venerdì, ottobre 09, 2009

Sfida alla Temsek!



Hai già fatto un salto in edicola per comprare il numero 115 di Dampyr, scritto dal tuo Diegozilla preferito?
In giro si dice che si sparano talmente tanto che alla fine il fumetto prende fuoco. C'è un po' di continuity, ma non ti spaventare. Anche se non hai mai letto Dampyr lo capisci lo stesso.
Tipo che il supernemico di Harlan e soci, mette altre pedine sulla sua scacchiera, preparandosi per le mosse finali del suo piano... Non dico altro, sennò quelli che leggono Dampyr poi mi strozzano se spoilero troppo.
I disegni dell'ottimo Alessandro Bocci sono una gioia per gli occhi, e come sempre il mio lavoro di sceneggiatura parte da documentazione reale.
Armi, munizioni, modi per comprarle, tutto vero...
Ma anche quello che si vede nel prologo è tutto vero.
Spesso, in giro per il mondo, vengono ritrovate le carcasse dei mostri creati nei laboratori della Temsek.
Non ci credi?
Clicca qui. E' il punto di partenza di tutto il mio lavoro di documentazione, allegato nelle foto reference date a Bocci. Quel simpatico "coso" lo si vede all'inizio dell'albo.
Gino merita un piccolo approfondimento a parte.
Qualcuno si è chiesto se ha le "munizione infinite". La risposta è chiaramente sì.
Altrimenti, che senso ha creare: "un mostro orrendo bavoso pieno di zanne alto tre metri con un mitragliatore M60 al posto del braccio destro" se non può sparare quanto cazzo gli pare?
Gino ingloba il mitragliatore e i proiettili nel suo organismo, e genera le munizioni nuove nella sua schiena, infatti il caricatore a nastro, se ci fai caso, finisce proprio lì.
Concludendo:
Se trovi i resti di un mostro nel tuo giardino, mandami le foto che lo metto nel prossimo Dampyr.

3 commenti:

Lanterna ha detto...

L'altro giorno mio marito voleva fotografare i resti del pasto delle gatte per mandarteli, ma li ho considerati un po' troppo forti... insomma, già erano nella mia cucina, non vorrei ritrovarli nel prossimo Dampyr ;-)

PS: però, a occhio, quel mostro russo lì mi sembra avere una dentatura da erbivoro. Bello non dev'essere, ma magari innocuo sì.

Matteo ha detto...

Domanda da allievo: vista la grande quantità di documentazione che usi per i tuoi lavori, che ne diresti di fare un bel pezzo proprio su questo? Su come e dove svolgi le tue ricerche, se ti affidi più a Internet/libri/fonti esterne oppure a persone specializzate? Se ti serve sapere come funziona quel reparto X della polizia, vai a rompere le balle in stazione o ci arrivi per fonti traverse a me sconosciute?

Immagino potresti tirar fuori degli aneddoti pazzeschi...

Fabrizio ha detto...

Diego, con questo post hai illuminato la mia esistenza.
Ho trovato la missione della mia vita.
Fonderò la Lega per la Protezione dei Dinosauri Pelosi.

Spero di averti fra gli iscritti