lunedì, novembre 24, 2008

Dieci Film (2)

I dieci film che occupano un posto d'onore sul mio scaffale delle visioni importanti.
Un grande classico, il mio preferito di tutto il ciclo zombesco diretto dallo zio Romero.




Dawn of the Dead
di George A. Romero.
Con Tom Savini, David Emge, Ken Foree, Scott Reiniger, Gaylen Ross.
USA 1979.

12 commenti:

Carlo Del Grande ha detto...

Come darti torto? E' anche invecchiato molto molto bene! :-)

Andrea V. ha detto...

Giusto.
Però anche il remake di Snyder non era malaccio, no?

Diego Cajelli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Diego Cajelli ha detto...

Mattidirò!...
Pure il remake snyderoso mi è piaciuto un bel po'!

Fabrizio ha detto...

Che roba.

Il remake non l'ho visto.
Ma se è piaciuto a te e al Voglino, dovrò pescarlo! :D

Fab

alex crippa ha detto...

difficilissimo scegliere...perchè il Bud/Bubba del Giorno degli Zombie è un pò lo zio zombie che non ho mai avuto.
il 5°, recentissimo, Diary of the Dead dicono sia eccezionale, stile docu-fiction-reality-ecc...ma da noi non si è visto.

Andrea V. ha detto...

Dicono.
Però lo zio George sembra aver smarrito un po' del suo magic touch zombico: in "Land", per es., l'unica autentica invenzione magggica erano i "fiori del cielo".

alex crippa ha detto...

andrea v: sì, Land è un pò deludente. meglio il remake dell'Alba snyderiano.

Andrea V. ha detto...

Tutta la vita.

RRobe ha detto...

Ma stiamo parlando di Zombi o di Dawn of the Dead?
Perché tra la versione montata da Argento e con le musiche dei Goblin e quella di Romero, passa la stessa differenza che passa tra la cioccolata e la merda.
Il film di Romero è inguardabile.

alex crippa ha detto...

giusto. io intendevo Zombi rimontato da Argento.
l'originale di Romero, in effetti, è un pò leeeento...

Diego Cajelli ha detto...

E' vero Rrobe, bisogna fare distinzioni.
Io dico Zombi!
Anche perchè, attenzione attenzione, il film in lingua e in "formato" originale non l'ho mai visto.
Per questa colpa andrò all'Inferno, ma visto che non c'è più posto, camminerò ancora sulla terra.
:-)
AHAHAHAHA!