mercoledì, gennaio 07, 2009

Dexter Terza Stagione



Ieri ho cominciato a guardarmi la terza stagione di Dexter.
A dire il vero, non so bene perchè ho cominciato questo terzo giro dexteroso, visto che la seconda stagione non mi aveva fatto impazzire e che comunque, questa cosa del "serial killer buono", alla fin fine è una gran paraculata.
Però imparo meglio l'inglese, e guardarmelo in lingua originale mi risparmia lo strazio del doppiaggio italico.
Per ora, dopo aver visto le prime due puntate, posso dire (senza spoilerare troppo) che suona ancora sugli stessi accordi. Il che non è per forza un male, ma te lo dice uno che ascolta rocche arrocche e cauntri.
Spero in un impennata, in un bell'assolo di chitarrona che mi faccia annuire.

17 commenti:

dario dp ha detto...

l'ho lasciata indietro... primi 4 episodi e poco entusiasmo.

la serie dell'anno per me è true blood, stranissimo racconto di vampiri che fanno outing e cercano di integrarsi. Splendida l'ambientazione nella louisiana.

Se non l'hai vista ti consiglio pushing daisies, che finirà a breve per sempre (maledetti!!!)

ivanhawk ha detto...

Confermo quello che dice Dario su True Blood, e aggiungo che Anna Paquin è straordinaria.

Per il resto il mio consiglio è e rimane Californication.

Anonimo ha detto...

Ivanhawk è l'UNICA persona che apprezza Californication.

Joel ha detto...

A mio parere la terza stagione é un po' stiracchiata, accade roba ma ne poteva accadere parecchia di più. Spero che gli diano una degna conclusione con la prossima.
Californication é fantastica.

Diego Cajelli ha detto...

Californication mi è piaciuto abbastanza, anche se ho visto una progressiva attenuazione delle scene hot puntata dopo puntata.
Ma non ho finito la prima stagione...

Per True Blood provvederò al più presto, mi incuriosice sopratutto il fatto dei vampiri che fanno outing.
Anche Rrobe, anni fa, stava lavorando sullo stesso concetto.

Sergio Algozzino ha detto...

a me la terza è piaciuta decisamente più della seconda, è strana, e non capisci dove va a parare per un bel po', però torna su alcuni ingredienti della prima che nella seconda erano stati totalmente ignorati.

nuvoleonline ha detto...

Anch'io sono un tifoso della terza stagione di Dexter ;-) Mi piace proprio dove va a parare, facci sapere quando hai visto!

baci,
c.

alex crippa ha detto...

a me dexter non mi ha mai convinto (e avevo aspettative altissime dal gay di six feet under).
l'ho mollato a metà prima serie: non vedo la differenza tra lui e un qualunque altro punitore, marion cobretti,ecc...

Californication: 10 e lode.

True Blood è della HBO, giusto? non c'è ancora uno che non ne abbia parlato con entusiasmo. vedrò al più presto.

Thomas Magnum ha detto...

Quoto Algozzino al 100%.
L'impennata c'è. Strana, ma c'è. C'è pure un doppio carpiato con avvitamento intorno allo squalo, se è per questo, ma vabeh.
Alcuni personaggi riacquistano dignità, altri la perdono del tutto.
L'andamento generale spiana la strada ai - sempre più probabili - toni da soap delle prossime (ultime?) due stagioni.

Ah, quoto anche dario dp. True Blood e Pushing Daisies spac-ca-no.

Oh, la verifica delle parole per postare il commento mi chiedeva di digitare "CIANYC"...dunque hai iniziato a lavorare per l'intelligence?:)

dario dp ha detto...

@Alex

True Blood non è perfetta, ma la scrittura di Allan Ball (American Beauty, Six Feet Under) si sente e l'idea di fondo è molto molto carina.

Aggiungi una Anna Paquin eccezionale nella sua recitazione sopra le righe ed ottieni il serial più interessante di quest'anno.

californication è carina, ma un filo meno bella di altra roba.

Su dex 3 ho sentito di un bel twist verso il nono episodio.

alex crippa ha detto...

dario dp: infatti Alan Ball (più per six feet under che per American Beauty) e HBO sono per me 2 ottimi motivi per buttarmi su True Blood.
grazie per la micro-rece sparsa nei tuoi commenti!

Anonimo ha detto...

Terza di Dex migliore della seconda e quasi alla pari della prima. Ottima davvero.

True Blood schifo totale, soprattutto a causa di personaggi insopportabili e costruiti malissimo.
Unico motivo di interesse: tette qua e là.
Ma siamo lontanissimi dall'Alan Ball di Six Feet Under che rimane irripetibile.

Consiglio invece di recuperare una vecchia sottovalutatissima serie della hbo "Carnivale". Un gioiellino.

Alex "AxL" Massacci ha detto...

L'anonimo qui sopra tutti i torti non ce li ha, buono-ottimo lo sviluppo della terza di dex, fantastico Carnivale (anche se i suoi costi altissimi di produzione dell'epoca, ed i suoi successivi tagli si son fatti alla fine sentire)
Dissento solo su True Blood... per chi ha visto (ed amato) American Gothic...'na bomba! i vampiri(sono al 7°episodio su 12, arenato per colpa di altre visioni...animose :))sono al momento un secondo piano.

Anonimo ha detto...

Visto che si parla di Tf (dexter 3a stagione non è male!)

Secondo il Diego Cajelli... (domanda da 1.000.0000 di dollari!!!)

Chi è Jacob di Lost?

Per me Jacob è tutti e nessuno e può prendere l'aspetto delle persone morte...

La tua teoria invece?

Aspetto un risposta!

Saluti, Antonio

Diego Cajelli ha detto...

Secondo me Jacob potrebbe essere Don Lurio.

dario dp ha detto...

Ho ricominciato a vedere dex 3. (sono a metà)

Non è male, ma le visioni di Dexter con il padre sono narratologicamente una schifezza.

Anonimo ha detto...

Per me la seconda di Dexter è stata più bella della prima... ho iniziato oggi la terza!!
Di True blood ho finito faticosamente la prima serie e ho lasciato disgustato dopo la prima puntata della seconda.
Alla fine è abbastanza una boiata!