lunedì, aprile 20, 2009

X Factor, ultima puntata!




Mi dicono che va in onda su Rai Uno. Allora spolvero il tasto del telecomando dove c’è scritto 1 e lo schiaccio.
Prima della finale di X Factor ci sono i pacchi di Affari Tuoi. Dato il ritmo, la verve e l’atmosfera agonica, la finale potrebbe andare in onda domani.
Mi ritrovo catapultato in un continuum spaziotemporale dove lo scorrere del tempo è misurato in ere e in didascalismo. Durante una puntata dei pacchi, se osservi attentamente il tuo criceto, puoi vedere la sua intera evoluzione darwiniana fino allo stadio di creatura senziente.
Dopo mezz’ora di strazio, alle 21 e 38 inizia l’ultima puntata di X Factor.
Un Facchinetti ubriaco di qualunquismo e ripetizioni ossessive da inizio al programma. Siamo sulla rete ammiraglia, serve un riassuntone, serve un riepilogone colossale.
Lancia il collegamento con tre tizie messe nelle città di origine dei concorrenti rimasti. Questi tre calamari, come verrà ampiamente dimostrato durante tutta la puntata, sono l’invenzione più inutile dell’universo dopo la birra analcolica.
Mi faccio forza. La quattordicesima e ultima puntata di X Factor sarà un epopea. Dato che non sono un intellettuale, e invece di guardare il Decalogo di Kieślowski ho visto un sacco di film di Kung Fu, non so sono pronto per affrontare dodici ore di trasmissione.
La gara inizia. Comincia per primo Matteo che canta “Margherita” di Cocciante.
La scenografia è piena di palle, e sono quasi sicuro che le due in basso a destra sono proprio le mie. Fatto sta che ad un certo punto esce Cocciante in persona, vestito da fattorino della UPS.
Cantano assieme, vicini, ed è chiaro subito a tutti che Cocciante è il Minimè di Matteo.
Per cui se Matteo è il Dottor Male, Morgan è sicuramente Austin Powers.
Si celebra Cocciante, il suo accento francese, i suoi ricci, le sue opere popolari, questo e quest’altro. Tutto sommato, il duetto non va affatto male. Questioni di gusti, chiaramente.
E’ il turno di Jury. Canta: “La mia storia tra le dita”, vestito come uno scafista pronto per andare in discoteca, accompagnato da ballerine piumate.
A parte la pronuncia delle “S” va abbastanza bene fino a quando non esce Gianluca Grignani. Sicuramente sarebbe andata meglio se si fossero messi d’accordo, cantando lo stesso testo.
Un disastro vero. Poi cantano uno rivolto verso l’altro, in uno splendido momento d’ammore che comunque su Rai Uno ci sta bene. Alla fine danno la parola a Grignani, che dice la sua. E io scopro che Grignani ha più tic di Alfonso Tomas in “Vieni avanti cretino”.
E’ il momento dei TBSOD. Con “Uomini col borsello”. In coppia con Elio e le storie tese in versione ZZ Top. Sono di parte, occhei, però è la performance più convincente. Armonizzata in modo splendido, destinata a diventare un Cult. Mara Maionchi, che indossa gli occhiali di Ciclope degli X Men, ride fino a stare male.
Facchinetti apre il collegamento con Nicola Savino. La prossima puntata di Voyager avrà un unico tema: Scoprire chi ha detto a Savino che è simpatico. Fatto sta che Savino è in sala stampa, con il gotha del giornalismo musicale al suo fianco. Vedendo in fazza giornalisti capisco molte cose sul declino del nostro Paese.
In studio è il momento del superospitone: Renato Zero. Non ho mai capito Renato Zero. Non capisco come mai tutte le volte che canta, dall’enfasi che ci mette, sembra sempre l’ultima esibizione prima dell’addio alla carriera. Vabbè. Canta la sua roba, poi si mette tra i giudici.
Inizia la seconda manche di cover.
Iniziano i TBSOD con “With A Little Help From My Friends” dei Beatles. Altre volte hanno armonizzato meglio le voci, in questo caso non è la loro uscita migliore.
