mercoledì, marzo 01, 2006

Vita da Nerd

Umore che si altera negativamente, con ringhio in stile Barboncino nevrotico, quando ormai appare chiaro, come marmoreo teorema matematico, che i volumi di Corto Maltese in allegato a L'Espresso avranno sempre altezze diverse.
Tutti.
Immancabilmente.
Cervello che inizia a correre sulle similitudini e i paragoni.
I vecchi denti di Max Pezzali?
Le cime di Lavaredo?
Uno schema di Donkey Kong?
Il grafico dell'andamento azionario della Temsek?
Omini sperduti tra i ghiacciai che si lanciano cime per attraversare i crepacci.
Poi si mangiano tra loro.
Mani che spostano i volumi in un punto non in vista della libreria, uno scaffale basso, in modo che lo steccato sconnesso non dia fastidio alla vista.
Ma non basta.
Il vero Nerd fa una foto al macello editoriale, per dimostrare livorosamente il suo sdegno:










E ci scrive anche un articolo sul suo Blog, per condividere con tutti il suo barboncinesco ringhiare da Nerd.
Il Pettine rotto di Tony Manero.
Le lapidi dimenticate del Pet Cemetery.
La Skyline di Manhattan.
La pista di Motocross.
Il seghetto del dottor Male.
L'elettrocardiogramma di un paziente di E.R.
I volumi di Corto Maltese.

Nessun commento: