mercoledì, gennaio 27, 2010

Lando 299



[The names were changed to protect the innocent]

Di Lando ho già parlato qui e qui e anche qui.
Lui mi ha tolto l’amicizia da Facebook, ma oggi ho scoperto non ha cancellato il mio indirizzo dalla sua rubrica. Infatti, mi arriva una mail in cui annuncia al mondo che ha messo on line il suo romanzo. Tralascio il fastidio di vedere la propria mail privata in chiaro, messa lì assieme a ottocento indirizzi di sconosciuti.
Tralascio il fastidio di immaginare che gli altri settecentonovantanove indirizzi siano di SimilLandi, e tremo al pensiero che domani mi arrivi qualcosa da leggere da parte di qualcuno.
Dato che non serbo rancore, scarico il PDF di Lando.
Sono 299 pagine di romanzo fantasy.
Leggo qua e là i commenti entusiasti dei suoi compari, e le piccate polemiche di Lando che denuncia il marcio nel sistema editoriale. Pare che dopo un sì di massima di una casa editrice, consegnato l’intero romanzo, poi la suddetta abbia fatto marcia indietro.
Allora, siccome il romanzo è una bomba ed è bellissimo, lui per ripicca lo ha pubblicato aggratis on line con licenza creative commons.
Bene. Io sotto sotto a Lando gli voglio bene e inizio a leggere.
Mi fermo a pagina 2.
Mi blocco davanti allo stesso verbo ripetuto nove volte in due pagine. Urge esempio.
L’errore non è ripetere nove volte: grugnire. L’errore è ripetere ossessivamente quel verbo senza farmi capire se è una tua scelta precisa per caratterizzare i personaggi, o se in quel momento il tuo dizionario dei sinonimi e dei contrari ti è stato rubato dagli Orchi Ciclotimici delle oscure paludi di Swaghnar e devi mandare due Elfe Indomite a riprenderlo.
Comunque, rimango impressionato dalla forza interiore di Lando.
Duecentoenovantaminchia pagine messe tutte assieme fanno paura. Al di là della qualità della scrittura o dell’evidente manifestazione di una mania ossessiva compulsiva.
Quando riprendo in mano il mio romanzo, dopo tre pagine di agonia, le prime due righe già non mi piacciono più. Torno indietro, riscrivo, cambio, trasformo e non riesco ad andare avanti.
Al che mi rompo le palle, chiudo il file e scrivo altro.
Da dove arriva la forza di Lando?
Ho paura di saperlo. Lando e il suo entourage sono in guerra. La loro forza è quella dei guerriglieri in battaglia. Lui e le sue armate sono in lotta contro l’editoria cartacea. Combattono con i loro blog, e si lanciano in intrepidi attacchi suicidi nei commenti ai post dei blog altrui.
E’ tutta colpa degli editor.
Dovrebbero essere molto più chiari.
La risposta non può più essere: il tuo manoscritto non ci interessa, o non rientra nei nostri piani editoriali.
Serve una risposta chiara e onesta, tipo : il tuo manoscritto non ci interessa perché è scritto di merda, per questo, questo e quest’altro motivo.

19 commenti:

Dave R. ha detto...

Le peripezie di Lando si fanno sempre più ardite.

Attendo sviluppi!

Barbara ha detto...

Si, anch'io invidio Lando. Lo invidio allo spasimo.
Ho 412 romanzi fermi a pagina 3, o 12, o persino 64. Ogni volta che li rileggo mi sembrano stronzate, e mi vergogno di averli scritti. Eppure scrivo di mestiere e tutti stanno sempre lì a complimentarsi (non hanno ancora sgamato, gli ingenui, che in realtà non sono capace).

Invece Lando non solo scrive 290 pagine, ma ritiene che la sua opera sia un capolavoro assoluto, e la invia urbi et orbi convinto che tutti la adoreranno.

Come fa? Voglio carpire il suo segreto. Voglio sapere come si fa ad amarsi fino a questo punto...

(PS: toh, ti faccio un regalo, ovvero il mitico Goro Adachi.
http://www.goroadachi.com/etemenanki/
E' lui all'origine di tutte le teorie che mescolano terremoti, maya del 2012, massoneria e Brittany Murphy. Puro genio. :P)

[mr.beast] ha detto...

Lando è in missione per conto di Dio.

Fabrizio ha detto...

Per altro, non ci sarà nemmeno la possibilità che Lando impari qualcosa, anche per puro incidente.
Solo che gli editor ne ricevono di roba...

Arcureo ha detto...

Ah quindi non si parla di quel Lando a fumetti, un tempo in vendita nelle edicole tipo delle stazioni ferroviarie...!
(Chi ha una certa età capisce)

Monello Vianello ha detto...