Il pezzo si ascolta, ma non lascia di certo il segno. E non lo lasciano nemmeno le cinquanta persone mascherate che arrivano alla spicciolata, in una coreografia pensata in motorino dal buon Tommassini.
Tocca a Jury, con “A chi” di Leali. Pensavo peggio. Preferisco questa canzone al disastro con Grignani.
Accanto a lui dei ballerini che ballano in modo struggente, e una foresta di lampadine.
Alle 22.54, la Ventura pronuncia la seguente frase: “Arriveremo anche terzi, ma…”
Panico nello studio. Facchinetti per distrarre il pubblico si mette a camminare sulle mani, zufolando l’Inno alla Gioia con il Kazoo. Ma ormai è tardi. La Ventura ha scoperto le carte.
Dato che non sono un intellettuale, non ho mai letto: “La società dello spettacolo” di Guy Debord e non so niente dell’internazionale situazionista. Però il tizio da cui andavo per elaborare la Vespa era laureato, e una volta mi ha detto: “Guarda che secondo Debord, in un mondo realmente rovesciato, ogni momento di vero è un momento di falso.”
Per cui mi sta sul cazzo che la Ventura sappia già alle 22.54 che arriverà terza, e soprattutto, mi sta tremendamente sul cazzo che per fare la magnifica me lo dica apertamente. Perché, parliamoci chiaro, lo ha detto per stizzosa ripicca.
A sollevarmi il morale ci pensa Matteo. Esce vestito come Il Tulipano Nero e canta “Somebody to love” dei Queen. Confermo. Lo preferisco quando canta in inglese, e se fossi stato al posto di Morgan gli avrei dato “Owner of lonely heart” degli Yes. Ma anche questa versione coriandolosa e un po’ da karaoke di “Somebody to love” non mi dispiace.
Fine del secondo giro di cover, ora canteranno gli inediti.
Ma prima: Talenti incompresi, pubblicità, pause. La ribollita viene pronta prima.
E’ Jury ad aprire il giro di inediti con il suo “Mi fai spaccare il mondo”. La ascolto per la seconda volta e con attenzione. Confermo la sensazione avuta al primo ascolto. Alla mia amica Silvia fa venire in mente Moccia. Ecco, una buona definizione è: Una canzone per la Moccia Generation.
Escono i TBSOD vestiti come i tre tenori, e cantano “L’amor carnale”. Su Rai Uno. La rete ammiraglia manda in onda un pezzo che dilania le tapparelle e scolla le mattonelle da terra.
Il normale pubblico di Rai Uno come accoglierà questo pezzo?
Nella Residenza Il Salice, alcuni ospiti ottuagenari si barricano nelle stanze temendo l’arrivo dei tedeschi. Il signor Elia, si sveglia di soprassalto, urlando: “Better reign in hell then serve in heaven” e si fa tatuare un ritratto dell’Ispettore Derrick su tutta la schiena. Nel Pio Albergo Pitale d’Argento, la signora Ines si mette in piedi sul letto suonando una Air Guitar. Delle sue amiche interrompono la canasta, e guardando verso la tele commentano: “Però tu guarda come sono cambiati Morandi, Ruggeri e Tozzi!” Suor Angelica, entrando nelle stanza della televisione della Casa di Riposo Santa Marta, vedendo alcuni degenti che zampettano sul soffitto come dei ragni, chiama di corsa padre Amorth per un esorcismo rapido, ma trova occupato.
“Amor Carnale” semina il panico come dovrebbe. Eccezionale. Aspetto i Rammstein alla prossima edizione di San Remo.
In effetti, San Remo quest’anno arriva prima. Arriva con Matteo che canta “Impossibile”. Vedo i fiori, la scalinata, il fantasma di Pippo Baudo, il dopofestival, la valletta mora e la valletta bionda, Patty Pravo in una teca e Albano a cavallo di un Ippogrifo.
Matteo è bravo. Bravissimo. Ha una voce splendida e mi sta molto simpatico, ma questo pezzo proprio non ce la faccio a sentirlo. Piuttosto ti autorizzo a leggere i fumetti più rari che ho nella mia collezione con le mani unte.
Finito gli inediti, si dovrebbe scoprire chi andrà alla finalissima. Ma la tirano in lungo, con una liturgia estenuante che fa strage di congiuntivi.
Fatto sta che alle 00.03 arriva l’esito del televoto. Chi arriva terzo? Indovina?
Jury.
Ma che sorpresona.
Collegamento con Brescia, festa, coriandoli, striscioni.
C’è anche Kevin, il fratello di Jury. I cugini: Zeus e Apollo non sono venuti. Però ci sono il Nonno e la fidanzatina di Jury, alla quale, vedendola, va tutto il nostro affetto più sincero.
Quindi la vittoria se la giocano Matteo e i TBSOD.
Canteranno una cover e il pezzo a cappella. Ma non è ancora il momento. Nossignore. Non tutte le schiene dei telespettatori sono state piegate dal peso di questa puntata.
Finalmente la redazione di Chi L’ha Visto è riuscita nella sua impresa titanica e ha trovato gli Aram Quartet, i vincitori della scorsa edizione.
Arrivano, e ci cantano il loro nuovo singolo: “ Il pericolo è il mio mestiere”. Sentendo il pezzo, si capisce subito come mai ci hanno messo tutto questo tempo per confezionarlo. Prima dovevano trovare tutte le frasi fatte del mondo e tutte le rime prevedibili della lingua italiana. Un lavoro complesso, vista la concorrenza dei Baci Perugina e delle frasi che le ragazzine scrivono sugli zaini.
Indagando, scopro che questo brano ha avuto (cito) “ la supervisione letteraria” di un certo Kaballà.
Non so chi sia. Forse è un nemico di Zagor. Però, se hanno avuto una supervisione-letteraria, mi è tutto più chiaro. E’ sicuramente un esperimento di scrittura casuale, un Cut Up alla William Burroughs. Quando prendeva libri e giornali e ci faceva dei tagli a caso, raccogliendo poi le parole che venivano fuori. Oppure no. Ma io comunque non lo so, io scrivo di dinosauri che si menano.
Alle 00.26, inizia la finalissima.
Partono i TBSOD con “Contessa”, forse la loro cover migliore. Fatto sta che riescono a scrostarmi da divano in cui mi sono incastonato per la lunghezza esasperante di questa puntata.
Tocca a Matteo, con: “Ancora, ancora, ancora”. Sarà la stanchezza, ma il pezzo mi piace. E’ struggente, mi commuovo, lucciconi e quant’altro.
Mancherebbe solo il pezzo a cappella. Invece no. Facchinetti e le sue pause celebrali la tirano ancora per le lunghe.
Ci si collega con due Pupazzi in Gomma Morbida che si trovano nella stamperia dei CD.
Due fantoccini, uno di fattezze maschili e uno di fattezze femminili. Quelli che se lo schiacci squittiscono. Hanno colori sgargianti e mi spiegano come si producono in serie i CD.
Lo studio finalmente si spegne. Solo voce. Ultima canzone.
Per i TBSOD è un pezzo di Crosby, Still, Nash e Young. Matteo canta il suo pezzo migliore: “I Fly for you”.
Poi gli appelli di Mara e di Morgan, i video, i riassunti, le pause.
Alle 00.48 vomito tutto il mio tempo perduto direttamente nel cappello di Proust.
Segnalo che a casa Diegozilla, i voti destinati ai TBSOD nella finalissima, non sono stati conteggiati un bel pezzo prima della chiusura del televoto. Il che, sommato all’uscita della Ventura delle 22.54, mi fa perdere la fiducia nell’intima bontà del genere umano.
Anche se questo reality è il primo che seguo dall’inizio alla fine, lo sapevo che è tutto pilotato, ma averne la conferma è sempre un brutto colpo.
Tipo quando ti dicono che Babbo Natale è in verità tuo padre in mutande che sistema i regali mente dormi.
Verso le 00.15, viene annunciato il vincitore della seconda edizione di X Factor.
Con solo sedici voti di vantaggio (che sarebbero stati tredici, se avessero preso quelli mandati dalla Diegozilla House) vince MATTEO BECCUCI!
Coriandoli, stelle filanti, fuochi d’artificio. I Pupazzi di Gomma Morbida dalla stamperia che sorridono mostrandoci il glass master, Livorno che esulta. Felicitazioni.
Morgan vince X Factor per la seconda volta.
E io svengo, provato nel fisico da questa interminabile finale.
Fine della quattordicesima e ultima puntata.

64 commenti:

Caro ha detto...

Grazie Diego! Ho apprezzato moltissimo le tue cronache di X Factor.
Ora senza cosa faremo?

Anonimo ha detto...

doverose le considerazioni sul televoto, speravo però rimarcassi il fatto che il buon morgan non conosce la parola "buggerato"...
comunque grazie!
Mia

Ren ha detto...

Mmh...se Jury (già che c'erano potevano infilarci pure una "h" in questo nome) fosse arrivato primo avrei seriamente avuto da ridire.
I BSOD erano i meglio e si sa ma forse,i vari esorcismi da te citati, hanno influito sul televoto.
Matteo è certamente bravissimo, spero per lui che possa cantare in inglese per il resto dela sua vita. O che qualcuno gli scriva dei pezzi decenti.

Anonimo ha detto...

E ora?

eMa

[Mr.BEAST] ha detto...

Siamo stati tutti "buggerati dalla nostra baldanza" e la ventura è sempre più odiabile, nei secoli dei secoli.

L'unica cosa che mi sento di dire è "tersequa", cioè la parola da verificare per potere postare.

Grazie mille diego per queste recensioni! :-D

Bloggo ha detto...

ne ho letta solo metà (perché sapevo già chi aveva vinto). comunque secondo me è bella anche la parte che non ho letto.

Anonimo ha detto...

Ho aspettato ma ne è valsa la pena come sempre.

Ovviamente mi riferisco alla tua recensione, non alla fine della puntata di X Factor!! alle 23.30 stavo già dormendo.

Complimenti e grazie per tutti i piacevolissimi resoconti!

Auguro a Matteo di non fare la fine degli Aram.. alla fine voto truccato o no credo vada bene così la classifica, i Bastard hanno avuto la loro visibilità e secondo me venderanno molto più di Matteo con il suo disco in tipico stile sanremese.
Stamattina su radio Dj hanno ripassato "L'amor carnale" e si sa che influenza ha Linus.. (in compagnia dell'uomo chiamato SIMPATIA).

Paola

Anvedichejedi ha detto...

Se avessero calcolato anche i miei sms, avrebbero perso con 9 voti di differenza... groan!

Anonimo ha detto...

E' vera la storia dei televoti.
A me è arrivata stamattina la conferma di un televoto della prima manche, fate vobis!

Cmq avevo votato Matteo Mercury, quindi immagino fosse colpa dei server del televoto intasati...

So per esperienza diretta che sui televoti, al conteggio, non si può taroccare..

Si può prima, quello si, con call center e schede prepagate offerte da pantalone per televotare..

Joel ha detto...

IL pezzo degli Aram fa cagare!, se in una canzone inserisci: "stare senza te" "ti amo o no" e "cuore" in quel modo totalmetente privo di fantasia, non meriti di vivere cantando.
E coem li hanno conciati!
Io ho un ipotesi a riguardo, loro sono il classico esempio di gente che non sa cogliere le occasioni perché pigro o non all'altezza.
Avranno fatto mille storie e perso tempo producendo roba loro che non sarà piaciuta al produttore che ha ben deciso di deatomizarli e ricostruirli come meglio credeva, come sprecare la vittoria di quell'incredibile machcina da soldi e successo che é x factor!
Io ho provato a votare da qui ma non ha funzionato. Faccio casino coi prefissi o era già chiuso il televoto, comunque il mio voto era per gli unici con qualcosa di interessante da dire e di cui sono sempre stati convinti.
È proprio ciò che mancava agli altri concorrenti, consapevolezza e motivazioni reali per fare i musicisti.
Fantastici Bastardi!

Joel ha detto...

scritto veloce scusa Diego, perdonami se puoi.

Andrea ha detto...

Cavolo....sembra un po' "provato" anche il commento dalla maratona televisiva.
Io ammetto che dopo l'eliminazione di Juhry volevo andare a nanna....non ce la facevo più.....però alla fine son resistito.
Sinceramente non mi aspettavo la vittoria di Matteo.....forse il cambio di rete l'ha aiutato. Bravo è bravo ma se canta cose come "impossibile".......
Io resto in trepida attesa di un pezzo inedito di Enrico. In una delle puntate giornaliere l'avevo sentito strimpellare alla chitarra qualcosa di suo e non era niente male.

Tornando alla finale.....TROOOOOOPPO lunga e con troppe cose inutili (collegamenti in primis). Pazzesco.
Avessero tolto un'oretta di cazzate sarebbe venuto fuori uno spettacolo carino e godibile....così invece era solo stancante e basta. Peccato.

Anonimo ha detto...

Considerazioni brillanti come al solito! Unico appunto? Avrei anch'io sottolineato il momento in cui la Ventura travestita da Morgan (Perchè solo così si spiega !) ha chiesto delucidazioni sul termine buggerato senza, tral'altro, riuscire a pronunciare correttamente tale vocabolo. Il Beccucci nella canzone dei Queen mi è sembrato ancora più Dio dell'ultima volta....con tanto di luce divina........
Complimenti ancora, anche per il numero 109 di Dampyr!
Fra

Andrea ha detto...

Ah....dimenticavo....
Ovviamente sto già "spacciando" il tuo ultimo commento (per questa edizione). :)

Quasi quasi mi faccio pagare....facciamo fifty fifty? :D

Planetary ha detto...

Ecco, allora non sono l'unico che ha notato che Juri E Grignani stavano cantando in due momenti spaziotemporali diversi :)

Comunque, gli Elii in versione ZZTop valevano tutta la puntata, anzi tutta la serie di X-Factor.

Danilo ha detto...

Per quanto mi riguarda,il miglior inedito era quello di Noemi, cmq grande Diego, queste tue spassosissime (ma anche intelligenti) recensioni mi mancheranno tanto ;)

Anonimo ha detto...

Mi unisco ai ringraziamenti per la santa costanza con cui hai seguito tutte le puntate... Io ieri mi sono addormentata dopo l'amor carnale e svegliata inutilmente all'annuncio del vincitore!

[ral] ha detto...

ieri sera Morgan, all'inizio della trasmissione, era pettinato come il suo cervello; ho perso il conto, dei congiuntivi sbagliati, e proprio appena prima che scagliassero Jury nel purgatorio del terzo posto (se ci fosse stato Daniele avrebbe inscenato una crisi isterica monumentale e la trasmissione sarebbe finita più o meno adesso [14:30]) mi è andato in blocco il cervello, quando ho riavviato era l'una e mezza, mi son perso tutta la finta finale, orpo!

Anonimo ha detto...

concordo sul valore degli Elii in versione ZZTop e per chi ha capito le frasi in dialetto della canzone considerata l'ora e il canale in cui le hanno pronunciate!!!

Simo ha detto...

non puoi farmi ridere in ufficio, siamo in troppi e mi guardano come fossi matto :)
cmq bellissima la recensione, specie la maionchi con gli occhiali di ciclope!!
ma sono l'unico secondo cui gli aram cantavano in playback e morgan non aveva la cuffia ma la faccia "da scoregge" perchè non apprezzava questa cosa?
cmq secondo me i bastard hanno perso perchè elio gli ha fatto il malocchio :D

loscofiguro ha detto...

Ah! Ah! Ah! Ah! Ah! Ah!
Ho avuto una crisi di risate, e al lavoro mi stanno guardando tutti male.
Solo invidia!

Grazie Diè, veramente, per tutte le risate che mi (ci) hai strappato in questo periodo.

michaela ha detto...

confermo che gli Aram hanno cantato in playback.... e morgan aveva la faccia da s..., insomma, da uno che non apprezza...

John Wade ha detto...

mi associo ai complimenti e ai ringraziamenti. post sempre superlativi, mai banali o scontati. "vomito tutto il mio tempo perduto direttamente nel cappello di Proust" da affiggere in ufficio!

abbracci!!

John Wade

Donzella ha detto...

Beh, mica finisce qui, ora ci fai anche la recensione del galà. E poi quella del TG delle 20, così, tanto perché ci gusta.

(Ma se una ha nel cassetto un fantastico soggetto per Dampyr che deve fare? Niente? :D)

PS: orqzymic!

lamartina ha detto...

aaaaahh...bene, come sempre hai fatto tutta la fatica tu, e io così posso guardare la replica su raisatextra cambiando canale quando riconosco i momenti di nooooiiiaaaaa.
Grazie, Diè, speriamo ci siano altri programmoni che meritino il tuo commeno. Cià cià....

flo ha detto...

Non so chi ha detto che Savino è simpatico, però la sua battuta su Matteo "è la custodia di Cocciante" a me ha fatto ridere un sacco.
Per me hanno vinto i Bastard, considerando che la finale era su RaiUno.
Mi mancheranno le tue recensioni, ma continuerò a seguirti (forse)
:P

Ciao!

splendidi quarantenni ha detto...

Che magnifico resoconto. La battuta su Cocciante-custodia era bella, però. La Ventura imbarazzante con la sua rivelazione e "il benvenuto tra gli interpreti" di Zero a Matteo Becucci una delle poche cose di stile.

brativi ha detto...

puntiglioso, riporto il contenuto dell'ultima strofa in dialetto:

'pache tante e bone ma mi son en brodegòn, noi sen chi co i Elii scavezài e ne fèn en trombòn'

un evidente omaggio al maestro di vita George Best.

