giovedì, aprile 20, 2006

Giugno DièBoliko!

Apprendo, copio e incollo questa news dal forum di Rrobe:

Diabolik Inedito
DIETRO IL SIPARIO
Anno : Anno XLV
N° : 6
Data uscita : 1/6/2006
Pagine: 120
Soggetto / Sceneggiatura :Cajelli-Gomboli / Recchioni
Matite / China: Sergio Zaniboni

Michele Roswell è un grande violinista, Isabella Lombard una virtuosa pianista; Diabolik e Eva dovrebbero prendere il loro posto per organizzare un colpo fantastico, ma ovviamente nessuno dei due è in grado di sostituirsi a un musicista.
Il Re del Terrore dovrà studiare un piano più complesso e geniale che mai.



Onestamente, e senza tirarmela troppo...
Ma scusate, un fumetto firmato: Cajelli, Gomboli, Recchioni e Zaniboni non è da prendere assolutamente?!
Eh!
Cacchio!
La tag line pubblicata qui sopra mi lusinga parecchio!
Diciamo che il plot è complesso, intrecciato e denso di colpi di scena, nella mia testa era una "commedia dai toni gialli", non vedo l'ora di vedere come Roberto l'ha sceneggiata!
L'intervento di Gomboli è stato a dir poco fondamentale, ed è sua l'idea geniale che giustifica a pieno il mio intreccio...
Ovvero, la professione artistica della coppia in questione!
Non dico altro, per non rovinare la lettura!


7 commenti:

michele ha detto...

Sono due anni che compro Diabolik con fiducia. Nei credits c'è sempre il nome di un amico. Ora ho tempo un mese per portare Zaniboni a bere una birra, così in questo ce ne saranno quattro! Bravissimo, Diè!
m.

mucio ha detto...

Gli rapiscono i familiari e li costringono a rubare per loro?

eds ha detto...

oppure Lui si traveste da pianoforte, in puro stile Stanislao Mouliski...

il matta ha detto...

Gli succhiano le conoscenze musicali con qualche aggeggio alla Mister Jinx di Martin Mystere?!

Claudio ha detto...

Ovviamente lo comprerò! Dié ho dato il libro su Parelli ad Antonio Campo, l'hai ricevuto? fammi sapere!
cla

Fam ha detto...

Mmm... secondo me c'è un giradischi nascosto nel violino, come usa il gatto Tom...

Amico di amici ha detto...

Secondo me usano un piano e un violino finti, e la musica la fanno con la bocca, senza farsi vedere. ;)