giovedì, marzo 26, 2009

Le mie debolezze.



Lo ammetto. Una delle mie passioni segrete è quella di farmi fermare apposta dai tipi di Scientology.
Resisto a fatica quando li incrocio, e spesso cedo alla mia debolezza e mi lascio fermare.
Mi chiedono se conosco Hubbard e io parto.
Con entusiasmo rispondo di sì, e mi metto in mezzo alla strada a spiegargli le cose.
Gli racconto di quando Hubbard e Asimov erano nella stessa classe. Gli spiego di quando Hubbard e Parson lavoravano assieme. Gli racconto per filo e per segno e con dovizia di particolari le interconnessioni con Aleister Crowley, e dello stranissimo rito che Hubbard e Parson fecero assieme per evocare una creatura multidimensionale nota come Awass.
Parlo parlo parlo, e quelli mi guardano straniti.
In effetti, ne sanno pochino di certe cose.
Oggi, uno particolarmente preso dai miei racconti ha accennato alle Teorie del Complotto e al Nuovo Ordine Mondiale che ha sempre messo bastoni tra le ruote ad Hubbard.
Ho sorriso. Mentre nella mia testa sentivo la musichetta di Quark.
Gli ho raccontato delle Scie Chimiche, di Johann Adam Weishaupt e dei suoi seguaci, dell’illuminazione attraverso la comunicazione multiversale dei reticuliani. Ma sopratutto, nell’ottica del Patto Scellerato del ’47 è logico che la razza umana venga sempre tenuta molto lontana dalla possibilità di sviluppare per intero il suo potenziale.
Comunque alla fine, il risultato è sempre quello. Purtroppo.
Sono lo a dirmi: Scusa, ma adesso devo andare.

15 commenti:

buoni presagi ha detto...

Io spero sempre che qualcuno di scientology mi fermi, ma solo per dire "grazie, prefersico Heinlein", per poi tirare dritto.

Planetary ha detto...

Adesso mi dovrò informare su tutte le cose che hai scritto O__O

sid ha detto...

IO TI AMO
in senso letterario e blogghereccio ma ti amo per davvero!!! :D

Starman76 ha detto...

Die': aspettati una bella denuncia da parte di sciantrologies! ehe..

Starman76 ha detto...

Die': aspettati una bella denuncia da parte di sciantrologies! ehe..

Diego Cajelli ha detto...

@Starman76
E perchè?
Perchè li intrattengo?

@Sid
Carrramba!
^____^

Anonimo ha detto...

Non si fa così.
Quando li avvisti, devi fare la faccia preoccupata.
Quando ti fermano, fare quello che ha fretta ma, però, aspetta aspetta, cos'hai detto?
Poi lasciarsi intortare, con aria incredula ma interessata.
E poi vedere dove vanno a parare.
Solo che, negli ultimi anni, non ho più tempo da perdere in mezzo alla strada.

Fabrizio ha detto...

...Diegology!

DjJurgen ha detto...

Diè, ma per sapere tutte queste cose bisogna avere il D-Factor o basta leggere qualcosa consigliata da te? :D

Busne ha detto...

Beati voi che abitate in città. Qui nella provincia tranne i Lautari non ti ferma nessuno.

rocket ha detto...

E io, povera reietta , continuo ad incontrare sempre i soliti testimoni di geova...

sraule ha detto...

somma invidia, diego.
io ci ho provato una volta, ma sono stata ingenua. mi sono fatta scappare di essere una neuropsicologa e loro, riconosciutami come IL MALE, sono scappati via adducendo scuse pretestuose.
che smacco.

Anonimo ha detto...

Anni e anni fa, mi fermarono quelli di Scientology, solo che io non sapevo nemmeno che esitesse nè cosa fosse; mi proposero di provare ed entrai in questa sala (ora credo ci sia un negozio di abbigliamento usato di marca) e in tutta e TOTALE ingenuità compilai la scheda (adoro complilare le schede, sin da piccola è così che imparai il mio cap, quando le mie amichette sapevano a malapena il numero di telefono) cercando di essere più sincera possibile (anche se diverse domande avevano rispose del tipo A-B o C e mi stavano strette) consegnai e me ne andai.
Qualche giorno dopo, quando ormai avevo dimenticato addirittura che ero stata là, e la strada è quasi dietro casa mia, mi raggiunse lo stesso giovine (aspetto giovanile anni '80 e vagamente New wave, credo, che sale fin metà scale per dirmi che i risultati del mio test erano molto ineterssanti e non so cos'altro e che loro potevano essermi utili per focalizzare il mio talento via dicendo...dato che io ero ancora fissat con l'idea di far fumetti pur non avendo chiaro il come (conoscere il Chi, andare al Dove, leggere il Cosa) e reputando a intuito e arrogantemente che questi di fumetti non dovevano saperne granchè, gentilemnte rifiutai oppure devo aver detto che mi sarei fatta viva io.
Mai più visti, a parte una cartolina dove mi si invitava a frequentarli, e di lì a poco credo che la sala abbia chiuso credo restando inutilizzata per un bel pò.
ISA

Hanuman ha detto...

piccola cosa... qui, però forse mi sbaglio io: il dinamico duo Parson/Hubbard non cercava di invocare Babalon? Awass credo fosse il "demone mentore" di Crowley, quello che gli ha dettato ill "book of Law"... credo, eh.

MicGin ha detto...

post meraviglioso ;-)