mercoledì, aprile 15, 2009

X Factor, tredicesima puntata.



La semifinale principia alle 21 e 04, con una serie di bombe a grappolo che esplodono nel mio televisore, sirene, grida e strilli. Facchinetti in overdose di zuccheri annuncia che ci sarà un'unica manche in cui i cantanti in gara spareranno tre canzoni a testa, lasciando il mitico inedito per ultimo.
Ecco il primo ospite: Noemi. Si gioca in casa.
Pare che il suo pezzo inedito stia spopolando in tutte le radio. Ma io, da quando non ci lavoro più, siccome nuoto nell’acrimonia, non riesco più ad ascoltare la radio. Fatto sta che sento il pezzo per la prima volta. Il titolo: “Briciole” è tremendo, mi ricorda il nome del cane della mia ex portinaia.
Il pezzo non è malaccio, ha dei sapori un po’ alla Joplin e quelle-cantanti-lì. Dovrei ascoltare meglio il testo.
La si tira in lungo, presentando il prossimo talent show di Rai 2, una roba sulla danza. Sorpresona, la sigla del nuovo programma la cantano i ragazzi di X Factor tutti assieme. E’ “Let’s Dance” di Bowie. Bel pezzo. Tranne la parte cantata da Daniele che riesce ad essere più irritante di un cespo di ortiche infilate in un paio di mutande di lana infeltrite.
Ha inizio la gara. Il primo a esibirsi è Jury con “Qualcosa di grande” dei Lunapop.
Non so perché, ma a suo modo, il testo è profetico. Che cosa è successo, Jury? Sei cambiato.
Canta con poca convinzione e con poca dizione, sotto lo sguardo severo di un colossale orsachiottone gonfiabile che nel video prende anche a pugni.
Stasera la Ventura è posseduta da Vanna Marchi, e ne assume i toni e l’aspetto in un paio di occasioni.
Mara Maionchi è sbrilluccichina, e Morgan sembra sottotono.
E’ il momento dei TBSOD, con “All Shock up” di Elvis. C’è un video dove zia Mara balla. Non in tanga come avevo auspicato, ma si esibisce in un roccherolle acrobatico che non sfigurerebbe negli Happy Days da Arnold’s.
A parte i pantaloni ascellari di Jacopo, il pezzo va come deve andare.
Questi tre, che probabilmente la odiano, sono quelli che in televisione ci sanno stare meglio.
E’ il turno di Matteo, che mi si presenta vestito da Dio. No, non intendo dire “vestito bene” in modo gergale, intendo proprio vestito da Altissimo. Perché secondo me, l’Onnipotente si veste così. Un elegante completo bianco su misura, i boccoli e l’ampio sorriso del perdono.
Questioni teologico/sartoriali a parte, a Matteo fanno cantare “Caruso”. Lui deve cantare in inglese. Intendiamoci, non canta male, ma canta “Caruso” …Quella cosa che luccica su golfo di Surriento si chiama: occhei-basta-sono-anni-che-mi-menate-il-torrone- con-questo-pezzo.
Arriva Daniele, presenta “Killing me softly”. E’ impossibile cantare Killing me softly senza pensare a Hugh Grant in “About a Boy”. In più, Daniele canta ad occhi chiusi, che su quel pezzo è proibito e lo sanno tutti.
Poi diventa tragedia quando escono i ballerini di breakdance e lui comincia a straziare le vocali a bastonate come fossero cuccioli di foca. Aggiungici quella mossetta che fa con il collo, tipo truzza del Queens, e hai il quadro completo.
Fine del primo giro e pausa. Scopro che i cantanti di X Factor hanno fatto un pezzo per raccogliere fondi per l’Abruzzo. E’ la cover di: “You’ve got a friend” di Carole King. Farò il mio dovere su I-Tunes.
Tommassini si aggiunge come quarto giudice e la gara ricomincia.
Apre Matteo, con “Stairway to heaven” dei Led Zeppelin. Su questo pezzo sono abbastanza preparato. Ascolto i Led Zeppelin da parecchio tempo, tra l’altro conosco personalmente una ragazza che ai suoi tempi conobbe biblicamente Robert Plant, per cui so di che cosa parlo.
Matteo canta i minuti sbagliati di Stairway To Heaven. I minuti pallosi, con l’arpeggione mostro da scuola di chitarra. L’accordo proibito in tutti i negozi di chitarre degni di questo nome.
Doveva cantare dal quinto minuto in poi. Fino all’ottavo. Allora sì.
Tocca a Daniele, con “Estate” dei Negramaro. Non conosco il pezzo, però grazie a questa canzone trovo una nuova definizione di orchite per il mio personalissimo vocabolario.
Salgono di nuovo i TBSOD, con “Tutta mia la città” dell’Equipe 84. Cantano in uno scorcio londinese con tanto di cabina telefonica.
Sono forti, ma il pezzo è molliccio. Performance che scivola via, senza trasmettere niente.
E’ il turno di Jury, con un medley di Rod Stewart.
Jury ha una voce pulitissima, giovane e fresca, che probabilmente Rod Stewart ha avuto solo per i primi due giorni all’asilo. Poi ha rubato il Caffè Sport Borghetti alla maestra e gli è venuta la voce che conosciamo.
Eppure, Jury riesce ad essere convincente. E’ molto più convincente in inglese piuttosto che in italiano. O forse sono io che sono distratto dalle ballerine bradipo che si muovono lente alle sue spalle.