'pache'= plurale di 'paca', lett. it. 'pacca'. dial. per: 'ubriacatura sensibile'.

'brodegòn'= 'sbdrodolone', ma anche 'scompigliato', 'babelico'.

'scavezai'= 'ebbri'

'trombòn'= 'strumento a fiato' ma anche 'spinello'

un attacco al cuore dello stato!

Anonimo ha detto...

pazzesco quanto savino mi piaccia in radio, e quanto non mi piaccia in tv!!com'è possibile che,cambiando i mezzo di comunicazione, lui cambi così tanto??
comunque, i bastardi sono stati una grande, fresca, fighissima rivelazione. spero che facocitino la giusy e che vadano avanti,davvero.
jury e kevin...
bravo, diego. come sempre, tu sai cosìè il sarcasmo!grazie per le tue recensioni...
Valentina

Anonimo ha detto...

Guarda, dopo tante settimane posso dire che una delle cose che mi mancheranno di più di X Factor è leggerti il giorno dopo!
Bravo, bravo e bravo. Un saluto,
m. da marcomorgan forum

Bigodo ha detto...

Purtroppo ho conosciuto il tuo blog solo alla 13° puntata di XF...
Siccome me la sono fatta nei jeans per le risate, potresti cortesemente indicarmi quale altro reality intendi seguire prossimamente, che mi organizzo?

Anonimo ha detto...

Grande Diego!!!

Ora, alla luce del tuo riassunto di una puntata che non ho visto, di una trasmissione che ho smesso di seguire volentieri da quando l'han spostata dal lunedì relax, ad altri giorni a random, c'è ancora qualche d'uno che sostiene che nel cranio della Ventura esista qualche forma di vita? ^_^

-Diablo-

Anonimo ha detto...

Grazie!
Me lo sono letto già tre volte ed ancora rido da sola!

Un unico appunto.. il vincitore non è stato annunciato (purtroppo) alle 00.15, ma molto più tardi.

Ed io che pensavo che proprio per il fatto di essere sulla Rete Ammiraglia senza il tampone di Savino al seguito non avrebbero potuto sforare. Pia illusione!

PS: piacerebbe anche a me sapere se seguirai un altro programma prossimamente. Così lo guardo anche io!

appunti in penna rossa ha detto...

"Cantano assieme, vicini, ed è chiaro subito a tutti che Cocciante è il Minimè di Matteo."

ho testimoni che possono sostenere che io appena ho visto Cocciante ho detto la stessa identica cosa!

Anonimo ha detto...

Tramonto. Di quelli rosso-oro, splendenti con nuvole scure all'orizzonte. Due persone in primo piano illuminate da luce dorata, una di queste persone è un uomo a cavallo. L'altra una fanciulla col grembiulino dell'asilo ed i calzettoni grigio topo di spugna. L'uomo a cavallo saluta e si allontana sino a diventare una minuta figura, il vento soffia caldo...La fanciulla fa un passo avanti,lacrimoni scendono sulle guance pallido-zombie, tesa con la mano verso la figura in lontananza e grida: "Torni Maestro!! Come faremo senza le vostre recensioni! Come saranno le nostre vuote vite senza il vostro conforto settimanale!"
Violino in sottofondo. Fine. Buio. Titoli di coda.

Isa

Mi piacerebbe fare un copia/incolla di questa recensione e collezionarla nel mio assai banale MySpace...

AlessandroDiVirgilio ha detto...

E no non vale!
Non ho visto la puntata e non puoi limitarti a dire che i BSOD hanno cantato un pezzo dei C.S.N.&Y.!

Quale pezzo????

Anonimo ha detto...

Ciao! Mi aggrego alla folla che grida: "Cajelli torna con noi anche il prossimo anno, fai questo sacrificio e non ci abbandonare!!!" Unico appunto (se mi è concesso)... Credevo ti sbizzarissi nel commentare la performance delle (des)nude ballerine [in prima serata rai1] apparse durante la prima esibizione di Matteo (http://www.youtube.com/watch?v=69st4yUxb9w ; verso il min. 1.32)... Ma forse eri già provato dalle precedenti puntate! :P Grazie ancora dei momenti felici che mi/ci hai regalato! Miki

AC ha detto...

@Alessanro: cover di C.S.N.&Y. "Helplessly hoping", dal loro secondo cd "Even Lemmy sometimes sleeps".

