisamente troppi.

ClarinetteM

Diego Cajelli ha detto...

Graaaaaazie a tutti!
Quarta edizione noiosetta.
Ho deciso che la mia favorita è Nathalie.


@Math
Si ho sbagliato!
e': Smells like a teen spirit...
Ho fatto male a non controllare tutto tutto fino all'ultimo.
Che faccio edito?

Düra Minga ha detto...

Diego, senza articolo indeterminativo. Smells like teen spirit.
Scusa. Ti vogliamo bene.

Jajo84 ha detto...

Sto ancora ridendo. Ti ringrazio perchè mi hai regalato 10 minuti di squisito intrattenimento.
Xfactor dovrebbero farlo su un blog. Il tuo.