Finisce il secondo giro di cover, tra poco ci saranno gli inediti.
Ma prima, la tiriamo in lungo.
Superospite: Gianna Nannini. Mi sento in colpa, tremendamente in colpa. Non ho mai seguito la Gianna. Non ho mai comprato o scaricato un suo disco. Ecco, vorrei conoscere meglio questo rock italiano. Come vorrei conoscere meglio la mazurka iraniana, lo ska etiope, il progressive lituano, l’elettropunk malgascio e, perché no, lo speed metal kazako.
E’ finalmente arrivato il momento di sentire l’ormai leggendario pezzo inedito dei cantanti in gara. Sono tutti in fibrillazione, c’è in ballo il contrattone discografico.
In virtù dell’enorme successo internazionale ottenuto dai vincitori della scorsa edizione, si può intuire a stento quanto sia importante questo contrattone per i vincitori di X Factor.
A benedire l’inedito arriva Mogol in persona. Chiaramente arriva in motocicletta 10hp inseguendo una libellula in un prato. E’ partito il 29 Settembre.
Chi inizia?
Daniele Magro, con un pezzo tutto suo intitolato “No.” Si inserisce, secondo me, nel mondo tizianoferroso, ma con un po’ più di beat. A tormentone is born. Il pezzo va oltre l'orecchiabile e raggiunge il concetto Borg di ogni-resistenza-è-inutile-verrete-assimilati.
Con angoscia lo sento già tuonare a tutto volume dalle autoradio delle Punto in coda verso il mare sotto la canicola di agosto.
Mogol gli suggerisce di uscir nella brughiera di mattina dove non si vede a un passo per ritrovar se stesso.
Tocca a Matteo con “Impossibile”. Mi dicono sia una canzone italiana tradizionale. Alle mie orecchie la definizione suona come: “adatta alla filodiffusione nel reparto geriatrico”.
Sostengo fermamente che Matteo dia il suo meglio quanto canta in inglese. Il pezzo non è male, se ti piace la canzone italiana tradizionale. Da un punto di vista di scrittura, un verbo prima di “Impossibile” forniva un appoggio migliore al ritornello. Cambiando un po’ il testo. Prova anche tu. Canta: “Sei impossibile” invece di “Impossibile” e basta. Vedrai che funziona meglio.
Mogol invece, gli dice che non è una promessa ma è quel che sarà.
E’ il turno di Jury, con “Mi fai spaccare il mondo”. Il mood è molto inglese. Il testo non mi convince. Mi sembrano le didascalie di una Graphic Novel noiosa. Però piace. Piace il linguaggio.
Piace anche a Mogol, che comunque sconsiglia di guidare come un pazzo a fari spenti nella notte per vedere se è poi è tanto difficile morire.
Chiudono i TBSOD con “L’amor Carnale”. Praticamente un pezzo dei Manowar cantato su Rai 2.
Nel testo di questa canzone c’è un frase che diventerà il mio prossimo tatuaggio: “Buggerato dalla mia baldanza”. Sono dei grandi.
Mogol li vorrebbe vedere imbracciare i loro strumenti, che per lui è come abbracciare un amico vero che non voglia vendicarsi su di me di un suo momento amaro.
Chiaro, mi piace da matti il pezzo dei TBSOD, anche se… Se fossi un produttore della Sony punterei tutto sulla canzone di Daniele.
E’ il pezzo giusto per fare un sacco di quattrini, intascare il malloppo e mandare tutti a cagare.
Vedremo.
Inediti finiti, è il momento di scoprire chi andrà allo scontro finale in base agli esiti del televoto.
Direttamente in finale: TBSOD e Matteo.
Sono molto contento per entrambi. Ma sono più contento per Matteo. La sua strada è stata decisamente in salita. Colpa anche, come mi ha fatto notare la mia amica Paola, dei pezzi orrendi che gli hanno affibbiato in queste tredici puntate.
Al ballottaggio andranno Jury e Daniele.
Uno dei due uscirà dal programma.
Daniele canta “Stai fermo qui” di Giusy e un pezzo di Cammariere, credendoci tantissimissimo.
Jury canta “Chariot” e otto secondi scarsi di “Sunny”, con pochissima convinzione.
Poi tocca ai giudici.
Mara elimina Daniele.
Morgan, a sorpresa, elimina Jury.
E’ tutto nelle mani della Ventura.
Che è un po’ come affidare il proprio destino alle decisioni di una macchina quantica a forma di orologio a cucù, alimentata da una pila bipolare frutto di tecnologia aliena, basata sui cicli della marea del mare di Urano, in trigono con Sirio B, visibile solo dalla tribù Dogon, durante l’Oktoberfest organizzata da un cosplayer di Gandalf con le scie chimiche nel cervello.
In sostanza, ella è imponderabile e la di lei decisione è imprevedibile.
Dopo mezz’ora di un discorso che in mancanza di un dizionario Italiano/Venturesco, Venturesco/Italiano rimane incomprensibile ai più, la Ventura, elimina Daniele.
Jury, Matteo e i TBSOD accedono alla finale di X Factor che si terrà Domenica 19 Aprile su Rai 1.
Fine della tredicesima puntata.