Diego, sei sempre un mito! Grazie per averci traghettato sin qui! Comunque, se ti può consolare, tanti fan bastardi hanno avuto i tuoi stessi problemi col televoto. Io personalmente no, ma ora sai essendo in Italia non vorrei dire, ma....

E ora, come farò senza le tue recensioni??

Emiliano ha detto...

x AlessandroDiVirgilio: i Bastard hanno eseguito "Suite: Judy Blue Eyes" di Crosby, Stills e Nash. Il pezzo ha reso molto bene a cappella e loro lo eseguono spesso anche nei loro set acustici live. Bravi ragazzi!

Anonimo ha detto...

Complimenti per il tuo fantastico commento a tutte le puntate di x-factor (quello della puntata con Mogol mi ha steso!).

Oltre che gli incredibili Bastard, mi mancheranno anche le tue cronache!

Trentina

Anvedichejedi ha detto...

... Ma vogliamo parlare di quando la Ventura ha prima definito il suo protetto "l'erede naturale di Rod Stewart" (al che, fossi lo scozzese, mi toccherei) e poi chiesto a Grignani: "... Cosa vedi di te in Yury?" (speriamo niente, poveraccio... già che ha problemi di sintassi e con le labiali...)
E infine, alla sua eliminazione, ha commentato: "E'proprio quello che volevo da lui" Vederlo cadere prima dello scontro finale? Boh???

Diego, adesso come facciamo?
Io, come loro, sono già in crisi di astinenza!
Non è che ti va di commentare, che so, la superclassifica show?:oD

(Ma dove trovi i filmati di Coccolino war e del killer rabbit???)

ottokin ha detto...

vogliamo la finta puntata di xfactor

AC ha detto...

Ops errore di sbaglio! Sorry.

Coredo ha detto...

Diè!
Ho un'inutile informazione per te!
Il vero nome di Noemi è...Veronica Scopelliti, e fu scoperta due anni fa da...Gabriele Cirilli!

La sua prima esperienza nel mondo dello spettacolo fu proprio all' interno del suo varietà teatrale, in cui cantava durante gli stacchetti musicali!

Ora che non c'è più x factor, che mi dici della fiction "Boris" su FOX?

Zarabeth ha detto...

"Anche se questo reality è il primo che seguo dall’inizio alla fine, lo sapevo che è tutto pilotato, ma averne la conferma è sempre un brutto colpo.
Tipo quando ti dicono che Babbo Natale è in verità tuo padre in mutande che sistema i regali mente dormi."
Ma LOL! Io un po' rimpiango queste cose: mio padre per farmi addormentare mi leggeva l'Inferno di Dante, mia madre mi ha portata a vedere "The Wall" (il film) quando avevo 11 anni (e infatti ancora adesso le faccio una colpa del mio essere vagamente sociopatica) dicendomi: "Vedrai come ti piacerà... è un film ma ci sono i cartoni!" Quindi niente spazio per quelle cazzabubbole di babbi natale per me. T_T Ho sempre saputo che i regali me li portava il CRAL del Credito Italiano. BWA!

Anonimo ha detto...

speriamo che ricominci presto cosi ci possiamo cappottare dal ridere leggendo il giorno dopo i tuoi commenti, che son l'unica cosa buona di tutto il programma .

Anonimo ha detto...

Grande Diego!!!

cronaca fantastica, peccato averla scoperta solo alla terzultima puntata...

comunque l'AMOR CARNALE spacca!, altro che l'inedito di Giuri o quello di Matteo, che ha pur una splendida voce e una figlia che si chiama come me (enjoyyy)... nessuno dei due ha la carica dei miei TRE TRENTINI preferiti, X°D...

La frase "buggerato dalla mia baldanza" regge il confronto solo con "non piangere salame dai capelli verderame" ;)

STAY BASTARD e FORZA NOEMI!!!

saluti da una giovanissima lettrice :)

ps:bards... server involontariamente sensitivo o informato della mia identità???

Anonimo ha detto...

uuuh... un'ultima cosa...

consiglio: trasformati in reporter di "ti lascio una canzone"... che ce n'è da dire di quell'oca spiumata della Clerici che chiede ai bambinetti di 9 anni se hanno la ragazza ^^

GoodNight & Stay Bastard!

by la stessa di prima

Diego Cajelli ha detto...

Grazie a tuttiquantitutti! Mi inchino, faccio la riverenza e mando tanti baci.

