martedì, marzo 30, 2010

Il mistero dell'evidenziatore alieno!



Siccome non mi faccio mancare niente, non potevo non avere una mia Leggenda Urbana personale.
Rientra nella tradizione delle “dicerie tecnologiche”, si affianca alla mitica lametta da barba che non si consuma o alla lampadina eterna.
Clicca qui, oppure anche qui, se vuoi approfondire il tema della leggende metropolitane.
Credimi, posseggo questo evidenziatore dall’anno scolastico 1989/90
Ero in quinta superiore. Sorvolo sui dettagli del tempo che passa lasciando i suoi segni sul mio fisico.
Questo evidenziatore lo uso abitualmente, non è rimasto in un cassetto. Lo uso spesso, per un sacco di evidenziamenti.
Segno i personaggi principali sui soggetti di Diabolik...
Spunto le cose che fatto nei miei elenchi giornalieri di cose da fare...
Con la punta fine scrivo sull'agenda appuntamenti e orari..
Eppure, nonostante i suoi 20 anni di età, funziona ancora benissimo.
Chiaramente, adesso che ti ho raccontato della mia personale leggenda urbana smetterà di funzionare, oppure arriveranno due uomini vestiti di nero, mi narcotizzeranno e me lo porteranno via.
Ti avviso quando citofonano.

Questo post l'avevo scritto nel 2006 e l'ho rimasterizzato per l'occasione.
L'evidenziatore funziona ancora.
Gli Uomini in Nero non mi hanno citofonato.

6 commenti:

-harlock- ha detto...

Arriveranno.
Ma prima di portarti via cercheranno di venderti una batteria di pentole.

Lanterna ha detto...

Io con la mia prima figlia ho avuto una tutina (verde, fanno fede anche le foto) che le ho messo quando è nata (e le andava bene, non era abbondante) e ho continuato a metterle fino ai 4-5 mesi (e non le tirava).
Le altre tutine passavano, lei restava. La chiamiamo "la tutina eterna".
L'abbiamo data via per evitare che arrivassero gli uomini in nero. Ma le foto restano ;-)

Anonimo ha detto...

Anch'io ho un pennarello da lucido rub... ehm... TROVato a scuola nel mi pare 1990. Lo uso molto spesso e lo usa anche la mia ragazza, ma lui indifferente alle leggi della fisica continua a funzionare.

Tommaso.

Fabrizio ha detto...

Cavolo, io nell' A.S. 89-90 ero in terza elementare, tutto gasato perchè al cinema c'erano Batman, Ghostbusters 2 e Ritorno al futuro 2!

Anonimo ha detto...

Una volta ne ho comperato uno in cartoleria e, arrivato a casa, mi sono accorto che non scriveva. Che sia complementare al tuo?

MrChreddy ha detto...

Ciao Diegozilla...

Sono pochi mesi che ti seguo, da quando ho aperto un blog pure io e quindi ho cominciato ad approfondire l'argomento, e devo dire che sei davvero un grande!

Mi fai ridere e pensare e hai un classe nello scrivere che ben pochi hanno. Complimenti, ci sono pomeriggi come questo, che ho poco da fare al lavoro, che mi spulcio il tuo blog per leggermi le cose che mi sono perso... :D

In cambio ti lascio la mia leggenda metropolitana casalinga: Il Domopack Infinito.

Correva l'anno 2007, con la mia compagna compriamo casa, all'inizio è difficile con i soldi, arredamento, stoviglie, cucina e tutte quelle robe lì.
Quindi cerchiamo di risparmiare sulla spesa, almeno sulle prime.
Dobbiamo comprare il Domopack, tra le altre cose, e adocchiamo un rotolone extralungo, doppio risparmio, sottomarca spagnola di qualche sottomarca cinese. Lo compriamo, costa un terzo di quello originale.
Lo portiamo a casa, ci impacchettiamo gli avanzi, ed effettivamente sto Domopack è una roba un po' pezzente, si appiccica solo su sé stesso, fai fatica ad avvolgerlo, si strappa, ma fa niente, costava poco e appena finisce compriamo quello originale.
Dissolvenza in nero... 5 anni dopo - 2012...
Il Domopack spagnolo sottomarca è ancora lì nel nostro cassetto, inesauribile... ci abbiamo avvolto la qualunque, usato per tutto, ma è ancora lì e ne rimane un bel pezzo. Secondo me si riproduce da solo di notte, o quando non lo usiamo, una specie di Idra fatta a foglio di plastica trasparente, ne strappi un centimetro e si allunga di 2.
Ho paura a buttarlo che magari porta sfiga.
Vorrei davvero che i MIB vengano a sparaflasharmi e a portarselo via per rispedirlo sul pianeta da dove è venuto... :D