35 commenti:

Alessandra ha detto...

leggo puntualmente le tue cronache e ogni volta rido fino alle lacime...sei grandioso...
ringrazio Giovanni B. il regista che mi ha suggerito il tuo blog.
ciao
Alessandra (festival.blogosfere.it)

Danilo ha detto...

A volte, quando leggo che certi pezzi o certe canzoni neanche le conoscevi, ti invidio davvero tanto...

Enrico Teodorani ha detto...

Tutta la parte con Mogol giudice è irresistibile!

Ren ha detto...

Mi sono addormentata più o meno dopo l'arrivo di Tommassini (confesso di aver guardato la Gialappa's 8 secondi prima di svenire sul letto).
Peccato essermi persa Mogon sulla 10hp (tutta cromata immagino).
Stamattina mi sono svegliata con la certezza che in semifinale non ci sarebbe stato Daniele. Sarà chiaroveggenza o semplicemente era ora che lo mandassero a casa?!

sid ha detto...

@ren: la seconda che hai detto

@diego: permettimi di citarti "Ma io, da quando non ci lavoro più, siccome nuoto nell’acrimonia, non riesco più ad ascoltare la radio."
ecco.. io per "nuoto nell'acrimonia" ho deciso che ti nomino mio erede universale!!!
:D

Mab the Evil ha detto...

citando la frase dei BSOD che ti vuoi tatuare, vorrei sottolineare una involontaria citazione a Terry Pratchet:

"sodomy non sapiens, that means "I'm buggered if i know"

[ral] ha detto...

a fari spenti nella notte ci avrebbe dovuto mandare Daniele ma in effetti il tuo ragionamento discografico sullo svisatore non fa una grinza; comunque la radio non fai male a non ascoltarla, eh, mica ti perdi niente.
Ah, ecco, a momenti dimenticavo, io penso che Matteo sia un ottimo cantante da balera, Jury sia un buon musicista ma cantante, no, non mi risulta, e Daniele, boh, Daniele forse sarebbe stato meglio ad Amici a far le scenate con Platinette -e poi, diciamolo, orpo, quella peluria sopra il labbro potevano anche levargliela, eh-
si vede che tifo per i BSOD, eh? che comunque, se gli vogliam fare il contropelo a tutti, anche loro, dai "salgo fino in fondo alla tua anima" boh, però anche Mogol mica ha obbiettato, forse son io che son brontolone
e comunque Jury dovrebbe evitare di far sesso con la Ventura prima di andare in onda

[ral] ha detto...

ah, un'ultima cosa, ieri sera son stato tentato, dopo l'esibizione di Matteo con la cover dei Led Zeppelin, di prender l'auto e andare a Milano, in Via Mecenate e caricarlo di ceffoni

[ral] ha detto...

ehm, son sempre io, dimenticavo: Caruso ha frantumato la minchia!

buoni presagi ha detto...

Morgan doveva far cantare a Matteo "heat of the moment" degli asia. A quel punto lo si sarebbe potuto proclamare vincitore subito e risparmiare la finale su rai uno.
(però confesso che ho spento per protesta quando è apparso Mogol)

Filippo ha detto...

