martedì, aprile 01, 2008

Argomenti di conversazione 2008!

E’ una delle rubriche più seguite e attese di questo blog, assieme alle previsioni di Zoiterk per l’anno che verrà.
Ecco la prima infornata del 2008 di validissimi argomenti di conversazione.
Tutte le altre puntate le trovi raccolte sotto l’apposita etichetta.
Per cui, se vuoi fare belle figura a una cena, dare una buona impressione al primo appuntamento, o diventare il protagonista di un pranzo d’affari, eccoti una serie di notizie che ti saranno molto utili!

Ogni volta che lecchi un francobollo, consumi 1/10 di caloria.

Sugli scaffali di un supermercato medio, ci sono 25.000 prodotti in vendita.

La gazzosa 7Up, si chiama così perché il contenitore originale era da 7 once, e UP sta per la direzione che prendono le bollicine.

Mel Blanc, il doppiatore di Bugs Bunny, era allergico alle carote.

Mediamente, un kg di patatine fritte, quelle nei sacchetti, costa 200 volte di più di un kg di patate.

Il leone della Metro Goldwin Mayer, che si vede nella famosissima apertura dei film della MGM, si chiamava Leo e ha vissuto a Memphis per tutta la sua vita.

Gli orsi polari sono mancini.

Quando Albert Einstein morì, le sue ultime parole morirono con lui.
L’infermiera che lo assisteva non parlava tedesco e non capì nulla.

Soltanto un bambino su venti, nasce nel giorno indicato dal dottore.

La parola inglese “Queue”, è l’unica parola al mondo di cinque lettere che si pronuncia e ha lo stesso significato anche se gli si levano quattro lettere.

Pare che gli scarafaggi abbiano lo stesso sapore delle mele, le vespe quello dei pinoli e i vermi quello del bacon.

Nel 1987, la American Airlines risparmiò 40,000 dollari, levando una sola oliva in tutte le porzioni di insalata servite in prima classe.

Una collina in Nuova Zelanda si chiama: Taumatawhakatangihangakoauauotamateaturipukakapikimau
ngahoronukupokaiwenuakitanatahu.
E’ il nome geografico più lungo del mondo.

La guerra più veloce del mondo venne combattuta nel 1896.
L’esercito inglese contro le truppe di Zanzibar.
Zanzibar si arrese dopo 38 minuti.

David Prowse, recita la parte di Darth Vader in Guerre Stellari.
Scoprì di essere stato doppiato da James Earl Jones, soltanto quando vide il film proiettato al cinema.

Michael Jordan riceve più soldi dalla Nike in un anno, di tutti gli stipendi annui, messi assieme, degli operai della fabbrica Nike in Malesia.

Monaco e la Città del Vaticano, sono più piccole di Central Park.

Il governo statunitense non riconosce ufficialmente l’esistenza degli alieni.
Eppure, il 16 giugno 1969, nel codice di regolamentazione federale, sezione 1211, comma 14, è stata inserita una legge che proibisce ai cittadini ogni contatto con creature extraterrestri e i loro veicoli.

12 commenti:

madmac ha detto...

in mezzo a queste perle c'è il pesce d'aprile? io avrei puntato sulla collina neozelandese, ma a quanto pare esiste davvero.

puccio ha detto...

Cioé, non sono tutti pesci d'aprile?

Ad ogni modo, se lecco 10 francobolli di seguito stramazzo al suolo?

Diego Cajelli ha detto...

Nessun pesce, tutto vero!

:-)

@Puccio,
avevo tradotto male, ho corretto la frase!
:-)

neikos ha detto...

La mia rubrica preferita di Diegozilla! :D

Ci si fa sempre un figurone.

Anche se...faccio l'appuntino da nerd? :asd:

Quella su Mel Blanc ha un fondo di verità ma non è esatta. Mi spiego: la convinzione che il buon Mel fosse allergico alle carote deriva dal fatto che, in fase di doppiaggio, era solito sputare le carote dopo averle masticate per un po'. Lo faceva non perchè fosse allergico ma perchè le carote (che ovviamente servivano per ricreare l'effetto sonoro dello "sgranocchio") rendevano difficoltosa o addirittura interrompevano la dizione dei dialoghi. Provarono a sostituire le carote con altri ortaggi più facili da masticare e ingoiare ma senza risultati apprezzabili.

Fine della parentesi cartoon-nerdica.

Marco Levi ha detto...

Ciao, Diego.
Sono Marco Levi, il VERO INFINITO.
Ho aperto un blog per scusarmi con te e con tutti gli altri per il casino che ho fatto negli ultimi mesi.

AlessandroDiVirgilio ha detto...

Ho un amico che, l'anno scorso, più o meno di questo periodo, è partito per la Nuova Zelanda in cerca di quella collina.

Sta ancora chiedendo informazioni.

INFINITO ha detto...

Diego quel tipo che si spaccia per me e' un falso ideato da Recchioni, non ho da chiedere scusa a nessuno io, anzi me dovrebbero chiedere scusa a me...

Locomotiva ha detto...

Quella su Vader merita anche una postilla: non solo Prowse non sapeva che la sua voce sarebbe stata doppiata da Earl Jones ma:

- Earl Jones non compare nei titoli dell'ep.IV Una Nuov Speranza PER SUA SCELTA: non voleva legare il suo nome ad un progetto fallimentare....

- Prowse non sapeva della rivelazione "Io sono tuo Padre" alla fine dell'episodio V L'Impero Colpisce Ancora. Sul suo copione era scritto "Obi-Wan è tuo padre" (era un chiacchierone e aveva fatto rivelazioni in anteprima).

- Prowse non sapeva neanche della scena in cui Vader si toglie li casco e si vede in faccia (fine dell'ep.VI, Ritorno dello Jedi).
Se è per quello non lo sapeva nessuno: Shaw, l'attore che ha messo la faccia per quella scena, girava sperso per il set: incontra Ian McDarmin (Palpatine/Imperatore) che gli chiede che ci facesse lì. e Shaw "non so, credo sia qualcosa di fantascienza".

- Prowse non era nel costume neanche quando Vader ha apposto i suoi piedoni (con C3PO e R2D2/C1P8) nel cemento davanti al Chinese Theatre in Hollywood Boulevard, LA.

Non si sa bene perché, ma la Lucasfilm e Prowse non vanno proprio d'accordissimo: chissà perché.

Si vede che mi piace starwars?

Diego Cajelli ha detto...

@Locomotiva:
Sei un GRANDE!
Domandina... Ma il tuo Nick deriva da quel favoloso film anni '70 sul football americano?

Locomotiva ha detto...

Ognuno ha le sue manie.... :P

E, no, il nickname nasce dal nome indiano "Colui che trascina la gente sbuffando" quando avevo i capelli ed una squadra di softair/guerra simulata che tendeva a disertare gli scontri...

A cui si aggiunge un postulato:
- mi chiamo Locomotiva perché una volta lanciato sono difficile da fermare.

Leonardo ha detto...

Ho provato ieri sera ad usare come argomento quello dell'isola neozelandese.
Credo che se non mi avessero fatto la mossa di heimlich, quell'ammasso di consonanti e vocali usate nel tentativo di pronunciare il nome dell'isola sarebbero state le mie ultime parole.
Il tuo blog provoca seri danni alla salute...

Bellissimo.

Ginevra ha detto...

Sembra assurdo pensare che uno scarafaggio abbia il sapore di mela..atroce proprio..c' anche un sondaggio su sta storia.. date un'occhiata qui: http://dipen.de/sondaggi/mela