giovedì, marzo 20, 2008

Asus eee Pc, èèè una leggenda urbana!




- Post Aggiornato 2 VOLTE!-

Volevi comprare l’Asus eee Pc?
Scordatelo.
L’Asus eee Pc è una mitica creatura dell’immaginario tecnologico, in realtà non esiste. E’ come il Bigfoot, lo Yeti, il fantasma formaggino, il rinoceronte bianco, le fatine del bosco, Babbo Natale.
L’eee Pc è soltanto una diceria, e diventare clienti dell’Asus è un impresa impossibile.
Io ci ho provato, ma non c’è stato niente da fare.
Ho girato quattro negozi specializzati, ed era come salire sull’Everest chiedendo notizie dell’avvistamento dell’Abominevole Uomo delle Nevi.
I commessi ti parlano con un misto di compassione e di tenerezza, dicendoti che no, è finito, non è mai arrivato, non arriva, forse esiste ma loro non l’hanno mai visto.
Anzi. Uno, candidamente mi dice: “Ne sono arrivati 5, li abbiamo venduti in tre minuti, dovresti arrivare per comprarlo assieme al camion che ce li porta.”
Vivo a Milano, non a Salcazzo di Roccafritta. Possibile che da Mediaworld arrivino 5 computer alla volta?
Penso a quei 5 fortunati. Deve essere come portarsi a casa il Graal, la coda imbalsamata di una sirena, o la pallottola d’argento del Ranger Solitario.
L’incomprensibile offerta con Tim, è vantaggiosa come un Bond argentino.
Devi sottoscrivere l’offerta, e aderire a Tim, con tutto quello che ne consegue. In un mondo, il mio, dove le telefonate le faccio con Skype.
Devi pagare, subito. Ma il computer, forse, ti arriva a casa tra un mese.
Ennò. Soldi subito, computer subito. Non come quella volta a Roma che ho pagato uno per portarmi della mariagiovanna e la sto ancora aspettando.
Volevi comprare l’Asus eee Pc?
Scordatelo.
Nei negozi specializzati preferiscono tenere delle invendute cattedrali da 1900 euro, masticatrici di windowzsz piuttosto che un paio di computer in più, da 299 euro.
Volevo diventare un cliente Asus, e anche questa mattina non ci sono riuscito.
Proverò in un altro paio di posti questo pomeriggio, se non lo trovo ho tre opzioni:
1: Me lo compro a New York, costa 30 euro in meno, ma nella perfida città che non dorme mai, i negozi li riforniscono sul serio e non per finta.
2: Mi metto un passamontagna e rubo un Mac Book Air.
3: Qualcuno della Asus legge questo post, e me ne porta a casa uno gratis. In un tabernacolo viola, come una reliquia da venerare.
Martedì parto, Mister Asus, se passi, passa prima.

AGGIORNAMENTO!
Sono stato in altri quattro posti.
Siccome non vivo a Milano nel 2008, ma vivo a Frittole nel medioevo, Trony era chiuso per pranzo.
Una pausa pranzo tipo dall'una alle quattro del pomeriggio.
Si vede che mangiano molto.
Nel parcheggio deserto c'èra un cinese. Piangeva a dirotto.
Gli chiedo:
-Perchè piangi, amico caro dell'oriente?
- Perchè a queste condizioni, non c'è neanche gusto a farvi concorrenza!
E giù lacrime.
Da Eldo, le uniche tracce di presenze umane erano attorno alla macchinetta del caffè. Si vede che si va lì per quello.
Dato che mi sembrava di disturbare, non ho chiesto niente a nessuno, non c'era. Sono uscito.
All'Unieuro sono entrato ottimista e sono uscito perplesso.
Il gentile commesso mi dice che forse, forse forse, ne arriva qualcuno lunedì.
- A pasquetta?
Si vede che ce lo portano nelle uova di pasqua. Leggo nell'espressione del commesso.
Tempo per entrare e chiedere: Minuti 3.
Tempo per uscire dall'Unieuro: Minuti 25, per il primo livello, poi passi il percorso di guerra, la galleria del Louvre, il nemico di fine livello, il fiume con i tronchi, il museo delle cere, un sudoku obbligatorio, tre scale, fai un saltino, dieci metri sulle mani, la corsa nei sacchi, i frigo, sta minchia e quell'altra e finalmente raggiungi l'uscita.
Non andare all'Unieuro se hai fretta.
Auchan.
Darty, forse, ma forse, arriva tra una settimana in allegato all'offerta Tim.
Se garantisci 30euro di traffico telefonico te lo regalano.
Ma io lo voglio pagare, non lo voglio in regalo.
E poi a che cazzo mi serve quella chiavetta usb per la connessione, se l'eee Pc, almeno così dicono i mistici maghi bianchi che l'hanno visto, già si connette wireless per conto suo?
E poi, Tim, andiamo...
Nel reparto elettronico dell'Auchan non sanno nemmeno cosè, però se volevo, potevo comprare una pedana vibrante.
In più, come se non bastasse, Davide mi fa gnè gnè gnè e mi dice che lui l'ha trovato!
Maledetto!
L'hai evocato con il tetragrammatron, vero?!

