giovedì, marzo 16, 2006

Lacrime sul mio viso

A volte ritornano e questo si sa.
Il problema è che a volte ritornano, sì, ma ritornano sotto forme che non ti aspetti, in luoghi che non ti aspetti, su media e format che non ti aspetti e la gioia per vederli tornare si trasforma in una grande grandissima sorpresa e le lacrime (di gioia) sul viso scendono a fiumi.
Ma che cosa, o chi, ritornano?
In questo caso, parliamo del libro “Una Lacrima sul viso” di Sartori e Mascitelli, edito dai Cani, ma non sono i due autori a ritornare, loro non se ne sono mai andati, ma allora, che cosa ritorna?
Su quelle pagine torna la commedia italiana con la C maiuscola, tornano Scola, Risi, Steno, Comencini, Gregoretti, Loy, tornano le atmosfere di Straziami ma di Baci Saziami, de I mostri, de I Nuovi Mostri, di Omicron, di Un Giorno in Pretura, di C’eravamo tanto amati, dei Soliti Ignoti, audaci colpi, scoponi scientifici, di amici in Africa, del Trastevere di Fausto Tozzi, di bandedeglionesti, torna il saper raccontare, tornano i caratteri, le matrici neorealiste, torna quella voglia di collocare gli eventi in una realtà impossibile da fare oggi al cinema, e allora ci deve per forza, per fortuna, pensare il fumetto, per fare ciò che una volta si faceva ma che oggi giammai.
Una Lacrima sul Viso è un grande, splendido, filmico, travolgente, racconto per immagini, sceneggiato con attenzione e cura, disegnato nell’unico modo possibile, tratteggiando direttamente le anime dei luoghi e dei protagonisti.
A volte ritornano, sì… è vero, ma ciò che ritorna a volte sta via così tanto da trovare al suo ritorno una realtà profondamente cambiata rispetto a come l’aveva lasciata.
E’ il caso della Commedia con la C maiuscola.
Oggi, esiste solo un luogo dove può stare, questo luogo sono le pagine di un fumetto.
Nessun’altro posto garantirebbe la stessa forza, lo stesso impatto emotivo, la stessa capacità di giocare con i linguaggi, e caratteristica essenziale della Commedia maiuscola, solo nel fumetto, solo in questo fumetto, può essere veramente maiuscola, cattiva quando serve, irriverente sul serio, romantica, divertente e riflessiva.
Se: da una lacrima sul viso ho capito tante cose, una di esse è sicuramente che questo tipo di racconto mi mancava da matti.
Finalmente l’ho ritrovato.

Sartori &Mascitelli
Una Lacrima Sul Viso
I Cani
Arfarf.it
Casella Postale 11225
20110 Milano

Nessun commento: