venerdì, aprile 23, 2010

Pubblicità al contrario.



Come ti ho già detto ho i miei problemi. Fatto sta che soffro di una particolare forma di stizza e di irritazione. Alcuni spot, su di me provocano l’effetto opposto a quello desiderato dalle agenzie pubblicitarie che li producono.
Non mi invogliano a comprare un prodotto, anzi: mi convincono in modo assoluto e irremovibile a non comprare quella tal cosa, a non usufruire di quel servizio e a tenermi alla larga dall’azienda coinvolta in quella determinata campagna pubblicitaria.
In questi giorni, ai vertici della mia sindrome : “mi fai incazzare, non ti compro” c’è l’ultimo spot della compagnia telefonica 3.
Può darsi che le sue tariffe siano convenienti. Può darsi che offrano delle condizioni valide e può anche darsi che la faccenda della tessera per andare al cinema sia una cosa interessante.
Però, non vedo perché dovrei i miei soldi ad un azienda che affida la sua comunicazione a una trucida che telefona davanti alla cassa di un cinema, e a una maleducata del cazzo, che arriva in ritardo e non rispetta la fila.
E io al cinema con 3 non ci vengo.

7 commenti:

Locomotiva ha detto...

Hola per il capo.
Anzi, Oola per il capo
(posto che la Capa del Capo non dissenta)

In effetti, la sola ipotesi di essere li in fila con una tizia che starnazza e tutto il tripudio di maleducazione attorno è uno dei motivi per cui (pensionata l'altra settimana la scheda Omnitel - vintage) ho preferito saltare la ditta in questione e passare all'ex-monopolista.

Meglio Christian De Sica e la Belen che le tre struzze.

Parentesi, ma la nasuta che stranazza si suppone debba essere una VIP?
Una attrice, una comica che ha fatto una qualche trasmissione, Dubito una velina?
Ma chi é, chi é?

Perché, delle tre è la peggio: ha proprio l'aria di dire "allora, caro inferiore di un cliente, prostrati abbacinato da tutta la mia potente interpretazione e dal fatto che io, mugnifica e potente, ti offro questa performance.
Che io sono sulla lista VIP TOP TAP SGAK e tu sei cacca, ma se compri questa tesserina, sei un po' meno cacca e puoi alzare lo sguardo sulla mia VIPpistica potenza".

In confronto la Gerini diventa quasi simpatica.

Anonimo ha detto...

Si scrive munifica.. o magnifica..

L'unica cosa certa è che la tipa (conduttrice/comica di Zelig) non è sicuramente magnafica, in senso ellenico..

Anonimo Veneziano

Locomotiva ha detto...

Magnifica, aher...

Opterei per munifica. la A, L'accendo.

(Mi cospargo il capino di cenere e vado a cercare un vocabolario)

Comunque, mi confermi: è una supposta famosa (supposta: voce del verbo supporre, sia chiaro) che dovremmo riconoscere a vista e dire "Wow è una VIPpa" ed essendo comica famosa dovrebbe fare molto ridere a prescindere in quanto VIPpa.
Questo spiega qualcosa.

Anonimo ha detto...

Confermo, è una comica di Zelig. NN è male ma come nn pochi comici in affitto a questa o quella pubblicità nn fanno ridere.

ISA

Diego Cajelli ha detto...

Ecco.
Mica lo sapevo che quellalì era chi era.

Marco ha detto...

Tra parentesi, tre o non tre... quanto mi stanno sulle palle quelli che inviti al cinema, arrivano tardi, e ti chiedono di conservarti il posto, di pagarti il biglietto, o di raggiungerti in fila.

ottokin ha detto...

fate come vi apre, ma io che ero già abbonato a 3 (per via dell'iPhone) mi sono visto arrivare a casa la tessera Gold che mi fa andare una volta a settimana al cinema gratis per tutto il 2010! festivi e week end inclusi!

quanto De Sica mi citofona e mi dice... scenni che andiamo ar cinema allora cambio compagnia!

Per inciso, le pubblicità telefoniche fanno tutte quante cagare, l'unica che credo al momento abbia un minimo di idea alla base sia quella della vodafone con Totti (il che è tutto dire), ma per quanto riguarda AG&G e Wind (PENOSI!!), La gerini (tristissima) e la coppia di truzzi DesicaBelen (dio ce ne scampi e liberi)... lasciamo perdere!!!

saluti