domenica, settembre 28, 2008

Io e Paul Newman



Alla fine, se sei uno che vede tanti film, succede qualcosa.
Leggi le recensioni, studi i libri, guardi e riguardi. Spulci filmografie, cerchi quello che non hai ancora visto, confronti le stellette, ascolti le parole dei saggi, ma…
Alla fine, se sei uno che vede tanti film, succede qualcosa.
Il tuo rapporto con il film, con l’attore o con il regista, diventa personale.
Molto personale.
Può capitare che i tuoi film preferiti di un determinato attore, non siano tra quelli più ricordati dalle cronache funebri di questi giorni.
Paul Newman.
Paul Newman per me è soprattutto il boscaiolo di Sfida senza Paura, lo sbirro privato di Detective Harper acqua alla gola, e il duro di Colpo Secco.
Soltanto dopo arriva la bicicletta di Butch Cassidy e Sundance Kid, la gamba ingessata de La Gatta sul tetto che scotta, il pepe per i segugi di Nick Mano Fredda o la sfida con Minnesota Fat in Lo Spaccone.
Non so il perché.
Come in tutte le faccende personali, sono cose difficili da spiegare razionalmente.

2 commenti:

alex crippa ha detto...

saputo ieri in mezzo a caos vari, non ho potuto metabolizzare.

ora sì.
riposa in pace, Paul.

MarcoS. ha detto...

per me è quello d'intrigo a stoccolma tanto per dire.