martedì, maggio 09, 2006

Succede...

Entriamo in un posto, diciamo alla commessa:

-Buongiorno, ci servirebbe quello...
-Bene!
-Quanto costa?
-Abbiamo una finanziaria, il finanziamento e a tasso zero per…
-No, mi scusi, vorremmo sapere quanto costa…
-X Euri.
-E invece quellolì?
-X-5 Euri.
-Allora prendiamo quellolì…
-Ma no, scusate, con il comodo finanziamento prendete quell’altro!
-Prendiamo, QUELLOLI'.
-Come volete, per quellolì, il finanziamento della finanziaria a tasso zero è…
-No, mi scusi… prendiamo apposta quello che costa meno, perché ce lo possiamo permettere e lo paghiamo in contanti!


La commessa si blocca.
E’ un processore IBM a valvole che si inchioda su un’equazione complessa, è Windows Millennium che brucia con lentissime fiamme in Java scaricate da un 56K, è lo sguardo di una popolazione tribale che vede atterrare un cargo, è l’australopiteco di fronte al monolite di 2001 Odissea nello Spazio. Posso addirittura sentire “Also sprach Zarathustra” suonato dalla filarmonica di Vienna echeggiare tra le pareti.
E’ così impensabile, fuori moda, fuori contesto, fuori modus pensandi, abbassare lievemente il livello di "figaggine percepita" e comprarsi ciò che ci si può permettere davvero?

5 commenti:

michele ha detto...

Il fumetto dell'Uomo Invisibile per il terzo millennio: un individuo che rinuncia alle opportunità del credito al consumo, e del risparmio strutturato e gestito, per riottenere la sua non-tracciabilità. Lo facciamo? Tra l'altro, tu e io conosciamo una sola persona che usa abitualmente contante a sufficienza da fare questo. Te lo immagini nel ruolo del nostro eroe?
m.

mucio ha detto...

Michele propone "V for vendetta nell'epoca dell'RFID"

Per i non tecnocrati: RFID è un chipetto a radio frequenza che si vuole inserire nei prodotti per garantirne la tracciabilità durante la filiera produttiva, cioè metto un chip radio nella scatola di un detersivo e posso far entrare il camion nel magazzino senza dover contare le casse di fustini me lo dicono i chip quanti sono. Ovviamente il chip rimane anche quando torno a casa, quindi volendo si potrebbe sapere quanto detersivo si compra con una certa precisione in un determinato palazzo o addirittura a casa mia.

Le prospettive sono interessanti da un livello industriale, riduzione costi, mano d'opera ecc ecc ma per la privacy potrebbe non essere un bene.

fracartina ha detto...

Teorie del complotto? mmm
Bhe scusate se mi autopubblicizzo ma ultimamente ho sentito parlare del Progetto Palladium, scoprendo delle cose che mi hanno lasciato esterrefatto. Vi invito nel mio blog a leggere i capitoletti intitolati
IL PALLADIUM E LE LUNGHE CORNA DI MICROSOFT. Scusate l'interferenza ma è una cosa che mi sta veramente a cuore. Se quello che leggerete vi preoccupa quanto me, vi invito a prendere il testo e pubblicarlo sui vostri blog o fare link o quello che vi pare. ma per favore parlatene
grazie
ciao

fracatina ha detto...

bhe dimenticavo
www.fracartina@splinder.com

minty ha detto...

E’ così impensabile, fuori moda, fuori contesto, fuori modus pensandi, abbassare lievemente il livello di "figaggine percepita" e comprarsi ciò che ci si può permettere davvero?

Nell'Italia di oggi? Assolutamente sì. Credo la gente faccia finanziamenti anche per comprarsi gli occhiali da sole, ormai.
Noi tiriamo dritto per la nostra strada di acquisto-in-contanti e teniamo desta l'attenzione. Ho idea che se le cose continuano a procedere in 'sta maniera, tempo qualche anno e vedremo passare un fracco di economici cadaveri...

Ciao Die' :)