martedì, giugno 07, 2005

Avere qualcosa da dire.

Il punto, più banale del “qui una volta era tutta campagna”, è proprio questo qui.
Avere qualcosa da dire.
Dovrebbe essere una condizione di partenza ovvia, teoricamente nessuno prende in mano carta e penna, matite e inchiostri, riempiendo pagine e pagine se non ha niente da dire.
Eppure, nei tempi paradossali in cui respiriamo, non sempre è necessario avere qualcosa da dire per fare fumetti.
Anzi, paradosso nel paradosso, se uno dice che non aveva niente da dire, e che secondo lui l’atto stesso di raccontare una storia è “avere qualcosa da dire”, si apre un buco quantico nella parete della realtà dal quale fuoriescono eserciti armati di aggettivi dal tannino persistente.
Comunque sia, se IO ho qualcosa di importante da dirti, ti telefono.
Altri, hanno cose molto importanti da dire, e hanno la capacità di trasformarle in fumetti.
E io godo.
Godo della potenza narrativa altrui, ammiro la naturalezza con cui dalla trama si manifestano elementi personali e affascinanti, sorrido dell’assenza di manierismo, di forzature intellettuali, ammiro l’essere profondo e cazzone allo stesso tempo.
Ammiro Maurizio Rosenzweig.
Lo ammiro tanto, da essere uno dei pochi in grado di scrivere il suo cognome nel modo giusto, senza andare a sbirciare prima sulla copertina del suo ultimo libro: Charisma.
Charisma è sopra e sotto nello stesso momento, è doppio, triplo, è lineare e contorto, c’è Laserman, il sesso, nasi esplosi e signorine senza occhi, accanto alla vita, integrati nel racconto di formazione, nel percorso assolutamente non minimalista di una vita non minimalista, è genere, ma anche no.
Se non fosse una parola così orribilmente sputtanata, definirei Maurizio come l’unico vero artista che conosco, ma non voglio offenderlo, lascio allora la parola artista a chi non ha altro, a chi ha solo quella dolcissima parola/coperta per scaldarsi i piedi.
Maurizio invece, ha moltissime altre cose, milioni di altre parole, storie, immagini, capelli, avventure, caramelle e cose da dire.
Basta aprire uno dei suoi libri per scoprirle.

Maurizio Rosenzweig
Davide Golia (3) Charisma
Edizioni DI
9,90 Euri

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Devo ancora leggere il primo volume di Davide Golia! Argh!
Ma cmq, questo Charisma, se non avessi letto la recensione tua e di comics code, non saprei neanche che è uscito... le edizioni Di dovrebbero farsi più pubblicità, e non sto parlando di chissà che, basterebbe mandare qualche mail quà e là...

Anonimo ha detto...

il mio primo approccio con "davide e golia":

ho iniziato a leggerlo alla sera e non son riuscita a staccarmi fino al giorno dopo. non paga di questa forma di magnetismo ho avuto il coraggio di chiedere un giorno di ferie a lavoro per concluderlo e finalmente godere della libertà che così spontaneamnete mi aveva regalato.
senza chiedermi niente in cambio.
nulla se nn la possibilità di dire qualcosa.
moon

Anonimo ha detto...

ho letto "mostri si nasce" e "demonio amore mio" di Maurizio Rosenzweig. Mi piacerebbe leggere anche Charisma,,, incredibile Laida Odius.Chi non ha ancora letto nessuno di questi, consiglio vivamente di farlo...secondo me M.R. è davvero un fumettista eccezzionale, nonchè una persona assolutamente sopra(accanto, sotto, dentro) le righe, è semplicamente riuscito a bandire tutti i luoghi comuni...inoltre è stato abbastanza fedele nella sua auto-rappresentazione...il suo naso è decisamente grande(anzi enorme) come quello di Davide Golia...ah,ah,ah,scerzo(forse)!
ciao Ghigo...e che Satana ti protegga!

Anonimo ha detto...

diego osservo con i tuoi occhi. non ti conosco di persona ma se dovessi definire ti direi che non hai i tanti capelli che desideri di Maurizio.
e se per materialista mi puoi tacciare ti dico che se leggo nei tuoi condizionali leggo "qui adesso c'è il cemento".
non mi stupisce che il tuo sia IO e non io semplicemnete, con tutta quella forza di voler dichiare la tua diversità.
se hai qualcosa da dire telefoni e fai bene, perchè saresti di maniera. LA TUA.
mi piace la tua definizione di Charisma. è importante avere cose da dire. per te.
si è vero è un artista e vive di quelli che godono,della loro indipendenza.
di cose da dire.

Buy Levitra ha detto...

Great article! Thanks.