mercoledì, gennaio 24, 2007

Eccheloqui!

Grazie ai miei poteri paranormali, ho proiettato la mia coscienza in avanti di un paio di giorni e ho già preso il Nick Raider firmato dal sottoscritto e dal signor Caracuzzo!
Con grande sforzo e dispendio di energia psichica, sono riuscito a riportarlo al tempo attuale, in modo da leggerlo prima della sua data di uscita, ovvero il fatidico 25 Gennaio.
Ah!
Vabbene, non è vero.
Davide Rigamonti, il mio colossale braccio destro (colossale nel senso che è alto due metri, e ringraziamo sempre la musa che lo ha spinto a scrivere e disegnare, invece di imbracciare le armi, altrimenti sarebbe un guerriero invincibile) lo ha letterato e ha curato tutte le pagine in appendice scrivendo racconti e raccontini, me lo ha portato in anteprimissima ieri.
E da ieri l’ho letto nove volte.
Poi ho messo i miei occhiali a Raggi-X e mi sono guardato allo specchio.
Osservando le mie eroiche nudità, mi sono chiesto: C’è un limite all’autocompiacimento?
Per quanto tempo posso rimanere in posa da Mister Olympia?
Poco. Immagino.
Ma per adesso, passami l’olio per favore.

7 commenti:

L'Orso Ciccione ha detto...

L'immagine di te allo specchio cosparso d'olio in posa da mister olimpia si aggiunge all'ora della tristezza di ieri :P ^___^

Anonimo ha detto...

l'insieme della posa da vero piacione, gli occhiali a raggi-X e nick raider mi costringeranno a venerarti come una divinità pagana.
ma per l'olio passo la mano.
alessandro

Gigi Cave ha detto...

l'autocompiacimento è una figata.
Quindi autocompiaciti quanto vuoi che è tutta salute!!!

Anonimo ha detto...

Diego, potresti fornire una piccola sinossi della storia di questo secondo numero della miniserie, senza scoprire troppo le carte? Tante grazie!

Diego Cajelli ha detto...

Per Anonumus:

Oh, bè...
Un uomo, scontata la sua pena, esce dal carcere, e qualcuno inizia una campagna mediatica contro di lui.
Narrazione doppia, oggi e "ai tempi", quando l'uomo venne arrestato.
Oggi: qualcuno usa il suo vecchio modus operandi per uccidere.
Ieri: l'indagine "vecchia" negli anni '70.
Procedo calcando sui "massimi sistemi" del genere poliziesco.
Se sei un vecchio lettore di Nick, alcune cose le apprezzi di più, se non lo hai mai letto in vita tua, hai comunque un poliziesco che fila liscio per la sua strada.

Diè!

Alessandro ha detto...

Diego sei forte!!!
ahahah

Anonimo ha detto...

bella storia, complimenti Diè!! Mi hai fatto cambiare idea 50 volte sui personaggi nel finale, che alla fine risulta molto eccitante
Dick Carr / ^Ned^