venerdì, febbraio 13, 2009

Zuccheroso post per San Valentino.




Domani è il compleanno di Luca Bertelè. E’ anche l’onomastico del mio figlioccio e di un paio di mie amiche, ma soprattutto è la festa del puttino con i boccoli vaporosi e le alette, armato di arco e frecce a cuoricino.
Noi tamarri, quando serve, sappiamo essere molto romantici.
E in effetti, tra uno zombie e l’altro, tra un video-corso di Krav Maga e i miei quotidiani inni propiziatori all’arrivo di Cthulhu, io sono il detentore del titolo dei pesi massimi dei romantici.
Io e la mia bella festeggeremo il nostro ammore ormai quasi decennale?
Non lo so.
A volte ho l’impressione di festeggiare con lei ogni giorno.
Altre volte metterei mano alla motosega.
Credo sia giusto così.
I rapporti perfetti ci sono solo nei film, e la vita vera è una cosa complicata.
Per cui, alla fine, mi sa che domani le dirò soltanto grazie.
Grazie, perché senza di te non sarei quello che sono.
Sarei altro.
E non sono affatto sicuro che mi piacerebbe allo stesso modo.

6 commenti:

sid ha detto...

sigh!
mi hai commosso che ci ho il cuore tenero!
(una delle più belle dichiarazioni che abbia mail letto!)

H-BES ha detto...

Viva l'amore e le coppie felici!!!

Diè, quando andiamo insieme a zoccole?

Saluti
BES

KoTa ha detto...

Che patatone il sensei :D

Condivido le tue idee cmq, anche se per me non sono quasi dieci anni, ma "solo" un mese (oggi).

Davide ha detto...

per un attimo ho letto...


"Grazie, perché senza di te non sarei quello che sono.
Sarei alto"

poi ho riletto...

era altro.....

pfiu....


verifica parola: "sesham"!

davide

giustina ha detto...

ohhhhh....

Anonimo ha detto...

Sono le parole più romantiche perchè sono anche le più vere e autentiche, senza esagerazioni...
Elena^^