lunedì, novembre 24, 2008

Premesse Aliene

Prima di scendere nei dettagli, è bene fare il punto della situazione, aprire e chiudere alcune parentesi e trovare un buon punto da dove cominciare.
Per farla breve, e breve non sarà, ho deciso di partire dal 1941.
Si poteva iniziare il discorso anche molto, molto prima, ma non ho voglia di scrivere un enciclopedia ufologica. Se hai voglia di iniziare dalla notte dei tempi, prova a investigare sulle somiglianze tra il caduceo e la spirale del DNA.
Dicevo 1941.
Nel 1941, probabilmente in una base segreta in Antartide, porta di accesso per il mondo sotterraneo della terra cava, i Nazi costruiscono il Vril 1 “Jager”.



Era un disco volante a tutti gli effetti, costruito secondo le indicazioni che un gruppo di medium nazisti, guidati da Maria Orsic e un certo Sigrun, hanno ricevuto in via telepatica da un intelligenza aliena. Secondo loro, poverini, si trattava di una razza aliena ariana alta, bionda e con gli occhi azzurri, in realtà erano Grigi di Zeta Reticuli.
Questo è il “primo contatto” direi cosciente, tra i Grigi e la società terrestre “più forte” in quel momento storico.
I dischi volanti nazisti, i Vril, prendono il nome dalla società supersegreta in contatto con i Grigi. La loro tecnologia è basata sulle istruzioni aliene ricevute in via telepatica e procede dal 1941 al 1945, parallelamente al lavoro di Von Braun sul motore a reazione.
L’ultimo Vril, il Vril 9 “Odin”, fa un test di volo nel 1945, armato di mitragliatrici.



Poi succede qualcosa. Qualcosa di grosso.
Il 22 aprile 1945, il Servizi Segreti statunitensi (l’OSS, prima della fondazione della CIA) danno inizio all’Operazione Paperclip.
Acchiappano più scienziati nazisti che possono, tutto l’archivio della Gestapo, i progetti delle nuove armi e portano tutto negli Stati Uniti.
Nel frattempo, in Europa, Winston Churchill ricatta Aleister Crowley e lo “convince” a usare i suoi poteri magici contro i Nazi, vincendo così la II Guerra Mondiale.
Tutta la tecnologia Nazi, le loro informazioni e i loro studi, arrivano negli USA al momento giusto.
Il progetto Manhattan era in un atomico momento di stallo, ma grazie all’Uranio 235 portato in dote dai crucchi, Zio Sam riesce a bombardare i nipponi.
Fermi si incazza.
Il prgetto Vril finisce nelle mani degli americani, compresi i medium e i buoni rapporti instaurati con i Grigi, che ci mettono pochissimo a capire da che parte gli conviene schierarsi.
Poi, in rapida successione:
Settembre 1945: Von Braun arriva in Maryland e inizia a lavorare al futuro programma spaziale, che ci porterà (forse) sulla Luna.
Gennaio 1946: Il Presidente Truman, da inizio ai lavori che porteranno la costituzione della CIA, unendo le foze e gli archivi dell’OSS e della Gestapo.
Aprile 1946: Per dimostrare la sua fedeltà, Von Braun lancia la prima V2 a Stelle e Strisce, nel deserto nel New Mexico.
I buoni risultati tecnici di Von Braun mettono in cattivissima luce la parte nazi ufologica.
I nuovi amici americani della società supersegreta in contatto con i Grigi, vogliono le prove di quanto affermano i medium.
Il 24 giugno 1947, inizia l’ufologia moderna, con l’avvistamento di Kenneth Arnold e la successiva ondata di avvistamenti di quell’anno.
Dato che tutto funziona a scatole cinesi, alcuni erano Ufo Nazi, altri erano veicoli extraterrestri.
Luglio 1947. A causa del traffico, c’è un incidente sopra i celi di Roswell nel New Mexico.
E’ un casino.
I medium provano che sono realmente in contatto con i Grigi, ma gli americani non sono pronti a gestire la situazione.



Il 22 settembre del 1947, viene fondato il Majestic 12.
Con i Grigi, fila tutto abbastanza liscio fino all'incidente nella base di Dulce nei primi anni '70.

6 commenti:

RICCARDO ha detto...

ANCORA! ANCORA! ANCORA!
E non essere sintetico: scrivi, scrivi.

Bapho aka Davide Costa ha detto...

We want moar!

E sono anni che aspetto un tuo fumetto su questi argomenti, magari una miniserie.

ProGlo ha detto...

Ciao Diè! Qui parla Giovanni Agozzino di ProGlo. Posso farti leggere una (mia) cosa che riguarda (parzialmente) quello che hai scritto qui? Te la mando via mail, se ti va. Secondo me hai tralasciato un episodio ufologico molto interessante (e in linea con quanto raccontato), antecedente al 41.

Diego Cajelli ha detto...

Mandamelo!
Tieni conto però, che sulla Clipeologia c'è molto da smentire e da precisare...
:-)

Quadrilatero ha detto...

Ok. Ora prendi tutto e buttalo dentro un dampyr.

whitedays ha detto...

non fa una piega direi