AGGIORNAMENTO DUE
Ricerca telefonica senza esito.
In rete scopro un paio di forum sugli eee users.
In entrambi i forum, la discussione più "calda" è dove trovarlo.
Gente che si scambia segnalazioni, consigli, mappe, mantra per evocarlo, foto sfuocate di avvistamenti, video.
Ma è possibile?
La discussione principale sul prodotto, è l'estrema difficoltà che ha un potenziale cliente per diventare tale.
Leggende urbane su leggende urbane, avvistamenti di 30 minuti su un sito, solo un mese di attesa per averlo a casa, forse l'ho visto, aspetta... Eccolo!
Sapete che vi dico?
Che se ne vada affanculo l'Asus Italia.
Me lo compro a New York.

19 commenti:

Davide ha detto...

ciao

io l'ho preso (anche in questo momento di casino totale; agli ipermercati arrivano e finiscono in 30 muinuti)

se sei fortunato, però, il rivenditore (se hai un contratto cococo) ti "regala" (in realtà è lo stato che lo fa, in seguito ad un provvedimento del governo prodi) 200 euro a fondo perduto e quindi ti costa solo 99 euro

per quello che ha dentro, per il linux ed i collegamenti, sono molto ben spesi (se pensi a quanto si spende in cellulari)

se poi hai voglia ed aumenti la memoria, diventa un aggeggio simpaticamente forte che (a differenza di altri notebook molto compatti ma con masterizzatore, etc.) costa poco e non hai terrore a portare in giro

ps anche la memoria ssd è ottimale se lo si porta in giro

pps in usa compra il modello non distributi in italia di 8g; lo trovi a 399 $ ovvero 259 Euro (meno di quello di 4g in italia)

bon voyage

davide

Davide ha detto...

guarda se non hai il contributo cococo non c'è storia, compralo di 8giga in usa

è nero e fa figo
e costa meno del 4g in italia


per favore ettore fai gne gne pure tu a diego sinnò passo io per il fetente

dav

Davide ha detto...

(se ti raccontassi che l'ho preso in un portone di un vascio napoletano come nel film "pacco contropacco..." ci credetesti?)

verifica parola
vatguoor

dav

LoSpazioBianco ha detto...

Gne Gne! Preso ieri sera, dopo averlo prenotato da un negoziante mio amico. Tieni conto che di 30 che ne ha ordinati, 1 gliene hanno mandato!

E che mentre compravo, 1 ha chiamato per chiedere informazioni, 1 è entrato per lo stesso motivo e ha potuto vederlo mentre me lo portavo a casina... :P

Diego? Gne gne gne!


Ettore

Davide ha detto...

diego, seriamente, stiamo lottando da settimane

l'alternativa usa è eccezionale, io stesso (potendo averlo da usa tramite cognato che rientra) ero intenzionato a prenderlo lì, è più potente e costa meno, non c'è storia

cmq in questo momento ne distribuissero 50000 ne venderebbero altrettanti

Diego Cajelli ha detto...

MALEDETTI!
Vi odio!
Anzi guarda, ho cambiato idea.
Ho deciso che l'Asus non merita i miei soldi.
Non esiste.
Domani mi compro un Mac Book.

Diè!

Davide ha detto...

alla mecca di newyork ovvero l'apple store ti puoi comperare un macbook bianco base a $1,099 dolla che ha prestazioni veramente buone considerando anche che con il fantastico cambio lo pagi oggi circa 800 euri
quando arriverai tu sicuramente sarà intorno ai 500 dolla considerato quanto sta andando forte il dollaro in questo periodo
comunque, può essere un investimento, unico problema è la tastiera che è ammericana quindi senza accenti.ci si può abituare logico, ma considerato che lo paghi veramente poco è uno spasso.
qua tecnologia e vestiario convengno, anche se new york rimane na città veramente cara.

ci vediamo tra poco
Davide , quell'altro che sta a new york.

Davide ha detto...

vedi davide da new york, il punto è che asus ha linux ed è un computerino povero

lo puoi sbatacchiare, portare in giro (piccolino picciò) ed è un vero portatile portatile

ci metti qualcosa in + di ram ed è anche veloce

un sony vaio, un macai, sono comouteroni, non portatili... hanno schede video eccezionali, masterizzatori (sony)... ma portarli in giro richiede un'attenzione che l'asus non richiede

quindi, a seconda dell'uso che vuoi farne e della tranquillità che vuoi avere di girare in giro (eh eh) con l'aggeggio.... decidi cosa fare
senza dimenticare il costo

LoSpazioBianco ha detto...