Visto per una mezz'ora. Rimango attonito di come li' dentro chiunque si azzardi a parlare di musica venga immediatamente bacchettato, schernito, "dobbiamo andare avanti", se potessero lo accompagnerebbero verso l'uscita.

posh ha detto...

una cosa che mi stupisce tu non abbia annotato: la Ventura subito prima delle esecuzioni dei pezzi inediti, preparati così faticosamente dagli artisti e dai compositori, poco dopo l'arrivo di Mogol, partito il 29 settembre, questo andava detto giustamente, ha ringraziato commossa le sarte.

Anonimo ha detto...

Ahaha spettacolare!
Anch'io comunque son crollata sul divano con la bolla al naso poco dopo l'arrivo di Tommasini

[ral] ha detto...

@posh, vero, vero, come Tomassini che ringrazia tutti e si dimentica della sua assitente (che signore!)

Anonimo ha detto...

Ieri meritava di uscire Jury. Punto.
Non capisco perchè sia sempre difeso ad oltranza...Ieri ha fatto cagare, come in tutte le ultime puntate...E'parente di qualcuno in alto?
Sono stato costretto a tifare Daniele (che, per inciso, odio).
La canzone dei Bastardi è fantastica!!!

eMa

[Mr.BEAST] ha detto...

quoto enrico sulla parte di mogol... come cacchio ti è saltata in mente? :-D

lamartina ha detto...

..io prima leggo il tu post sula puntata e poi guardo la trasmissione in replica su raisatextra, e la guardo con i tuoi giudizi e le tue descrizioni memorizzati alla virgola. Ti assicuro che è una cosa diversa, molto più sopportabile.Grazie!

lamartina ha detto...

....e scusate gli errori di battitura ma ho due dita steccate...

spino ha detto...

Non riesco a credere che manchi ancora una puntata qui sul blog, poi nulla... :)

Ailish ha detto...

Diego sei geniale,davvero.
Mi fai morire dal ridere ogni volta che leggo le tue cronache!
In più non tolleri Daniele Ciccio/Chicken Little e questo ti rende ancora meglio :)

Planetary ha detto...

Infamone, su Mogol avevo le lacrime :D

Finalmente mandato a casa il ciccio-svisatore, l'uomo che ha ingoiato senza digerirla Withney Houston.

Babdelicious ha detto...

Diego sei il mio eroo!
Ogni puntata leggo sul tuo sito pensando di sorridere un po' e mi ritrovo a sputare la coca cola dal naso sulla tastiera.

Andrea ha detto...

Diego....sai che sono diventato un tuo spacciatore? Nel senso che leggo il blog.....mi sbellico.....e poi lo passo a altri amici che non hanno internet. Son tutti che aspettano con trepidazione. :)

Comunque.....riguardo a ieri sera.....è mesi che aspetto che Daniele esca.....ieri mi è quasi dispiaciuto. Di sicuro meritava più di juri.
Non capisco cosa possa essergli successo.....all'inizio era gioioso, fresco e frizzante (mmmm...messa così sembra una bibita analcolica...), ultimamente un triste Pierrot.

Continuo a rimpiangere Enrico che era il mio preferito.

[ral] ha detto...

@andrea te che passi il blog agli amici che non hanno internet, è un'immagine bellissima!

DjJurgen ha detto...

Ieri anche io ho visto la puntata giusto una mezz'ora, riuscendo a sentire solo la seconda manche (che poi manche non era, va bè, ma la chiamo così ugualmente! :D), giusto il tempo di sentire la Ventura che
a) si è messa subito sulle difensive quando Morgan consigliava a Ciccio Bello di avvicinarsi un pò di più il microfono, difendendo il suo pupillo in una maniera oscena
b) diceva, ovviamente, che Rod Stewart è il suo cantante preferito! Ma quanti cantanti ha?? :D

Ah, ovviamente rimpiango anche io l'Enricone nazionale, e mi aggiungo a tutti quelli che dicono che Juri non sembra più lui.
Peccato per non aver sentito gli inediti della puntata. L'altro giorno alla radio ho sentito il singolo di Noemi...a tratti mi ha ricordato "this is a man's man's man's world", ma come primo ascolto non mi ha lasciato granchè..vedremo in futuro...

p.s. Diego, sulla parte di Mogol sei stato veramente mitico! :D

Diego Cajelli ha detto...

Io non sono mica abituato a ricevere tutti questi complimenti in una botta sola!
Fatemi metabolizare il fatto di essere diventato, eroe, erede universale, spruzzatore di tastiere, fornitore di pusher, formulatore di pensieri condivisi e tutto il resto.
Grazie a tutti!
^_____^

Andrea Alfano ha detto...

