venerdì, marzo 13, 2009

Mirabile piano di marketing!

Su suggerimento di Echo, nei commenti al post-riassunto dampyresco, stuzzico tutti i fan di Morgan e soci con questa vignetta tratta dal N°26 "Il Giardino Proibito", disegnata dal mirabile maestro Alessandro Baggi.



Tipo che delle creature alchemico-demoniache vanno ad un concerto a Praga e poi...

4 commenti:

Echo ha detto...

Wow! Che figo!
Vengo citata nell'unico blog che seguo su prezioso consiglio del mio ragazzo, Gedo.
Niente faccia da purtroppo per me stasera!

comunque con questa mossa li hai stesi
i fan di Morgan intendo

ho detto una bugia però, leggo anche Rrobe ;)

Fabrizio ha detto...

E' praticamente ovvio che nei fumetti esistano altre forme di vita...

Fab

kingsimon ha detto...

se morgan conoscesse baggi si sentirebbe dannatamente qualunque

CREPASCOLO ha detto...

Se Alessandro Baggi avesse creato Morgan, i Bluvertigo sarebbero una segreta enclave di uomini pesce.
Monza sarebbe sorta sulle rovine di Atlantide. Nel cuore della notte, un entomolgo dilettante coprirebbe i vicoli di Precotto di arcani simboli druidici. In lontananza la traccia di un disco di Nada anni settantissima.
Se Alessandro Baggi avesse creato Morgan, il mondo e Morgan sarebbero più interessanti.