venerdì, marzo 18, 2005

DiegO'Rama

Cose, viste, sentite e lette nell’ultimo periodo.


“E in America questa come la traduciamo, imbecille!”
(Luca Bertelè, mentre si letterava, 17 Marzo, ore 16.10)

“Letto oggi... bah!
Il soggetto non era malaccio, ma mi e' sembrato di leggere una storia di Dick Drago...”
(Utente di It.Arti.Fumetti.Bonelli, a proposito del mio Dampyr in edicola)

“…Perdonami, ma il mio Pc sta diventando un universo parallelo autocosciente, ieri apro un file di word e c'era scritto: o ti fai la barba, o non funziono.”
(Mail personale, spedita a un amico)

«Quando incontro qualcuno che mi dice: "Ti adoro, ho visto Star Wars 486 volte", gli rispondo: "Ehi, hai bisogno d’aiuto. Hai bisogno di medicine"»
(Carrie Fisher, attrice)

"Ma perchè tutti mi dicono che sono una malata di mente?"
(Antonella Elia, surplus del genere umano)

“Bondi è uno stato mentale, crede in quello che dice.”
(Intervista a Lugi Crespi, da Corriere della Sera Magazine)

“Non lanciatevi in imprese grandiose, ne uscirete con le ossa rotte”
(Incoraggiante oroscopo di alcuni giorni fa)

“Io non le spendo 40 euro per quel giocattolo, se lo vuoi, vai a lavorare tu!”
(Mamma a bambino di otto anni, al Toys r’ us)

“È vero, confermo, la battuta di Silvio era di Daniele Luttazzi e lo dico io che, involontariamente ne citai una sua alle Iene (l'avevo ricevuta via SMS e non sapevo venisse dal Suo sito) e ancora oggi se ci penso non ci dormo la notte, dato che anche i Cabarettisti debbono avere un codice etico almeno loro in questo Paese”
(Enrico Bertolino, lettera a Dagospia, con queste righe, Enrico vince il premio Miglior Battuta del Secolo in questo quadrante dell’universo)

“Manuel ti vollio bene”
(Scritta su un muro in piazza Pompeo Castelli)

“Guarda che costume ho regalato a Tina!”
(Federica, giocando a Dead Or Alive Extreme Beach Volley)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho assoluto bisogno che mi delucidi su una cosa: che intendi per "mentre si letterava" riferendoti a Bertelè? L'ha per caso detta in occasione della discussione della tesi?

saludos,
emo

Anonimo ha detto...

Lietissimo di aver risolto il problema che ha fatto esclamare a Luca quella prima frase. :-)
Bastava chiedere!


--translator mike.

Diego Cajelli ha detto...

"Si letterava"
ovvero:
Insieme si procedeva nella complicata scrittura dei dialoghi all'interno dei baloon dei fumetti.
Lettering!

Diè!

Anonimo ha detto...

ci sono arrivato dopo: la speranza che avesse potuto fare un'uscita del genere durante la discussione di una tesi mi ha obnubilato! ;-)

saludos,
emo