mercoledì, maggio 26, 2010

Questo mese dentro il mio IPhone (maggio)



I titoli della playlist che mi sollazza le orecchie nei miei viaggi metropolitani.
Non sono molti, perché non mi piace portarmi dietro un botto di giga. Preferisco un’accurata selezione di brani.
Anche perché ogni canzone è lì per un motivo preciso…

Born Free - Andy Williams
Era la musichetta dallo screen saver di Dexter, mi sembra nella seconda stagione. Quando parte osservo tutti sorridendo.
Chick Habit - April March
Grindhouse, a prova di morte. Gran pezzo.
Blazing Magnum - Armando Trovajoli
Quando parte faccio finta di essere in un poliziottesco anni ’70. Inseguito dai cattivi, cerco di seminarli per le vie di Milano.
Lo chiamavano trinità
Fischio anche io.
Shaft Theme - Barry White
E improvvisamente, Cadorna mi sembra Harlem.
Swat Theme - Bboy Rector Shea's Mix
Ottimo quando sono in ritardo.
Twisted Nerve - Bernard Hermann
Anche qui mi metto a fischiettare. Senza benda sull’occhio però.
Taxi Driver Main Theme - Bernard Hermann
Se parte la sera, e magari piove, è difficile trattenere il groppone alla gola.
Iron Man e Paranoid - Black Sabbath
Bisogna ricordarsi sempre dei classici e di onorare Ozzy.
The Man In Me - Bob Dylan
Tutta colpa del Drugo.
Perhaps, Perhaps, Perhaps - Cake
I Cake sono ottimi per sopportare un vagone sovraffollato.
Obsession – Chase
Sono ossessionato da questo pezzaccio da disco anni ’90. Forse legato ai ricordi di un estate di moooolto tempo fa.
Bad Moon Rising - Creedence Clearwater Revival
L’importante è che non parta la sera, in una stazione deserta.
Pusherman - Curtis Mayfield
Tutta la colonna sonora di Super Fly viene inserita un pezzo alla volta.
Life On Mars - David Bowie
Si può fare a meno di Bowie? Direi di no.
You Spin Me - Dead or Alive
Viva gli anni ’80.
Groove Is In The Heart - Deee-Lite
Beh, cazzo, lei era favolosa e il pezzo un gran classico.
Never Gonna Give Your Teen Spirit Up (Nirvana vs. Rick Astley) - DJ Morgoth
Il mash up dei Nirvana con Rick Astley. Irrinunciabile.
Peace Frog -The Doors
Pezzo poco conosciuto, ma con gran groove.
In the city – Eagles
Colonna sonora de “I guerrieri della notte”. Poi andiamo tutti a Coney a giocare alla guerra.
Frankenstein - Edgar Winter Group
Perché poi faccio finta di suonare gli accordi di chitarra mentre mi reggo agli appositi sostegni.
Gay Bar- Electric Six
Per svegliarmi in modo ottimo quando sono assonnato.
A Fistful Of Dollars e Hang' Em High - Ennio Morricone
Nelle praterie milanotte, si cavalca verso l’orizzonte.
Sunshine Of Your Love – Cream
Un pezzone al quale sono molto legato. Il riff di chitarra è epico.
Best of You - Foo Fighters
La versione unplugged, con lui che si sgola.
Little Green Bag - George Baker
Poi ci si ritrova tutti in un magazzino e qualcuno ci rimette le orecchie.
Bad to the Bone - George Thorogood
E’ che da un ottimo ritmo per camminare.
Wake Me Up When September Ends/ American Idiot/ Time of Your Life- Green Day
Dentro di me batte il cuore di un teenager tamarro.
Word Up - Gun
Ho una fissa per le cover di “Word Up” dei Cameo. Questa è potente!
Welcome To The Jungle/Nightrain/Paradise City/Sweet Child O' Mine/Don't Cry/November Rain/Civil War/Yesterdays/Knockin' On Heaven's Door – Guns N’ Roses
Un po’ di Guns dei bei tempi che furono, per arrivare a destinazione felici e contenti.
Highway to hell/Back In Black/Hell's Bells/T.N.T. - Hayseed Dixie
Cover country degli Ac/Dc. Difficile da trattenere il piedino che batte il tempo.
Barracuda – Heart
Signorine piacevoli e chitarrone distorte. Cosa si può volere di più?
Pop Goes My Heart - Hugh Grant
Dalla colonna sonora di “Scrivimi una canzone” Il video della canzone di cui sopra vale tutto il film.
Somewhere Over The Rainbow/What A Wonderful World - Israel Kamakawiwo'ole
Momento tristezza, pensando alla morte del Dottor Greene.
Hallelujah - Jeff Buckley
Si continua con il momento tristezza, pensando alla morte di Jeff Buckley.
East Bound and Down - Jerry Reed
Il Bandito e la Madama. Mi crescono i baffi di Burt Reynolds per tutta la durata del brano.
Amos Moses - Jerry Reed
La storia del cajun Amos che vive da solo nella palude e caccia alligatori per vivere.
Sixteen Tons - Johnny Cash
Fondamentalmente un pezzo da sentire quando si riflette sul proprio lavoro.
One- Johnny Cash
Gli U2 possono farmi ciao ciao e andare a funghi. La cover di Cash è 100 volte meglio dell’originale.
The Man Comes Around - Johnny Cash
Zombi! Arrivano! Arrivano! Brano da sentire nelle stazioni affollate, mentre si cammina controcorrente.
Rocka rolla - Judas Priest
E vai di bracciale con le borchie.
Too Shy - Kajagoogoo
Questo pezzo l’avevo sul Walkman nel cuore degli anni ’80. Quando lo sento penso sempre di avere un compito in classe di mate e di dover bigiare per forza.
Walking On Sunshine - Katrina & The Waves
Idem come sopra.
Just dropped - Kenny rogers
Segna zero, Drugo!
Love Gun/Deuce/I Was Made For Loving You - Kiss
Devo stare molto attento, perché la tentazione di agitare la lingua davanti alla gente è molto forte.
Superman - Lazlo Bane
La sigla di Scrubs. Il testo è favoloso e a volte può farti sentire meno solo.
Hard Rock Hallelujah - Lordi
Spero sempre che si aprano le porte della metro ed entrino dei demoni norreni. Non succede mai.
Sweet Home Alabama (Acoustic) - Lynyrd Skynyrd
Quando arriva al momento giusto, garantisce una sensazione grandiosa.
Enter Sandman/The Unforgiven/The Day That Never Comes/Sabbra Cadabra/Last Caress/Green Hell/Seek and Destroy/Mama Said/Battery/Master Of Puppets/Fuel/Fade To Black/Creeping Death/The Ecstasy Of Gold – Metallica
La selezione di questo mese dei Metallica. In genere cambio i pezzi a seconda della canzone che mi capita in testa la mattina quando mi sveglio. Mi succede spesso di alzarmi con un riff dei Metallica in testa.
James Bond Theme - Moby
Poi faccio finta di inseguire per tutta Milano uno che fa parkour.
About A Girl/Smells Like Teen Spirit/In Bloom/Come As You Are - Nirvana
Non i Nirvana morbidi dell’unplugged di Mtv. Quelli che pestano. Perché secondo me negli anni ’90 non me li sono goduti abbastanza.
Youth Gone Wild - Skid Row
Io ho del rispetto per uno che oggi suona in una band di ragazzini in “Una mamma per amica”.
Higher Ground - Stevie Wonder
Pezzo stranissimo per un come Stevie. Chissà chi suonava la chitarra…
Still Waiting - Sum 41
Punkettino mediocre, però è uguale a un pezzo di Nek e la cosa mi diverte un casino.
Dog Eat Dog - Ted Nugent
Evvabbè! Ma ti pare che zio Ted non me lo portavo un po’ a spasso?
Word Up - The Boss Hoss
Ho già detto che ho una fissa per le cover di Word Up? Questa è country.
London Calling - The Clash
Perché ci sono giorni che esco di casa piuttosto incazzato.
Down In Mexico - The Coasters
Però non c’è mai nessuna che mi fa la lap dance.
Staying Alive - The Hormonauts
Mi diverte. Tutte le volte ridacchio quando lo shuffle me la propone.
Seven Nation Army - The White Stripes
Mi chiedo sempre se loro lo sanno del Popoppoporoppo’ italico calcistico.
Diamond - Klint
Dalla colonna sonora di “The Snatch”. La uso per andare a trovare mio cugino Avi nel quartiere dei diamanti.
Owner Of Lonely Heart - Yes
L’altro mese c’erano i Pink Floyd. Questo mese gli Yes. Credo sia tutta colpa dei 40 anni che si avvicinano e mi piacciono i pezzi per anziani.
La Grange - ZZ Top
I signori con la barba sono una certezza. Per affrontare le giornate con schitarrate belle ampie.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Approvata!
Anche se nn conosco la metà dei brani...ma gli altri...Yuk!

Isa

Diego Cajelli ha detto...

Volevo fare un superpost linkando ogni brano a youtube, così si potevano anche ascoltare, ma non ho avuto tempo!
Magari il mese prossimo...
:-)
Diè!

Locomotiva ha detto...

Ne conosco meno della metà anch'io - fatto salvo un po' di anni'80 che ahimè mi tiro dietro e Morricone.

MA mi metto lì e li cerco con calma: anche perché nel lettore MP3 scrauso da .99 cents la prima canzone è "Push The Button, Max! (The Professor Fate's Theme) di Harry Mancini.
( http://www.youtube.com/watch?v=5Rvtf1qlKrc )

Carlo ha detto...

i cake non ti fanno pensare a una versione frivola dei morphine?

ps. alla tripletta dei kiss aggiungerei cold gin.

Alessandro Cavalotti ha detto...

Grande Jeff Buckley...

Enrico Teodorani ha detto...

Un paio di rilievi:
1) il tema di Shaft è di Isaac Hayes, non di Barry White (hanno un vocione molto simile e a tanti capita di confonderli come è successo a te, ma a mio parere Isaac Hayes è più cool; non a caso doppiava lo Chef in South Park).
2) nella colonna sonora de 'I Guerrieri della Notte' il pezzo 'In the City' era fatto da Joe Walsh (il chitarrista degli Eagles) come solista e solo più tardi gli Eagles ne hanno registrato una loro versione includendola nell'album 'The Long Run'.

fabiosirigu ha detto...

e se fai un zippone e lo carichi su megaupload?

MailMaster C. ha detto...

Ciao Diego,
conosco anch'io forse la metà della playlist (sono più gggiovane e non mi piacciono gli anni '80), mentre mia moglie, più vicina a te di età, li conosce praticamente tutti. Una cosa che mi ha sorpreso: entrambi simpatizzate per gli anni '80 e il rock duro di zio Ozzy, Metallica e compagnia, mentre non sembrate apprezzare molto il cavallo fra gli anni '60 e '70 (Hendrix, Led Zeppelin, Deep Purple, Jethro Tull, Pink Floyd, ecc,). Sbaglio?
Mandi

marti ha detto...

"Seven Nation Army - The White Stripes
Mi chiedo sempre se loro lo sanno del Popoppoporoppo’ italico calcistico"

Mi auguro di no.
Per loro, e anche un po' per tutti gli italiani cui questa canzone piace sul serio.

Silvia ha detto...

Ciao Diego,
tu non mi conosci e a dirla tutta neanche io conosco te, anche se ti sento nominare spesso (sono la sorella di Leo).
Beh, ora è giunto il momento di dirti che a volte leggendoti scoppio a ridere come una scema (stavolta per il momento tristezza dedicato al dottor Greene). Anche se non ci sarebbe niente da ridere, in effetti, povero Ciccio.
Però di fronte all'effetto sorpresa a volte si ride. :)
Ciao e notte!

Slum King ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Beh, leggere il tuo blog è sempre un piacere...

Alex Di Nocera

Dav ha detto...

One- Johnny Cash
Gli U2 possono farmi ciao ciao e andare a funghi. La cover di Cash è 100 volte meglio dell’originale.

Possiamo incidere 'sto motto su una pietra da esporre in piazza?

E comunque mi hai fatto tornare in mente la cover di Word up fatta dai Gun, mi ricordo il video quando ero giovincello e a me gasava una cifra pur non avendo alba di chi fossero i Cameo :D

Stefano ha detto...

Credo che gli Stripe (come le donne)lo sappiano: http://www.rockol.it/news-80584/'Po-popopo-popo'--l-inno-alternativo-degli-Azzurri-rende-felice-l-autore

Dannox ha detto...

Grandissimi Metallica...grandissimi perchè han dato il via alla creazione dei fantastici MEGADETH!!!