giovedì, agosto 03, 2006

Hayley

La programmazione estiva è densa di sorprese.
Ieri sera mi sono ritrovato a guardare un ottimo film del 1961, capostipite del genere: “gemelle che si scambiano e ricongiungono sentimentalmente i genitori divorziati” sorprendendomi per dei dialoghi molto moderni, l'assenza dell'odierno e odioso politicamente corretto, l’atmosfera da favola rassicurante e i buoni sentimenti che con il caldo ti soddisfano più di una fetta di anguria.
“Il Cow Boy col velo da sposa” è una commedia Disney, più classica di un gessato grigio, sicura nella sua architettura solida sorretta da una sceneggiatura da manuale, tanto da aver generato una serie di cloni, remake e nuove versioni.
Star assoluta: Hayley Mills, che avevo già apprezzato nel ruolo di Pollyanna.
Bè?…
Che cos’è quella faccia?
Mica posso guardare sempre e solo film dove si sparano, no?

4 commenti:

Claudio ha detto...

Io l'ho visto miliardi di volte ; )

alessandro ha detto...

un classico...
Nonché la prima volta che qualcuno (avrò avuto sei anni) mi spiegava gli effetti speciali, in questo caso lo split screen, di un film...

a.

nomad ha detto...

Ne parlavo giusto ieri sera con un amico. Se ne sono cantate le lodi per ore. Un film fantastico. Allora la Disney aveva un gruppetto di attori che facevano invidia al mondo.

L'Orso Ciccione ha detto...

Non mi stupisce il fatto che ti sia piaciuto (Hayley Mills è un mito, non solo nella parte di Pollyanna) quanto il fatto che non l'avessi mai visto! E' uno di quei classici che danno sempre in maniera ricorrente, tipo "Sette spose per sette fratelli" o "Operazione sottoveste".
Non dimentichiamoci poi la presenza di Brian "Giudice Hardcastle" Keith.