venerdì, agosto 24, 2007

Garlasco 3!

Aperto il Blog ufficiale:

GemelleK

Nel frattempo si sono materializzate altre due foto nel mio Pc.

La prima:



Occhio che la seconda è molto molto spoilerosa.
(Ma anche no)

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.





L'ultima, basta. Giuro.





Volevo smettere, ma non resisto.

3 commenti:

scott_ronson ha detto...

dannaz', ci sono cascato pure io...

Marcello Lachi ha detto...

Benche vivere all’estero da tanti anni non ti permette di comprendere fino in fondo i meccanismi sociali che regolano l’Italia attuale (in questo senso Internet non é sufficiente), da qualche hanno a questa parte ho iniziato a pensare verammente “Che culo che me ne sono andato”. Qualcuno penserá, ma sei pazzo! vivi in una nazione con la povertá al 40% dove centinaia di migliaia di famiglie vivono in catapecchie di legno in cui nessun italiano decente farebbe vivere manco il proprio cane! ë vero, peró di fronte a questo cé qualcosa che in italia mi pare si sia perso da tempo: la dignitá! la volontá di lottare per cambiare le cose! la voglia di crescere realmente! E soprattutto cé anche la grande fortuna di non trovare quasi nessuno che veste firmato! E che non ci so proprio le firme! Credo che se ne sia andato perfinjop benetton! Armani a detto che non ci viene manco per uan laurea honoris causa!
Peró di fronte a la decadencia culturale e intellettuale attuale del Belpaese, que Diego ha descritto in maniera favolosa (Diego sei un sociologo spettacolare! Se vieni in Paraguay ti metto subito sotto contratto! nel tempo libero puoi continuare a scrivere Bonelli) secondo me una cosa ancora ci salva. Il SARCASMO e la SATIRA! Questa é uan cosa che é veramente solo italiana! Solo a noi puó venire l’idea de produrre uan favolosa collezione di “fotomontaggi” come quelli di Diego e che sto vedendo nel Blog delle sorelle (quello di Osama mi ha fatto rotolare per mezz’ora sul pavimento). Secondo me é l’unica cosa che permette all’italiano medio (e non mediocre) di andare avanti, di sopportare i BerluskaFiniDAlemaRutelli che lo perseguitano da 15 anni buoni.
E anche l’unica cosa che veramente (a parte la nazionale di calcio) ci fa sentire orgogliosi di essere italiani a noi che viviamo all’estero (chiaramente parlo solo di quelli che non hanno il cervello in pappa, e ce ne sono pure qua).

Fam ha detto...

Anch'io ne ho prodotta qualcuna. Sarà che vivo a pochi chilometri da Garlasco e non ho potuto resistere. Magari te le mando.