sabato, gennaio 13, 2007

5 cose che non sai di me.

Non so chi, perché la mail mi era ignota e la firma: “Ciro” non mi dice nulla, fatto sta che mi ha coinvolto in una catena bloggosa, investigo e scopro che altri miei amichetti ne sono stati accatenati.
Allora mi dico, perché no…

1) Il primo 45 giri che ho comprato è stato “Der Kommissar” di Falco, e la settimana dopo, con la paghetta, comprai “Semplice” di Gianni Togni.

2) Anni fa, quando ero giovane e ribelle, avevo preso le strisce di Calvin & Hobbes, avevo sbanchettato i dialoghi e li avevo riscritti, creando la serie Charles & Manson.
Una tra le cose più volgarmente surreali mai scritte in vita mia.

3) Nel 1985, dovevo limonare con una certa Cristina, sul treno, mentre andavamo all’istituto d’arte di Monza, poi alla fine, ha preferito limonare con uno che di cognome faceva Gobbo.
Ci sono rimasto molto male.

4) 2001, facevo il cabaret, Quando ad Appunti Partigiani, ho conosciuto Piero Pelù, giuro, non ho potuto farne a meno, ho cercato di resistere ma non ci riuscivo, insomma era più forte di me, non ce la facevo a staccare lo sguardo dal suo pacco.
Per un paio d’ore ho messo in forte discussione la mia eterosessualità.

5) Ho dei grossi problemi con la pasta.
La mia razione minima è due etti, altrimenti è un assaggio, uno stuzzichino, una cosina da saziare un criceto.
Due etti di spaghetti al sugo, rigorosamente nella zuppiera, come Bud Spencer.

Come tutte le catene, devo allargare il giro, e coinvolgo pubblicamente questi cinque figuri:
Michele Foschini
La Ele
Ottokin
Roberto Recchioni
SuxGiù

10 commenti:

Fam ha detto...

Beh, potevi accarezzare la schiena di quel tipo che ha limonato con Cristina. Magari ti portava bene per la volta successiva.

Marco Rizzo ha detto...

Grazie Die'...

prima del tuo post mi era stato detto che fossi stato io quello che si era esposto in maniera più imbarazzante...

:D

emo ha detto...

Dimmi che esistono ancora le strisce di Charles & Manson e che sarebbe possibile leggerle...

La ele ha detto...

Ma che roba impegnativa!
Fatto comunque!
Ah, le strisce piacerebbe vederle anche a me! :)

La ele

Auro ha detto...

tutti abbiamo fissato il pacco i peiro pelù, quella sera. bacio. Auro

Diego Cajelli ha detto...

Salut'a'todos!
:-)

Per Emo:
Certo che esistono ancora.
Sono come Nonna Palmira, non butto via mai niente...
O quasi.

Diè!

emo ha detto...

@diego> bene. e cosa si può fare per poterle leggere? :)

Diego Cajelli ha detto...

Caro Emo...
Secondo me, se le posto qui o altrove, scatta una denuncia per violazione del copyright e altre simpatiche cosette...
A meno che la reinterpretazione e la riscrittura non siano sufficenti per considerare il tutto una postmoderna operazione narrativa...
Avere sotto casa gli avvocati del syndacate non mi farebbe sentire a mio agio!
:-)

Diè!

emo ha detto...

Naturalmente le tue perplessità sono le mie, ma esistono tanti modi... spero almeno che a una delle prossime fiere ne porterai qualcuna ;)

suXgiu! ha detto...

Compito fatto ;-)
... e mi sono divertito parecchio

Ciuazzz