Idea! Potresti scrivere un romanzo su Lando.

MV

p.s. ma non farlo scrivere da Lando

Francesco Dellamorte ha detto...

Non è giusto.
Tu e solo tu sai chi è Lando.
E tu e solo tu puoi leggere i suoi capolavori.
Capisco che rivelare l'identità di Lando ed il dove poter reperire le sue opere, ma potresti disseminare indizi per il blog!

Francesco Dellamorte ha detto...

Chiedo venia, manca un pezzo al messaggio sopra -.-

Catriona Potts ha detto...

Mi sa che lo conosco, 'sto Lando...

DjJurgen ha detto...

Eddai, però dì la verità: sei tu che hai un'innata avversione per i fantasy! :P
Appena te ne propongono uno, sempre lì a grugnire!!! Ops! :P

alessandro.vicenzi ha detto...

Incrociando un paio di informazioni (genere e numero di pagine del pdf) non è difficilissimo capire chi sia (questo?) Lando se si frequentano le zone giuste della blogosfera.
:-)

Diego Cajelli ha detto...

Catriona, che ne sa, mi ha sgamato subito.
In effetti, lo ammetto, questa puntata su Lando è più romanzata delle altre.
Diciamo che Lando è iconico, e non è detto che sia sempre la stessa persona.

@Monello Vianello.
Grazie per il suggerimento!
In cambio: Gif animate!

@Jurgen
Un giorno spiegherò la mia "avversione" per il Fantasy.
Sarà un discorso molto antipatico e devo pensare a come farlo senza farmi uccidere.

@Barbara
Ti capisco, aaaaaaah come ti capisco.

@Francesco.
Alessandro ha messo delle bricioline sul sentiero che porta a Landolandia.

Alessandro ha detto...

A volte penso che sarebbe bellissimo scrivere un romanzo orrendo sotto falso nome, per non essere additati come responsabili della bruttezza del risultato. Sarebbe molto liberatorio.

Locomotiva ha detto...

La risposta non può più essere: il tuo manoscritto non ci interessa, o non rientra nei nostri piani editoriali.
Serve una risposta chiara e onesta, tipo : il tuo manoscritto non ci interessa perché è scritto di merda, per questo, questo e quest’altro motivo.


Girullando, mi pare di captare che l'unica risposta corretta sia:

Il manoscritto inviatoci segue le regole indicate sul nostro sito: l'aver usato un carattere 12 e interlinea singola dimostra che è esattamente come dice - l'Opera che Aprirà un Piano di Conoscienza Superiore all'Umanità.
Noi pubblichiamo libri di cucina, ma stiamo cambiando la ragione sociale.

Come fa notare, è da verificare: i nostri undici Ghost writers stanno lavorando venticinque ore al giorno, e per giovedì è pronta la revisione con le minime modifiche per mantenere il tuo stile inimitabile e allo stesso tempo farlo sembrare italiano.
In anticipo sulla risposta entro quattro giorni solari indicata dalle nostre guidelines.

Per la Traduzione in Swhaili, la completeremo proprio al limite dei tempi indicati, cioè per venerdì sera alle 18.21, o i sedici traduttori verranno arsi vivi sulle copie di quei manoscritti in corpo 11 e con un margine di 2,8cm inviateci da innumerevoli idioti.


Per l'intervista a Porta A Porta, ci fanno difficoltà per uno che vorrebbe parlare che non c'è alcun "legittimo sospetto" nei suoi confronti, ma il nostro megadirettore sta intervenendo per spostarlo in seconda serata.

Prostratamente suo, il suo editor personale.

Giorgio Salati ha detto...

ma insomma, lo voglio leggere anch'io il romanzo di Lando! non è giusto!

kingsimon ha detto...

diego , anche noi siamo in guerra , contro i lando di tutto il mondo , solo che i piccoli bastardi hanno la faccia come il culo , e noi purtroppo siamo vittime della decenza e della professionalita'.........

P.S.: comunque , l'unico valido motivo per trovarsi nella contea , in mezzo agli stupidi hobbit , e' avere un surplus di munizioni cal. 50 da smaltire

Quad ha detto...

"Quando riprendo in mano il mio romanzo, dopo tre pagine di agonia, le prime due righe già non mi piacciono più. Torno indietro, riscrivo, cambio, trasformo e non riesco ad andare avanti."

Prova a inserirci qualche grugnire.
Ecco, a proposito, che fine ha fatto il romanzo?

Quad ha detto...

A proposito di Lando.

Layla ha detto...

La frustrazione artistica ha generato Hitler...