@Donzella
Mandi il soggetto in redazione all'attenzione di Mauro Boselli.
Lui lo leggerà e ti farà sapere.
L'indirizzo è negli albi.
:-)

@Anvedichejedi
Grazie per il tuo passaggio da queste parti... Poi un giorno parleremo di quanta influenza ha avuto Bonvi sulla costruzione del mio senso dell'umorismo. Ah!
:-)
I filmatini in formato GIF di Cinezilla sono un mio segreto!

@Isa
Qui vige il più rigoroso Copyleft!
Puoi prendere e riutilizzare tutto quello che c'è qui, basta citare la fonte di provenienza!



Penso che per rispetto del palinsensto, mercoledì posterò il report di una puntata immaginaria di X Factor.
E poi non lo so.
In effetti non ho mica tanta voglia di mettermi di fronte ad un altro reality.
Insomma, vedremo!

Nel frattempo vi ringrazio ancora tutti!

jester24 ha detto...

Sei un mito.

Melissa ha detto...

Le tue recensioni su X factor sono davvero spettacolari! Complimenti!

spino ha detto...

"cosa succederà, adesso...?"

(vediamo se cogli la colta citazione!) :)

Planetary ha detto...

Devo dire che ora sarei molto curioso di leggere una tua considerazione sul fatto che Xfactor abbia attecchito sopratutto su una fascia di pubblico che parte dai 30 in sù.

etereo ha detto...

ma chi vuoi prendere in giro con la tua falsa vena snobbona e distaccata? tu sei uno di quelli che si sistemano la sveglia per non perdersi una puntata, che tifano vergognosamente, che odiano la ventura e pure un poco il travesta. ora che è finito tutto puoi pure confessarlo.
uno di noi, uno di noi, uno di noi, uno di noi,

Diego Cajelli ha detto...

@etereo
non ho mica capito con chi te la sei presa, sai?

etereo ha detto...

@diego
con te. uno di noi, un freaks. uno malato di tv e del suo peggio.
comunque complimenti, ti hanno spesso replicato sul forum della rai e ho letto i tuoi ultimi pezzi.
uno di noi!

Bloody ha detto...

ahahahahahahahahahah grandissimooo ahah hai ragione su tutto ma soprattutto sei simpaticissimo mi hai fatto piegare in due dal ridere ahah mitico

Ariel ha detto...

Adoro le tue recensioni, le leggo da quando ti ho scoperto, ma voglio farti un unico appunto:
anche noi votanti di Matteo, non avendo ricevuto l'sms di conferma dell'avvenuto voto, abbiamo pensato che ci fosse qualcosa sotto... ma poi, a tutti, nelle ore successive il messaggio è arrivato (a me verso le 3 di notte). Credo fosse una questione di centralini intasati, più che di pilotaggio... voglio sperare.

Anvedichejedi ha detto...

Awright.
Attendo fiduciosa e con letizia (non moratti, pleaze) la genesi del tuo sense of humour!
Gracias e alla prossima (però, potresti recensire la marchettona-factor di ieri sera...)
P.S. mi trovi, col Nostro, in una bella gallery su faccialibro, anche qui: http://www.facebook.com/home.php?#/profile.php?id=1640822426&ref=profile

Alessia Buffolo ha detto...

ciao Diego! Complimenti e grazie per le risate!!!! Spero che seguirai anche il prossimo x-factor!

Archibald Titor ha detto...

clap clap clap
:DDDD

Lanterna ha detto...

Ciao Diego, sono una lettrice di Dampyr e sono arrivata qui dal forum. Ti ringrazio tantissimo per questa esilarante cronaca: io non sono andata oltre le maschere, il resto della famiglia si era già imbozzolato nel lettone dopo il duetto Jury-Grignani.
Anch'io tifavo TBSOD!!!

Anonimo ha detto...

TU SEI UN GENIO.
Ti ho scoperto dieci minuti fa e mi hai fatto leggere in un fiato le cronache xfactoriane ridendo come una pazza. (e pazza sembravo perchè per non dare nell'occhio in ufficio mi sono avvolta in una sciarpa) BRAVO!
Emanuela

Faust VIII ha detto...

>“Amor Carnale” semina il panico come dovrebbe. Eccezionale. Aspetto i Rammstein alla prossima edizione di San Remo.<


Beh, a Sanremo potrebbero cantare Sehsucht o al limite Laichzeit, per rimanere in tema :P