giovedì, settembre 21, 2006

Si lavora...

L’ottimo Stefano Piccoli, mi ha chiesto un fumetto da mettere in appendice al secondo numero del Massacratore, otto tavole, lui voleva che lo scrivessi, per disegnarlo avremmo trovato qualcuno, io l’ho preso in contropiede e gli ho proposto un fumetto fatto tutto da me, con la stessa tecnica che ho usato per la 24Ore.
Ha accettato.
Ne è uscito un fumetto autoconclusivo di otto tavole che ho intitolato: “Nel Frattempo”, praticamente è un blues.
A lui è piaciuto molto, vedremo che cosa diranno i lettori quando uscirà per Lucca.
A darmi una mano, per tutte quelle cose grafiche che devono essere precisine, in formato e in misura, è stato l’irrinunciabile Luca Bertelè, che per l’occasione nei credits l’ho indicato con la sua vecchia carica (presa ai tempi di Pulp) di Best Boy.

Con la stessa tecnica, e con lo stesso aiuto di Luca, ho realizzato anche una tavola autoconclusiva per la rivista Mono.
Il tema, come ormai è noto, era l’America, e io ho usato la mia icona preferita:
Lee Harvey Oswald.

1 commento:

il matta ha detto...

Ah! Anche tu su Mono? Non lo sapevo. Porca Mostarda! Insieme sulle stesse pagine per la prima volta...lo considero un onore.
il tuo mattammiratore

ps: no...non ho tendenze omofile, tranquillizza Fe. ;-))