martedì, settembre 19, 2006

Il Cajelli riapparso.

Confesso, le ipotesi di Manlio, erano tutte avvincenti e plausibili, ma come sempre, la realtà riserva frizzanti e sbarazzine sorprese.
Non ne ho parlato prima in modo chiaro perché avevo deciso di farlo direttamente da qui, dal mio studio nella Casa Nuova, una cosa scaramantica, una sorta di regola che mi sono autoimposto a Maggio.
Dunque, per farla breve… Io e Fede abbiamo comprato casa dove è stato avvistato un Ufo a Febbraio, dal mio punto di vista le cose sono strettamente collegate e correlate, nel senso che noi abbiamo comprato casa dove hanno visto gli Ufo, oppure, gli Ufo hanno visto dove noi abbiamo comprato casa, il tutto è chiaro e lineare e secondo me non fa una grinza.
Anzi, dirò di più…
Seguendo le teorie del Dottor Anderson, teorie che indicano gli Ufo come veicoli terrestri provenienti dal futuro, noi siamo tornati indietro nel tempo per vedere dove avevamo comprato casa.
Fila liscio, no?
Non che l’avvistamento ufesco sia stato l’elemento che ci ha convinti a comprare la casa, almeno non per Federica, che negli Ufo non ci crede perché è un agente della Cia in incognito con la missione di tenermi d’occhio, ma sicuramente ha dato, almeno a me, quel valore aggiunto, quella spinta necessaria a trovare la forza d’animo per spiegare a un impiegato di Mutuo Arancio che tipo di lavoro faccio.
Credevo che ottenere un mutuo, sopravvivere a un ciarliero agente immobiliare, uscire vivi da un rogito e capire la differenza tra il laminato e il massello fossero gli ostacoli più duri sul mio cammino.
Sbagliavo, sbagliavo tantissimo ed ecco il motivo della mia mensile sparizione.
Che cosa ho fatto in questo mese?
Per esempio ho pulito le piastrelle del bagno dai residui del Poliuretano Espanso usando l’acetone, ho scartavetrato porte, stuccato squarci nei legni, verniciato malissimo degli stipiti che poi si sono sfogliati come lasagne fatte male, e mille altre cose.
Ma vorrei raccontare tutto con il rigore dell’ordine cronologico.
Partirò dall’inizio con i prossimi post che fioccheranno nei giorni a seguire!

2 commenti:

Marco Rizzo ha detto...

Brutta cosa il Poliuretano Espanso!

E auguri per la nuova casa vecchio mio...!
Io sono ancora alla ricerca di una nuova abitazione a Palermo :(

il matta ha detto...

Grazie al Diè....è tornato! è tornato! ad allietare le nostre notti da sceneggiatore...sono commosso oltremisura!
un matta lacrimevole che per lo schock emotivo proverà a scrivere un intero romanzo harmony in una sola settimana...senza una sola pistola ed un solo "bang". Promesso.