mercoledì, febbraio 21, 2007

Strano...

Questo post dovrebbe essere lunghissimo e non lo sarà.
Questo post lo capiranno in quattro, ma pazienza.
Ho bisogno di scrivere un paio di pensieri, ho la necessità di prendere questo appunto e di usarlo come un promemoria.
Ho detto molte cose tantissimo tempo fa, quando ero quasifamoso, quando ero quasiunastar.
Ho detto molte cose sui palchi e dai microfoni di una radio, molte delle cose che ho detto, visto che comunque ero soltanto un quasi, sono state prese, mangiate, cannibalizzate e usate da altri in modo derivativo… Ci ascoltano molti pubblicitari, diceva qualcuno, ed era vero, molti dei miei concetti, delle mie similitudini e paragoni li ho risentiti diverse volte, rielaborati e in forme diverse.
Tutto ciò una volta, mi faceva incazzare da morire.
Poi ho compiuto 35 anni. Sì, deve essere questo.
Ieri sera, di fronte allo spot della Croma, mi sono sentito gonfio di orgoglio.
Sono fiero di essere stato ripetutamente fonte di ispirazione altrui, perché solo i tesori più preziosi si rubano di notte, altrimenti non ne vale la pena.
E comunque Jeremy Irons dice “Curva” molto meglio di come lo dicevo io.

3 commenti:

Bloggointestinale ha detto...

quando eri quasiunastar ti ascoltavo sempre, dai microfoni di quella radio lì. adesso ti leggo qui, c'è sempre da stare allegri e se mi vien da copiarti ti avviso.

Auro ha detto...

quattro + 1. ti ho pensato. vi ho pensato.

andrea ha detto...

io rido ogni volta che leggo/sento Pandino. Oppure ogni volta che palano di Trani o dei Nazareth
e ogni tanto riascolto i nastri con alcune di quelle notti.