domenica, settembre 14, 2008

Gente di merda al Carrefour di Assago.



Ma se non è normale non lo deve portare in mezzo alla gente!


in reblog da sulpiuillustrepaesaggio:

la dipendenza del Carrefour di Assago (MI).
Far circolare, signore e signori, ché un po’di vergogna in più in questo paese può solo far bene.
Mi raccomando, avendo cura di linkare la frase Carrefour di Assago al post di Barbara/BlackCat. Ricordate amici: Carrefour di Assago. Perché “in mezzo alla gente” gli stronzi vengono sempre a galla. (via iconoplastica)
ANDATE A LEGGERE TUTTO IL POST DI BLACK CAT (vomito e disgusto per questo paese senza più alcun limite del sensibile)
Da: Skiribilla

Mi piacerebbe sentire che cosa ne pensano in Disney.
Lunedì provvedo.

16 commenti:

Fabio... ha detto...

Fossi stato il padre mi sarei trattenuto a forza dal dargli un calcio in bocca... Sia al fotografo che alla hostess...
(e non sono un violento)
Solo che per come funziona in Italia sarei stato l'unico a pagarne le conseguenze...
(magari denunciato dalla Disney stessa)

AleLav ha detto...

senza parole davvero ._. certa gente riesce a cadere sempre più in basso.

Anonimo ha detto...

Non c'è niente da fare: se a questo mondo non raggiungi un minimo valore "standard" a livello psico-fisico sei fottuto! Naturalmente è tutto a discrezione altrui determinare "quel" fatidico valore. Altro che 'soluzione finale': fin da piccoli devono capire come gira!
CHE SCHIFO!

In pratica, abbiamo tutti come dei numerini fluttuanti di valutazione variabile sulla testa, solo che sotto una determinata soglia sono problemi: potresti essere una vittima perfetta del bullismo dei coetanei ("Oh, mi sa che quello è scemo") o del bullismo senile ("Ma io non ho mica tempo da perdere sa? Lo porti via! Vattene! Avanti un altro, vattene!" e/o "Ma se non è normale non lo deve portare in mezzo alla gente").

Quando si leggono cose simili si vorrebbe aver capito male, perchè una cosa simile è troppo, troppo grossa! E non mi si parli di ipocrisia nostra o di "anime belle": simili bastardi vanno stangati, tramite vie legali o anche peggio... Ma possibile che nessuno è intervenuto per dire una parola in favore di quel bimbo spaventato?

A proposito: chissà cosa ne pensa Carrefour Francia -la Casa madre- di queste canagliate perpetrate da un'Italietta puzzolente, senza onore e senza futuro? Qualcuno che conosce il francese potrebbe provvedere, per favore?
Contribuiamo anche noi a creare nuovi posti di lavoro lasciando a casa qualche infame.

A margine: ca**o che mondo spaventoso ci aspetta. Ciao,
Fabio

Fabrizio ha detto...

Io penso che la prossima settimana qualcuno rischierà il suo lavoro...

Fab

Tito Faraci ha detto...

Ok. Ci facevo la spesa, era comodo, vicino a casa.
Ora mai più.
Tito Faraci

Enrico Teodorani ha detto...

Sono senza parole... Non tanto (o comunque non solo) per la stronzaggine di fotografo e 'hostess', ma soprattutto per il fatto che nessuno sia intervenuto dicendo qualcosa di fronte a scene del genere.

IL GABBRIO ha detto...

Ma perché devono succedere queste cose, perché?


Ora è notte fonda, ma da domani lo sbatto sul mio blog e su facebook, forse servirà a poco ma spero che la cosa si sappia.

Skiribilla ha detto...

La notizia si è un po' diffusa e se oggi, per dire, si va su google e si digita "carrefour di assago" la terza voce che compare è quella della mail.
In rete, però. Non credo che altrove si saprà qualcosa. A meno che Striscia la notizia, a cui la mamma ha scritto, decida di parlarne (e sorvolo sulla eventuale tristezza della cosa).
Diego, aspetto tue eventuali new dalla Disney.

Diego Cajelli ha detto...

@Skiribilla:
Fatto.
Il mio contatto in Disney era senza parole e ha già girato il post originale a chi di dovere.
"a chi di dovere". Suona dannatamente bene, in questo caso.

Accenti & Neri ha detto...

Lo abbiamo riportato sul nostro blog ! Se entro una settimana questa povera mamma non ha ricevuto risposta andremo davanti a Carrefour con dei volantini di protesta.
- ciaz -

Xaxa ha detto...

che brutte merde

aLeX ha detto...

che porcheria!
io "lavoro" in una scuola nell'ambito del "sostegno", quindi sono a stretto contatto con questi fantastici ragazzi.. e devo dire che sono eperienze che ti formano e cambiano radicalmente la prospettiva(frasi banali ma veritiere).
quanto accaduto ad assago è seriamente schifoso...

saluti esoterici..
aLeX

elisa ha detto...

ho segnalato anche io sul mio blog di mamme.
spero che vengano presi provvedimenti seri e giusti.
E

DAVID MESSINA ha detto...

...mi viene da vomitare per la rabbia.

rae ha detto...

peccato per l accenno a striscia la notizia.

Anonimo ha detto...

cara Barbara, mi è stato segnalato il tuo caso da un amico e l'ho postato nel mio forum ...
viewtopic.php?f=9&t=1486&p=10816#p10816

dove già trattavo il caso di un altro bambino autistico che qui riporto con il link.
viewtopic.php?f=9&t=1247

Ringrazio il mio amico Massimo per avermi messa al corrente di si tanta assurdità e orrore e darmi la possibilità di divulgare con il mio forum questa notizia affinché possa girare ancora di più su internet al fine di far capire a chi ha commesso una simile azione , la gravità del suo gesto.Mi scuso Barbara per il ritardo con cui posto la notizia, ma problemi vari mi hanno impedito di farlo prima. A mia scusante scrivo solamente che per ver difeso i genitori e il bambino autistico del caso di cui ho messo il link , ora il web master e titolare del mio sito e forum si è trovato querelato...volevano che il server ci oscurasse il forum ma grazie a Dio la verità sta tutta lì e così non è stato ...e si andrà avanti .Non molliamo nemmeno per il tuo caso, e scriverò una mail di protesta al direttore del carrefour di Asiago .
Un abbraccio Barbara, a te e a tuo figlio...vi sono vicina - Ciao Mirella , alias colomba bianca