martedì, marzo 04, 2008

Mantova Zero8



Giorni sfiziosi, lo dico subito!
Oltre al fondamentale rapporto con i lettori, che mai come quest’anno si sono presentati in molti al sottoscritto, portandomi complimenti, sorrisi, critiche e affetto, sono stati giorni buonissimi anche per quanto riguarda il tricchetracche lavorativo.
Andiamo con ordine.
Non ero al 100% della forma, specialmente sabato, il mio malessere settimanale mi ha accompagnato anche in trasferta.
Nulla di grave, visti gli esami del sangue, visti i sintomi, il mio Doctor mi ha prescritto una dieta piuttosto severa e un farmaco/integratore specifico per i miei problemi. Ormai è cosa piuttosto chiara, sono di ordine circolatorio/emolipidico.
Fatto sta che sabato ero un po’ sconquassato, spero di non aver fatto l’antipatico con nessuno…
Sbagliando, mi sono preso un paio di aspirine e ieri ero pieno di bolle, ma questa è un'altra storia…
A bordo della Ferrario Mobile, ovvero l’auto della sua mamma, siamo arrivati presto presto in quel di Mantova, dopo un viaggio tranquillo e senza traffico.
Come al Billionaire, i nostri nomi erano sulla lista di ingresso e ci hanno fatto entrare al volo.
(No, non sono mai stato da Briatore, ma immagino che funzioni così…)
Ho incontrato i lettori del Forum di Zagor, che mi hanno chiesto un sacco di cose, gli ho raccontato il mio modo di approcciarmi al personaggio e spero di non averli annoiati troppo!
Sono forti gli zagoriani, se li guardi attentamente puoi notare una scure che penzola dalle loro cinture e l’occhio rivolto all’avventura.
Ringrazio tutti quelli che sono passati a dirmi ciao, e a quelli che chiedevano notizie del secondo volume di Milano Criminale, che siamo in ritardo, ma abbiamo quasi finito.
A uno dei Diegozilla’s Eleven non ho offerto il caffè, mi sono dimenticato!
Mi sono intrattenuto con diversi amichetti, dalla A di Ausonia alla Z di Zauker, passando per la R di Remo che mi ha Ri-Regalato il suo fumetto che mi avevano rubato a Lucca (grazie) alla P di Pontrelli che non ci conoscevamo di fazza ed è venuto a portarmi una buonissima notizia di persona. Mutti che torna allo stand con un metro e mezzo di salame, Roberto che lavora h24 sfoggiando il MacAir posato sulle gambe, si proprio come Carrie Bradshow, Creep, Davide, ai quali devo sempre molto e troppo spesso mi dimentico di dirglielo. Lozzi che è contento del nostro lavoro, Piccininno anche, Ottokin che diventa zio, Laura che non vedevo da un pezzo ma come predetto non dimentico mai nessuno, quell’altro Schiavone che assiste alle risse, Ferrario che la mattina va a correre, Elisa e Adele che non conoscevo e sono state una gran bella sorpresa, Pietro e Torino, le mie pupille che mi fanno fare bella figura, quelli a cui sto sul cazzo ma fa niente, eccetera ecceterone.
Si è chiacchierato tanto e di tantissime cose, segue elenco argomenti: Ufo e alieni, cospirazioni, arte, tempi di scadenza, malanni, il problema della sovrabbondanza di nutrie nel vercellese, il cambio euro/dollaro, il mercato francese, Nextwave che devo leggere, l’alcolemia di Simon, lo stetoscopio di Simon, la canzone: O’ Latitante, il Bronx che fa davvero brutto, anche se sei come noi uno che ha vissuto nella terra di confine Bovisa/Quarto Oggiaro, i Maestri della notte, i finali, le lacrime, bella raga, la rosa rossa, sei stato una conferma, e un miliardo di altre cose che adesso non mi ricordo.
Per quanto riguarda il tricchetracche lavorativo, ci sono delle interessanti novità…
Ma siccome sono bastardo, sarò molto misterioso.
L’ottimo Pontrelli è arrivato con un sorriso, portandomi la notizia che, assieme, pubblicheremo una certa cosa su una certa rivista di lingua diversa.
Pulp Stories, probabilmente, se tutto va per il verso giusto, potrebbe avere una serie di accenti messi in modo piuttosto strano.
Risolti una serie di dettagli tecnico/legali/amministrativi, il porno paladino della porno giustizia potrebbe farsi vedere di nuovo in giro.
Ho parlato con chi dovevo parlare, ho annusato l’aria che dovevo annusare e ho capito un paio di cose, ne parleremo meglio quando sarà il caso…
Che cosa non ho fatto?
Non sono andato a nessuna conferenza, ho disertato anche il succoso appuntamento: Fumetti Vs Graphic Novel.
E’ brutto dire che non me ne fregava una mazza?

10 commenti:

AlessandroDiVirgilio ha detto...

"ho disertato anche il succoso appuntamento: Fumetti Vs Graphic Novel.
E’ brutto dire che non me ne fregava una mazza?"

No, sarebbe stato brutto il contrario. :-)

ausonia ha detto...

mmmmh.... eppure mi andava di brutto un caffé...........

giorgio pontrelli ha detto...

allora speriamo che ogni volta che ci incontriamo abbiamo belle notizie... e d'incontrarci spesso!:)

Hellpesman ha detto...

ah... ci siamo visti al volo e preso come ero dalle riunioni volanti non sono riuscito neanche a farti i complimenti per il blog.. e dire che ti ricordavi chi ero :)

Anonimo ha detto...

se, se, dimenticato!
Sei un bel filone... ma io ti perdono perchè sono un lettore di puro amore! Tirati su!

JohnCondor

remo ha detto...

ciao diego, grazie a te.
r--

clyde ha detto...

sempre una bella esperienza fare due chiacchere con te
clyde

LASCIMMIA ha detto...

oh poi vogliamo una rece (anche in sede + privata) del nostro prodottino
ciao zilla

Daniele Caluri ha detto...

Sì, ma a Cartoomics (se ci fai un salto), vediamo di farci magari una birra corretta al Whisky (o un chinotto, è lo stesso).
Ciao Diè!

Anonimo ha detto...

"il Bronx che fa davvero brutto, anche se sei come noi uno che ha vissuto nella terra di confine Bovisa/Quarto Oggiaro"

:)

.cASTi.