Ti conviene se vuoi prenderlo in Italia ordinarlo su www.ePrice.it, mi pare di aver capito che sia il più affidabile...

Davide ha detto...

ettore, non suggerire, ho letto anche di gente che voleva fare causa a eprice... :-D

dav

Bloggointestinale ha detto...

io ciò un trappolino dell'asus qui sul tavolino che mi guarda, solo non è mio (l'asus e anche il tavolino, dirla tutta).

S3Keno ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
S3Keno ha detto...

> "qua tecnologia e vestiario convengno, anche se new york rimane na città veramente cara"...

Ecco, proprio quello che sto cercando di dire a chi mi chiede di NYC, da quando son tornato. E' vero che in questo momento il rapporto euro/dollaro è davvero vantaggioso (forse come non mai) e la cosa la si nota molto nei negozi, nello shopping, soprattutto per abbilgiamento ed elettronica. Ma - aldilà del cambio favorevole - resta il fatto che New York in proporzione è una città cara, in termini di COSTO DELLA VITA (mangiar fuori, muoversi, andare per locali, bere, etc.) e me ne sono accorto tantopiù quando poi mi sono spostato a Miami, dove per le STESSE cose spendi molto meno!!!

Uhm, scusate l'OT.
E' che ne ho ancora l'odore addosso, grrr...
P.S. = Ciao, Davide... anche se non ci conosciamo!!! ;)

Diego Cajelli ha detto...

@St3keno!
Hola, Ste!
Ho preso nota dei posti che mi avevi indicato!
Sul "costo della vita",anche qui a Milano non si scherza un cazzo.
Pizza, acqua, caffè: 20 euro, a testa.
Se prendi un taxi devi fare un mutuo.
Dieci panini, più un modico pezzo di focaccia, 10 euro.
Una mela.
Una mela dall'ortolano sotto alla scuola del fumetto: 1 euro.
Volevo tirargliela in faccia, ma la fame da dieta fa brutti scherzi.
Beverone in happy hour, 7 euri.
Non in happy hour: 14.
Poi dipende dal locale, eh...
Caffè del cazzo al bar, sporcatazzina: 95 cent.
Eccetera...
Comunque, vado, vedo, poi ti dico!

Baci,
Diè!

Davide ha detto...

come non ci conosciamo? ci siamo visti un ucchio di volte.

per davide.
capisco che questo è un portatile senza troppe esigenze, che lo puoi sbattacchiare, che lo puoi portare in giro senza prestare attenzione se si rovina ecc ecc con l'aggiunta di ram va anche meglio, ma mica ci vai a giocare a calcetto con un laptop.
insomma lo si usa per lavoro nelle situazioni in cui si è costretti a spostrsi..

ho comperato un macbook voledo togliermi uno sfizio, mai fatto acquisto migliore.
comodo , pratico, leggero, potente, duraturo, ci lavoro ci guardo i film ci scrivo ci ascolto musica.no sono obbligato a portarmi dietro nient'altro che il trasformatore.
e poi perchè mai per andare in giro devo sbattacchiare il computer?
sta dentro un borsa imbottita e poi ci presto comunque attenzione.
logico dipende anche da quanti soldi uno vuole spendere. poi ti dico qui a new york la gente si muove in metropolitana, anche per lunghi viaggi dato che la cità con tutti i suoi quartieri è immensa.
ho visto cose che voi umani non potreste mai immaginare.
la gente usa i laptop anhe in metro, senza farsi mille problemi se si rovina o no....

oh poi questa è la mia opinione

Fracartina ha detto...

io in verità ne ho visto uno, ma devo dire che mi è apparso un aggeggio molto scomodo su cui nn credo riuscirei a scrivere troppo a lungo, se hai intenzione di finirci il romanzo ti consiglierei di meditarci a lungo
ciao

alex crippa ha detto...

tranzooooolliiiii!
ce l'ho, l'ho visto, sta nel mio Media World di fiducia l'asus eeecciù...duman matina t'el ciàpi, Die. resiti ancora poche ore...





(se non c'è più va bene anche una wii?)

Anonimo ha detto...

Ciao, ma non hai provato sul sito di e-commerce di Media World? Io ho lasciato la mia e-mail, dopo un paio di settimane mi hanno contattato e... mi arriva!

alex crippa ha detto...

ehm...vada per la wii...l'asus eee è esaurito anche da me.
per un pelo però: quando lo vidi questo martedì non conoscevo la sua aura mistica.

comunque, il Die nazionale ha appena...bè, aspettate il suo post.