Diego, ho solo una cosa da dire come commento a questo post: GRAZIE!

Sarà un'ora che rido da solo ripensando alla parte su Mogol...

[ral] ha detto...

comunque l'elenco dei cantanti preferiti di Simona Ventura ci ha più pagine di Wikipedia, eh

Planetary ha detto...

Io credo che il crollo di Yuri sia da imputarsi alla sua vera natura.
L'hanno incensato e coccolato in ogni modo possibile, caricato di aspettative e di doti.
Ma alla fine è uscito per quello che è: un ragazzino.
Bravo e con delle buone capacità, ma ancora tutto da sviluppare, da maturare.

AC ha detto...

"Il pezzo va oltre l'orecchiabile e raggiunge il concetto Borg di ogni-resistenza-è-inutile-verrete-assimilati": sei diventato il mio dio! La citazione dei Borg è spettacolare!

Daniele: sapete che quasi quasi mi dispiace che sia uscito? Nel senso che dovendo proprio scegliere tra lui e Jury, avrei mandato a casa il bresciano, che nelle ultime puntate sembra davvero avere perso la verve.

"Se fossi un produttore della Sony punterei tutto sulla canzone di Daniele": tipo prendi i soldi e scappa? Speriamo di no! O per lo meno, speriamo che la Sony o qualsiasi altra casa metta sotto contratto i tre trentini e faccia presto fare a loro un album (ben fatto, ben venduto, non come quello degli ARAM!). Francamente non sto nelle mutande (si intuisce che sono leggermente incline a preferire i Bastard?;))

Faust VIII ha detto...

Visto questo?=>http://www.tvblog.it/post/13567/la-semifinale-di-xfactor-in-liveblogging-i-cantanti-proveranno-i-loro-inediti-davanti-a-mogol-sul-palco-anche-noemi-e-la-nannini

Complimenti per questi tuoi pezzi su X-Factor, sempre molto divertenti.

Zarabeth ha detto...

'gnafò a fare Daniele borg stasera, Diego. :(
Mi si stanno chiudendo gli occhi. -_-
The Nick Formerly Known as Donna_Lucrezia. :-P

Marina ha detto...

praticamente ormai x factor non è x factor se non ti leggiamo, capottàti per terra dal ridere... magari di qualcuno di noi nemmeno ti ricordi, ma qui hai un gruppo di megafan fedelissimi - grazie, mente superiore :)
Marina

Anonimo ha detto...

Io non commenterò la tua recensione perchè già tutto è stato detto..MA, una cosa la lascio:
Io ci ho Dressed to Kill, in vinile, ed adoro quella foto dei Kiss e che mi si sia testimoni: Gene Simmons è tremendo con gli zoccoli!

Isa

Serena ha detto...

ciao..sono finita qui per caso..premesso che è abbastanza simpatico ciò che hai scritto..ma nn condivido affatto alcune cose..innanzitutto come fai a dire che le canzoni che hanno dato a matteo sono orribili(o qualcosa del genere nn ricordo)??? io credo che matteo abbia vinto proprio per le fantasiche canzoni che gli sono state assegnate! perchè sì, è indubbiamente bravissimo , ma cosa sarebbe successo se al posto di dargli somebody to love dei mitici queen o eye in the sky (stupenda la versione di noa), oppure la bellissima stay degli U2, o ancora the power of love (a mio avviso l'esibizione più bella di tutta questa edizione), gli avessero dato, che so, una canzone di vasco rossi? non sarebbe stata assolutamente nelle sue corde... invece con questo tipo di canzoni ha fatto veramente vedere chi è matteo e fno a dove può estendersi la sua voce...e cioè molto molto in alto... poi altra cosa: daniele. ma davvero credi che quella sua canzonetta possa fare gola a tutti i discografici italiani o competere con le canzoni di tiziano ferro ? io non penso proprio... e infatti lo sta dimostrando il fatto che ora, finito x factor, le canzoni più passate nelle radio sono solo quella di noemi(a mio avviso la più bella fra gli inediti), quella di matteo e quella dei bastard(e ci mancherebbe!)... in pratica io e te siamo d'accordo solo sui bastard! tra l'altro anch'io adoro la frase "buggerato dalla mia baldanza"(l'ho messa come messaggio personale su msn :P )! sono dei grandi e anche se non hanno vinto sono loro la vera rivelazione di X Factor 2, perchè in italia c'è bisogno di questo rock italiano, fresco, giovane... continuate così... e come dice Jacopo dei BSOD..."chi l'ha duro la vince!" =) ciaoooooooooooo