martedì, luglio 06, 2010

Oggi scrivere è molto difficile.



Stanno facendo dei lavori sullo stradone davanti a casa mia.
Un macchinario scrosta il manto stradale, convoglia le masserizie su un tapis roulant che lo porta direttamente nel cassone del camion che lo precede.
I due mezzi procedono uno dietro l’altro, in sincrono.
Fatto sta che quello che smonta la strada si coordina con il camion, in modo da procedere in sincronia perfetta.
Lo fa usando il clacson.
Un colpo di clacson per fermarsi, un altro colpo per andare avanti, e così via.
E’ dalle sette di questa mattina che convivo con un POOT ogni trenta secondi.
Ho i nervetti a fior di pelle.

8 commenti:

Quad ha detto...

Anche per me oggi è dura lavorare, a parte il caldo, ho i colleghi che mi tirano gli elastici sulle caviglie.
Poca serietà, eh.

Christian Cornia ha detto...

mi verrebbe da scriverti POOT..ma ho il terrore dell'ira funesta del Diegozilla!!!

:D

forza e coraggio...

Anonimo ha detto...

Io me lo sono sorbito di notte, l'anno scorso.
Favoloso.

Andrea

Locomotiva ha detto...

"Masserizie" ?!?
Fanno l'asfalto di truciolato, giù lì?
(Per quel che dura, potrebbe anche essere)

Scrittori, tzè...

Comunque, Studio Aperto ha fatto un servizio ieri, che le strade italiane sono piene di buchi (per colpa dei comunisti,va da se).
E l'Uomo Del Fare ha messo mano. Al clacson.

Anonimo ha detto...

Accanto al mio portone hanno iniziato dei lavori si ristrutturazione di un vecchio fondo...Tieni conto che in queste vetuste mura consentono di farmi capire che alla signora del primo piano è caduto l'ago da cucito...Figurati un piccone o il trapano sin dalle otto del mattino...

ISA

vergil0909 ha detto...

posso immaginare la tua frustrazione e le tue tendenze omicide (ma sarebbe davvero considerato peccato eliminare certe persone?)...comunque posso solo dire: buona fortuna e resisti più che puoi, un giorno il karma farà il suo corso e chissà, magari sarai tu a creare il primo gruppo di musicisti con vuvuzele e a fare un concerto davanti alla casa di questi amabili elementi :D

martessa ha detto...

i nervetti...
ricetta per 2 pers.. 200gr d nervetti, cipolla; olio;pepe;sale;aceto bianco.
Scottare i nervetti per cinque_max dieci minuti, scolarli e tagliarli a cubetti, condirli con olio pepe sale aceto e cipolla a fette sottili. Mangiare freddi accompagnando con prosecco ben freddo.

Vorrai mica buttarli.

Andrea V. ha detto...

Quando la tensione comincia a darti i primi tic nervosi, urla.