martedì, aprile 20, 2010

Bill Sienkiewicz e gli inediti di Stray Toasters.



Edizioni BD sta mandando in stampa il mitico Stray Toasters di Bill Sienkiewicz. Tutta la miniserie realizzata nel 1988 raccolta in volume. Un gran bel pezzo della storia del fumetto mondiale, editato con cura e coccole. La copertina la puoi vedere qui sopra.
Si sa, Sienkiewicz è un ciccio tosto. Le sue tavole sono estremamente materiche, alcune hanno dimensioni colossali, tipo un metro per settanta, e poi ci incolla sopra di tutto: pizzi, trenini, chiodi, tappezzeria, lampadine, zia Agnese…
Si sa, Sienkiewicz è un pazzerello. Luca Bertelè, che oltre a curare il volume è uno che sa tutto, sapeva che per Stray Toasters, Sienkiewicz aveva realizzato delle tavole e delle “cose” che poi non aveva usato. Le aveva fatte, ma erano rimaste inedite.
Dato che il mondo è piccolo, tutto quel materiale inedito sienkiewicziano per Stray Toasters, è parte della collezione privata di Francesco Bazzana. Collezionista e commerciante di tavole originali.
Allora, l’altro giorno, io e Luca siamo andati da lui a fotografare le opere sienkiewiche. Già, perché non le puoi mica infilare in uno scanner. Non ci stanno.
Francesco, disponibilissimo e gentilissimo, ci ha messo a disposizione tutto il materiale, e ha lasciato che gli rivoluzionassimo un po’ la casa, in cerca della luce giusta e dell’inquadratura giusta.
Per non bruciare i contenuti del libro, le tavole inedite non le metto qui. Non intere. Ho fatto delle macro, così se non hai mai visto niente di Sienkiewicz capisci al volo come lavora.







E poi ci sono le scatolette. Una trentina di scatolette in plastica trasparente, con dentro un grosso fusibile. Ognuna lavorata, elaborata, colorata in modo diverso. Secondo me, nemmeno Bill si ricorda perché le aveva fatte e per che cosa le voleva usare.
Fatto sta che, una dopo l’altra, Francesco ha tirato fuori una trentina di capolavori della Pop Art.
Sono bellissime anche viste in dettaglio. La mia preferita è quella della Perrier.









Non vorrei sembrare un fottuto hippy, però ti assicuro che toccare e maneggiare il lavori di Sienkiewicz mi ha trasmesso un’energia fortissima.
Non so bene come Luca userà le mie foto per il volume. Io qui le ho usate come foto e basta. Nel mio formato quadrato favorito.
Robe noiose:
Metti che lo vuoi sapere: per le luci di taglio ho usato i raggi di sole che entravano da una finestra, con un colpo di flash molto leggero. Ho scattato con priorità di diaframmi, tenendo una sottoesposizione di tre click. Ho usato un 300 macro, e un 18/135. 400 di ISO e in mano avevo la mia onesta D80.

12 commenti:

michele benevento ha detto...

rimasto sono a bocca aperta... grazie...

S3Keno ha detto...

per intanto (?) il libro me lo compro a scatola chiusa!!! :)

S3Keno ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nerosubianco ha detto...

Da collezionista di tavole....sbavo! °_,°

Carlo Del Grande ha detto...

Che meraviglia! :-o Grazie, Diè!

Fabio ha detto...

Le tavole devono essere sicuramente molto interessanti, ti invidio un po'.
:)
Solo una domandina tecnica: hai post processato le foto per ottenere l'alto contrasto e i colori saturi? Oppure hai solo paciugato con i 'Picture styles' della D80, usando i jpg così come sono usciti dalla macchina?

Sai per caso la data di uscita del volume? Me lo comprerò sicuramente, tra i miei scaffali ho con orgoglio già Elektra Assassin. Mi manca però quello speciale Devil che Sienkiwicz illustrò, scritto da Miller. L'amore uccide, credo si intitolasse...

ottokin ha detto...

Cominciamo dai grazie!
Grazie a BD per aver colmato questa lacuna lacunosa che era il volume di Stray Toaster che se non erro iniziai a leggere su All American Comics un estate di diversi anni fa...

Finiamo con l'invidia pura per il lavoro e l'occassione che avete avuto di mettere le mani su quella preziosa "collezione".

GRANDI!!!

CREPASCOLO ha detto...

@Fabio.
L'AMORE UCCIDE è uscito per i tipi della Star Comics ( 8000 lire ) credo nei primi anni novanta - ricordo di averne visto alcune copie in fumetterie di Milano a 50 euri. Mi pare di aver letto da qualche parte che Panini era interessata a ristamparla, ma forse mi confondo con Elektra Lives Again ( del solo Miller ) che effettivamente è stata ripubblicata.

Anonimo ha detto...

OH! Sia chiaro Io odio Sienkiewicz...Tanto che spero di ritrovare Elektra Assasin...
ISA

p.s. Invidia, naturalmente per voi che avete tangiato le opere sacre...

Officina Infernale ha detto...

le ho viste pure io qualche anno fa spettacolari!!!!Sienk rimane sempre il numero 1 almeno per me...

Giorgio Salati ha detto...

Più che fusibili così a occhio sembrano valvole, di quelle che si usano anche nei pre-amplificatori degli amplificatori per chitarra... Così giusto per puntualizzare.

MicGin ha detto...

quindi BD fa una sorta di edizione critica? mi raccomando stampa, formato, tipo di carta... etc...
Vidi alcune tavole di straytoster a Grenoble (per un paio d'anni tentativo di contrastare angouleme), vent'anni fa. di fatto, opere d'arte.

la traduzione dell'epoca non riusciva ad essere efficace, ma era una sfida difficile.

sono molto curioso... vado sul sito bd a vedere...

bravo luca!!!!
e mitico francesco!!!!