sabato, settembre 01, 2007

Buoni Propositi

Adottando il calendario di Zeta Reticuli, il mio anno va da settembre ad agosto, per cui è il momento di formulare intenti, intendimenti e obiettivi per l’anno che comincia oggi.


Ridurre il numero delle sigarette giornaliere.
Non dico smettere di fumare, è del tutto inutile prendersi per il culo da soli, ma…
Se riesco a ridurre, arrivando stabilmente ad un solo pacchetto al giorno sono contento.
E’ la mattina che mi frega. Dalle otto a mezzogiorno posso dare del dilettante a William B. Davis, e guardare il mio tabaccaio che sfreccia in Ferrari grazie al mio contributo.
Ho provato a risolvere la questione svegliandomi più tardi, ma non è servito a nulla.

Passare a Mac.
(Questo proposito si attuerà più o meno la settimana prossima.)
In questa fase di raccolta info prima dello switch, ho avuto dei dialoghi interessanti con Luca, Mac possessore.
- Scusa, Mac ha un suo firewall o devo trovarne uno che giri su Mac?
Risposta di Luca:
- Che cos’è un firewall?
- Io uso molto il tasto destro del mouse, come farò?
- Ci metti un mouse con due tasti.
Con Rrobe sono andato più sul tecnico.
- E’ normale che un processore per Mac giri a GHZ inferiori rispetto a quello di un Pc?
- Si.
- Perché?
- Perché i processori su Mac funzionano meglio.
Con Otto la questione si è spostata sul lato pecuniario.
- Non penso che prenderò quello nuovo, ho visto quello vecchio a X Euro.
- Dove?
- Sul loro sito.
- Scemotto, X Euro è già per quello nuovo.
Trovo che sia estremamente democratico il fatto che un Mac costi la stessa cifra indipendentemente dalla zona della tua città in cui vai a comprarlo.

Imparare a dire di no.
In modo educato e fermo come fa il capitano Picard.

Dimostrare inequivocabilmente che Peppino di Capri si inventa le parole di Let’s Twist Again.

Lavorare in modo responsabile.
Fare come fanno quelli sani di mente, che si prefiggono un numero giornaliero di tavole da scrivere e rispettano il loro dogma. E vanno, precisi e regolari come i motori diesel.
Io invece, più che funzionare a gasolio, giro a metanolo e propellente per jet. Come i Dragster.
Rimango fermo in un box per un paio di settimane, poi mi prendono, mi mettono su una pista, danno fuoco alle polveri e faccio da zero a 800 in due secondi. Arrivando stremato e al limite del crollo strutturale.
E poi, c’è anche da dire che la pista non è sempre dritta, e sterzare a quelle velocità diventa un bel problema.

Iscrivermi in palestra con Rosenzweig e andarci regolarmente.
Quest’estate ho nuotato parecchio, mi erano tornate un po’ le pagnotte e la sensazione era piacevole.

Mandare affanculo un paio di persone.
Non per sport, ma per dovere nei confronti dell’umanità.

Concludere con la C maiuscola il mio corso alla Scuola del Fumetto.
E’ il terzo anno, per loro è l’ultimo.
Voglio che se lo ricordino per sempre.

Finire il romanzo, in un lasso di tempo ragionevole, tipo 3, al massimo 5 mesi.
Il problema è sempre quello, la confusione della fase di scrittura con quella di riscrittura.
Devo marmorizzare il concetto che prima si scrive, tutto. Poi, soltanto poi, si riscrive.
Più tempo lascio passare, più starnazzo sui cinque capitoli che ho già fatto.

Rispettare questi Buoni Propositi.

4 commenti:

Salz ha detto...

Buoni propositi ok... sono tutti abbastanza facili da realizzare, a parte quello del fumare meno (segui il mio consiglio: passa al tabacco!) e quello di Peppino di Capri: enigmi di questa portata non si risolgono mica così, da un giorno all'altro...

ottokin ha detto...

Per quanto riguarda il Mac caro il mio Diè, vai tranquillo e pensa che non dovrai nemmeno installare un antivirus per scaricare la posta o altro. Per qualsiasi altra info non preoccuparti e chiamami.

besos

Fabio... ha detto...

Ma sono l'unico colorista che lavora su pc?
Che su pc non si becca virus?
Che il suo pc non crasha mai?


Mah...

Diego Cajelli ha detto...

Nonnò, anche Ferrario usa un Pc!

Io cambio perchè Vista non lo voglio vedere nemmeno da lontano...

Diè!